SHARIA anticristo anche tu

Israele, l'ex premier Olmert è giunto in carcere ] adesso che lui ha così tanto libero per poter pregare e leggere le profezie Bibliche, perché lui non sostiene insieme a me il REGNO DI ISRAELE su https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion ? [ IO DICO, SE LUI NON HA PAURA DI ESSERE AMMAZZATO DA ROTHSCHILD!

l'ex premier Olmert ] [ Io non manderei mai, in carcere qualcuno, per reati di tipo amministrativo, perché, i soldi possono pagare i soldi, come dice la Bibbia, "devi restituire il doppio" o in caso di corruzione, " restituire sette volte tanto!"

Siria: Raid su ospedali e scuole, 50 morti ] in questa notizia, c'è qualcosa di inquietante, e non è la ipotesi, che, potrebbe essere una ennesima calunnia occidentale, contro la Russia, perché, io penso che, sia una notizia vera, questa volta! [ ma, se Turchia e Arabia SAUDITA con la CIA, ai loro tagliagole terroristi moderati (allah è akbar pulizia etnica, contro tutti gli infedeli), loro mettono una autobomba e fanno una strage? poi, nessuno protesta! UN MOMENTO! VOI LI AVETE MANDATI ARMATI, PAGATE LO STIPENDIO, COMMERCIATE IL PETROLIO, E voi STATE FACENDO ANCHE, LA INVASIONE DI TERRA PER PROTEGGERLI! VOI NON POTETE DIRE: "NOI SIAMO L'ISLAM, i sacerdoti di satana della CIA sono con noi, e noi ABBIAMO IL DIRITTO DI FARE I TERRORISTI! Quindi, io perdonerò alla Russia delle vittime collaterali, ma non le perdonerò voi!
=============
Norvegia, 'Soldati Odino' anti-migranti Il gruppo sostiene di proteggere i cittadini, siamo in 600 ] [ se, il PAPA dice che, si può dare tutto agli islamici: ci possono invadere: tutti i nazisti pedofili poligami, senza diritti umani e senza reciprocità: maniaci religiosi assassini seriali? poi, è normale che loro vanno da ODINO! è il PAPA Francesco che sta diffondenndo il paganesimo! , lui difenda la nostra civiltà ebraico-cristiana, perché anche se porta la gonna? dimostri che le palle le ha anche lui!
==============
                           COME FA UN MINISTRO DI DIO (a mentire) A STARE DALLA PARTE DEL TERRORISMO ISLAMICO: finanziato dalla CIA (i sacerdoti di satana) CHE HA SPAZZATO VIA TUTTI I CRISTIANI DI SIRIa e di IRAQ? COME PUò RITENERE LEGITTIMO UN GOLPE a KIEV MAIDAN, e un relativo pogrom di ODESSA, calpestare un referendum dei Russofoni, calpestare la loro sovranità, ecc.. e quindi legittimare la AGGRESSIONE CON L'ESERCITO DELLA PARTE RUSSOFONA DEL PAESE? io per essere gentile con questo complice dei PRAVY SECTOR nazisti, io posso dire soltanto: "è raccapricciante vedere un uomo di Dio, fare politica e dire menzogne, e spingere il genere umano nella guerra mondiale, per reAlizzare la pienezza dell'impero di SpA FED FMI, SpA Rothschild Banca d'INGHILTERRA, che sono i farisei che hanno ucciso Gesù, e contro cui Gesù stesso ha detto le parole peggiori!" è inquietante vedere un VESCOVO diventare il complice di SHARIA SOTTO EGIDA ONU, di tutti quelli che uccidono i martiri cristiani in tutto il mondo! LA SUA VOCE è DISSONANTE CON LA VOCE DI TUTTI I CRISTIANI DEL PIANETA: LE NOSTRE STRADE? NON POTREBBERO MAI ANDARE INSIEME VERSO IL REGNO DI DIO.. ANCHE PERCHé LUI è UN RIBELLE CONTRO IL PAPA FRANCESCO STESSO! le conquiste civili di: libera Chiesa in libero Stato, lui le ha disintegrate! MA, SE LUI VOLEVA FARE IL POLITICO: IN FAVORE DEI FARISEI SATANISTI MASSONI BILDENBERG BANCHE CENTRALI? POI, AVREBBE DOVUTO ANDARE CON MASSIMO D'ALEMA e NON AVREBBE DOVUTO FARE IL PRETE! ] [ Più critico Shevchuk si è dimostrato sul punto in cui la dichiarazione comune invita “le nostre Chiese in Ucraina a lavorare per pervenire all’armonia sociale, ad astenersi dal partecipare allo scontro e a non sostenere un ulteriore sviluppo del conflitto”. “Il punto 26 è il più controverso”, ha detto secco. “Si ha l’impressione che il Patriarcato di Mosca rifiuti di riconoscere che sia parte del conflitto, che apertamente supporta l’aggressione della Russia contro l’Ucraina e benedice le azioni militari della Russia in Siria come una ‘guerra santa’”, ha denunciato.
http://www.asianews.it/notizie-it/Greco-cattolici-ucraini:-%E2%80%9Ctraditi%E2%80%9D-dalle-%E2%80%9Cmezze-verit%C3%A0%E2%80%9D-nella-Dichiarazione-comune-di-Francesco-e-Kirill-36684.html

la UCRAINA dei PRAVY SECTOR MERKEL: HANNO PRESO IN OSTAGGIO E STANNO RICATTANDO TUTTA LA EUROPA! UCRAINA HA DICHIARATO GUERRA ALLA UE! Kiev vieta ufficialmente transito dei camion russi in Ucraina. 15.02.2016(Il consiglio dei ministri dell'Ucraina ha adottato il decreto per sospendere la circolazione dei camion russi in tutto il Paese. "Abbiamo preso la decisione di sospendere la circolazione dei mezzi pesanti provenienti dalla Federazione Russa sul territorio dell'Ucraina", — si legge in un tweet del governo, segnala "RIA Novosti": http://it.sputniknews.com/economia/20160215/2096215/Trasporto-Russia-Logistica.html#ixzz40I3be9rg

MA, IL FATTO CHE OBAMA ABBIA PRESO IL 666 MICROCHIP: NEL SUO GENDER DARWIN: QUANDO è ANDATO DAL GUFO AL BOHEMIAN GROVE, E POI è ENTRATO PER FARE COSE SPORCHE, CON BUSH E KERRY, NELLA 322 CON IL TESCHIO E TUTTE LE OSSA DEI PIRATI? QUESTO NON HA FATTO DI LUI, NE, UN UOMO PIù INTELLIGENTE, E NEANCHE UN UOMO MIGLIORE! .. E IN REALTà IO NON DIFENDO GLI ISRAELIANI PERCHé SONO I MIGLIORI, NO! MA, SOLTANTO PERCHé, SE LORO NON DIVENTANO I MIGLIORI? NOI SIAMO TUTTI PERDUTI! ] [ Hollywood, arma di intrattenimento di massa. 15.02.2016(Hollywood è leader nella produzione di film di intrattenimento. La popolarità e la distribuzione in tutto il mondo rendono la "fabbrica dei sogni" l'arma perfetta di forza leggera, che gli Stati Uniti stanno attivamente sfruttando. Se un film è un horror, una commedia o un melodramma è divertente, nei film d'azione, nei thriller e nei film storici l'immagine del nemico è necessaria nel conflitto. Qui è interessante osservare il lavoro di Hollywood per la promozione della visione americana del mondo. I nemici degli Stati Uniti in questo tipo di film sono la Russia, la Corea del Nord ed "estremisti radicali" di vario genere. Ad esempio nel film "Attacco al potere" (2013), "i terroristi nordcoreani", contro i quali si sono rivelate impotenti tutte le agenzie di intelligence e tutte le forze di sicurezza degli Stati Uniti, sotto le mentite spoglie di una delegazione sudcoreana cercano di impossessarsi della Casa Bianca. Se non ci sono i tradizionali nemici stranieri, la parte dei cattivi viene trovata tra gli stessi americani. Nel film "Sotto assedio — White House Down" (2013), una parte dell'establishmnt americana cerca di rovesciare il presidente, "per ostacolare le iniziative pacifiche degli Stati Uniti in Medio Oriente." Non avrebbero mai menzionato nessun altro Paese, senza considerare che le iniziative degli Stati Uniti in Medio Oriente non possono essere definite pacifiche. I terroristi in generale e i nazisti della Seconda Guerra Mondiale sono considerati il male assoluto, la loro immagine può essere utilizzata in qualsiasi film. Si tratta dei film "Salvate il soldato Ryan" (1998) con la scena iconica dello sbarco alleato in Normandia nel 1944, e "American Sniper" (2014), che racconta la storia del cecchino più letale nella storia dei militari USA. Naturalmente nei film di Hollywood non verranno mai mostrati i momenti più sfavorevoli e bui della storia degli Stati Uniti, non si parla dell'Iraq dove non sono state trovate le armi di distruzione di massa, usate come pretesto per invadere un Paese senza il mandato delle Nazioni Unite. Il cinema americano ha iniziato a demonizzare i russi, dipingendoli crudeli, senza scrupoli e selvaggi già negli anni '30. Nell'epoca della guerra fredda, si contavano a decine i film antirussi: "Alba rossa", "Rambo 3", "Caccia ad Ottobre Rosso" e molti altri.
Mostrare la Russia come un nemico e una "minaccia per gli Stati Uniti e l'intera comunità internazionale" è ancora oggi la strategia vincente di Hollywood, che non cerca di romanzare, ma di distorcere direttamente fatti facilmente verificabili. Per esempio nel film di Steven Spielberg "Il ponte delle spie" (2015), dedicato al leggendario scambio di spie prigioniere tra l'Unione Sovietica e gli Stati Uniti nel 1962 a Berlino. James Donovan, avvocato di Rudolf Abel, non era un "semplice avvocato d'ufficio", ma un ufficiale della Marina americana e assistente del procuratore degli Stati Uniti al processo di Norimberga nel 1945. Gary Powers non era una sorta di eroe-superman, che si era rifiutato di rivelare i segreti USA all'Urss. Questo pilota, per definizione, non era a conoscenza di informazioni particolarmente riservate, e attivamente aveva collaborato nelle indagini e al processo nel suo discorso conclusivo aveva definito il suo crimine "degno di punizione." Per la perdita di un aereo nuovo e per non aver scelto di suicidarsi con l'aiuto di un ago avvelenato dato dalla CIA prima della missione, Powers venne accolto negli Stati Uniti quasi come un traditore e la sua carriera di pilota nell'esercito dopo la prigionia sovietica finì, e venne premiato con le onorificenze del governo americano solo dopo la sua morte. La spia sovietica Rudolf Abel non è stata smascherata a seguito di un'operazione speciale dell'FBI, ma consegnato da un altro agente. William Fischer (il suo vero nome), senza aver dato alcuna informazione ai servizi segreti degli Stati Uniti, è tornato a lavorare nel Kgb come consulente e non è stato "dimenticato dal suo Paese."
"Il ponte delle spie" ha portato ai suoi produttori 162 milioni di dollari ed ha ottenuto 6 nomination agli "Oscar". Lo hanno visto migliaia di persone in tutto il mondo.
L'indicazione del film "basato su una storia vera" era di fatto un ribaltamento di fatti che, in contrasto con gli spazi rettilinei della visione americana del mondo, ha reso la pellicola almeno spettacolare: http://it.sputniknews.com/mondo/20160215/2102943/Cinema-USA-Russia-Russofobia-Propaganda.html#ixzz40I5KM527
Gazprom accusa l'ucraina Naftogaz di aver prelevato gas abusivamente per 6 milioni $ ] UCRAINA, Lituania, Lettonia, Estonia, Polonia, Ungheria, Romania e Slovacchia per la loro illogica faziosità sono diventati una minaccia per la sopravvivenza della EUROPA, sono il nemico della CIA, che trascinerà la NATO nella Guerra MONDIALE, che è funzionale alle BANCHE CENTRALI SpA! UCRAINA, Lituania, Lettonia, Estonia, Polonia, Ungheria, Romania e Slovacchia come un bubbone maligno devono essere sradicate dalla UE!
==========================
questa coscienza collettiva: CIRCA LA CONOSCENZA degli obiettivi luciferini e massonici del Nuovo ORDINE MONDIALE SpA BANCHE CENTRALI, rende adesso una guerra mondiale una DUPLICE minaccia senza precedenti: per le lobby massoniche di gender banchieri FARISEI MONDIALISTI occidentali! PERCHé NON SOLTANTO, QUESTO è UN CONFLITTO DALL'ESISTO NON SCONTATO, QUANTO CERTAMENTE, I POPOLI ASSOGETTATI DAL REGIME D'ALEMA BILBENBER SI RIBELLERANNO ATTRAVERSO LA GUERRA CIVILE! ANCHE PERCHé, VOI COSA POTETE FARE PER FERMARE UNIUS REI? SE, POTEVATE FARE QUALCOSA? LO AVRESTE GIà FATTO! È il potere a fabbricare il terrore, ma il 30% non ci casca più. 15.02.2016, La Terza Guerra Mondiale? Ci siamo già dentro: ed è cominciata l’11 settembre del 2001, con l’attacco alle Torri Gemelle e quindi le invasioni dell’Afghanistan e dell’Iraq. Da allora, solo guerra. Non c'è davvero altro modo per definire lo scenario di inarrestabile e devastante destabilizzazione globale, con milioni di morti e popoli in fuga, in un'aera vastissima: dall'Asia Centrale al Medio Oriente, all'Africa, fino al terrorismo finto-islamista che minaccia l'Europa. La buona notizia — l'unica — è che un 20-30% dell'umanità di sta "risvegliando", e ha capito che non si può più fidare del sistema mainstream, politico e finanziario, economico e mediatico. E', in sintesi, la visione fornita in questi giorni da Fausto Carotenuto, già analista strategico dei servizi segreti italiani, ora animatore del network "Coscienze in Rete", che diffonde contro-informazione con particolare attenzione al profilo invisibile, anche "spirituale", degli avvenimenti. La tesi: una piramide "nera" di potere fomenta la paura e l'odio, in ogni parte del mondo, per generare altra paura e altro odio, in una spirale senza fine. Nel corso di una lunga intervista radiofonica a "Forme d'Onda", trasmissione web-radio, Carotenuto espone il suo pensiero in termini anche estremamente sintetici: la guerra in Siria non è che l'ultimo capitolo della grande guerra ultra-decennale contro i Isisregimi "laici" dell'area islamica, da quello di Saddam a quello di Gheddafi. Lo strumento-cardine del "potere nero"? Il cosiddetto fondamentalismo jihadista, ieri Al-Qaeda e oggi Isis. «Tutte creazioni dell'intelligence occidentale, che ha obbligato le monarchie del Golfo — a loro volta, una creazione occidentale, recente e precaria — ad appoggiare, finanziare e armare i tagliagole dello Stato Islamico», facendo esplodere di colpo — in parallelo — anche la tradizionale rivalità tra sunniti e sciiti. Movente fondamentale: «Costruire un nuovo, grande nemico, chiaramente percepito come tale, capace di rimpiazzare il "nemico pubblico" del passato, l'Unione Sovietica». Secondo Carotenuto, «l'Occidente non impiegherebbe più di 15 giorni a sbaragliare l'Isis, ma non lo fa: perché è una sua creazione». L'obiettivo è semplice: demolire ogni residua sovranità statale e regionale oltre il Mediterraneo, e — in Europa — convincere i cittadini che dovranno accettare necessarie restrizioni, dovendo fronteggiare un nemico pericoloso, crudele, folle. A fighter of the Islamic State of Iraq and the Levant (ISIL) holds an ISIL flag and a weapon on a street in the city of Mosul, Iraq, in this June 23, 2014 file photo: «Essendo impossibile "fabbricare" un nemico anche solo lontanamente paragonabile all'Unione Sovietica, per potenziale strategico e militare — continua Carotenuto — si è scelta l'opzione più comoda, quella del terrorismo, ripescando dall'immaginario collettivo l'antica eredità delle Crociate, lo schema "cristianità contro Islam"». Suggestioni storiche ma soprattutto terrorismo, dunque: un'arma "low cost", invisibile ma onnipresente, che può colpire a Damasco o a Parigi, «in questo caso, magari, per dimostrare — mettendo in piazza la strana inefficienza degli apparati di sicurezza francesi — la necessità di un super-Stato gendarme, ovviamente europeo, che sequestri ogni restante potere democratico nazionale». Geopolitica e terrore. E' la tecnica del caos, quella della strategia della tensione già usata in passato, in Italia: anche allora, Fausto Carotenutoquando c'erano le Brigate Rosse, tanti giovani inconsapevoli sono stati manipolati, per un causa che credevano loro, ma che invece faceva parte di un disegno eterodiretto che aveva il medesimo scopo, incutere paura e legittimare i governanti al potere». Il grande obiettivo, per Carotenuto, è sempre lo stesso: impedire che si risvegli la coscienza. «Se uno "dorme", resta nelle sue abitudini di consumo e continua a fidarsi di quello che i media gli raccontano, si abituerà a sopravvivere passando da un'emergenza all'altra, senza mai vedere che il nemico, quello vero, non è lontano da noi — e non è ovviamente musulmano».
Nonostante tutto, Carotenuto scommette sul futuro: «C'è almeno un 20-30% dell'umanità che si sta letteralmente risvegliando alla verità e non cade più nell'inganno. Per questo, probabilmente, assistiamo a tanta violenza: i dominus hanno capito di averci già perso, e puntano a spaventare gli altri, quelli che "dormono" ancora. Ma è del tutto evidente che la tendenza non è a loro favore: i "risvegli" sono destinati a crescere»: http://it.sputniknews.com/mondo/20160215/2101855/potere-crea-terrorismo-terza-guerra-mondiale.html#ixzz40IB1LqQq



my ISRAEL ] [ i miei ministri gli angeli reagiranno, ad ogni offesa, ad ogni opposizione, ed a ogni violazione della mia regalità universale, perché, io sono una autorità politica del Regno di Dio: il mio nome è: "IL REGNO DI ISRAELE!" Chi pensa di uccidere qualcuno in tutto il mondo senza il mio permesso? LUI STA VIOLANDO LA MIA SOVRANITà UNIVERSALE: CERTO SARà PUNITO!
ISRAEL ] SE C'è QUALCUNO, IN TUTTO IL MONDO, CHE NON SI PUò COMPIANGERE? QUELLO SONO IO! NON HA IMPORTANZA QUANDO PUò ESSERE DURO IL MIO LAVORO: SIAMO TUTTI SERVI INUTILI DEL SIGNORE DIO ONNIPOTENTE JHWH HOLY! TUTTO IO FARò PUR DI SALVARE DALLA MORTE UNA SOLA PERSONA INNOCENTE, IN TUTTO IL PIANETA!
my ISRAEL ] [ quando i rabbini farisei mi vedono, sia quelli buoni come KADURY, sia quelli cattivi come Rothschild, comunque, il loro atteggiamento è sempre di stupore! PERCHé è VERO: UNIUS REI è UNA MERAVIGLIA!
==================
GLI EGIZIANI HANNO RAGIONE: NON SONO STATI LORO! perché, strappare le unghie e mettere cavi elettrici sui genitali è un lavoro da servizi segreti sauditi! è VERO CHE regeni davide NON è STATO PRESO DALLA POLIZIA! IL CAIRO, 15 FEB. QUINDI L'EGITTO HA PERSO LA SUA SOVRANITà, COSì COME LA HANNO PERSA, anche, TUTTE LE FALSE DEMOCRAZIE MASSONICHE SENZA SOVRANITà MONETARIA! "In un comunicato ufficiale pubblicato dal ministero dell'Interno, una fonte del Dipartimento dell'informazione ha smentito le informazioni pubblicate dai media occidentali secondo le quali l'accademico italiano Giulio Regeni sarebbe stato arrestato da elementi appartenenti ai servizi di sicurezza prima della sua morte": lo riportano molti media egiziani tra cui l'agenzia ufficiale Mena.
=====================
TUTTO IL TERRORISMO ISLAMICO DI OBAMA IN SIRIA E LE MENZOGNE MEDIA OCCIDENTALI! “Questi bombardamenti - racconta il prelato - provengono dal cosiddetto fronte ‘moderato’, e come tale difeso, protetto e armato. In realtà non differiscono in nulla dagli altri jihadisti [Stato islamico (SI) e al Nusra] se non per il nome solamente”.  ] [ 15/02/2016, SIRIA. Vicario di Aleppo: Il fronte “moderato” è come i jihadisti, bombarda civili e non vuole la pace, Per mons. Georges Abou Khazen i civili in città sono “sotto continui bombardamenti”. Nei quartieri cristiani almeno quattro vittime e oltre 15 feriti. Case ed edifici danneggiati. Dietro le violenze vi sono i cosiddetti gruppi “di opposizione moderata”. Ankara bombarda postazioni curde in Siria e preme (con Riyadh) per l’intervento di terra. Aleppo (AsiaNews) - “Ad Aleppo da qualche giorno siamo sotto continui bombardamenti sui civili, che causano morti, feriti e distruzione”. La scorsa notte “nei nostri quartieri abbiamo avuto quattro morti e più di 15 feriti, oltre a case ed edifici danneggiati”. E dietro gli attacchi mirati vi sono i cosiddetti gruppi “di opposizione moderata”. È un grido d’appello disperato quello lanciato dal vicario apostolico di Aleppo dei Latini, mons. Georges Abou Khazen, che in un messaggio inviato ad AsiaNews punta il dito sul fronte difeso - e sostenuto - dall’Occidente, assieme a Turchia e Arabia Saudita. “Questi bombardamenti - racconta il prelato - provengono dal cosiddetto fronte ‘moderato’, e come tale difeso, protetto e armato. In realtà non differiscono in nulla dagli altri jihadisti [Stato islamico (SI) e al Nusra] se non per il nome solamente”. Intanto si intensificano i combattimenti attorno al secondo centro per importanza della Siria, nel nord del Paese. Dal 2012 la città è divisa in due, con la zona ovest sotto il controllo di Damasco e il settore orientale ai ribelli. Il governo ha condannato le attività militari promosse dalla Turchia nel fine settimana contro i guerriglieri curdi; per le autorità si tratta di una violazione della sovranità nazionale.
In una lettera ufficiale inviata al segretario generale Onu e al presidente del Consiglio di sicurezza, Damasco ha chiesto provvedimenti contro la Turchia che sosterrebbe “terroristi legati ad al Qaeda”. Ankara anche ieri ha promosso una massiccia campagna di bombardamenti contro postazioni curde nella provincia settentrionale e avrebbe consentito l’ingresso attraverso la propria frontiera di un centinaio di combattenti considerati “soldati turchi” o “mercenari”.  Il governo turco considera le milizie curde siriane dell’Ypg (Unità di protezione del popolo) alleate del movimento fuorilegge Pkk (Partito dei Lavoratori del Kurdistan), con l’obiettivo di dar vita a uno Stato indipendente che andrebbe a occupare anche parte del territorio turco, nel sud-est del Paese. Per questo ha iniziato a bombardarne le postazioni in Siria e pure in Iraq, come denunciato di recente ad AsiaNews da un vescovo caldeo.
Il vicario apostolico di Aleppo, che già nei giorni scorsi aveva spiegato come siano “i terroristi stranieri” e non i siriani a voler continuare il conflitto, racconta che “i jihadisti stranieri avrebbero ricevuto il disco verde per intensificare i bombardamenti sui civili”. Per il prelato dietro questa escalation vi sarebbe (forse) la volontà di “far fallire i negoziati di pace” e “far intervenire le forze regionali - da settimane Arabia Saudita e Turchia premono per l’invio di truppe di terra - sul terreno”. “Dietro questa strategia - si chiede il prelato - vi è forze la volontà di impedire all’esercito regolare di avanzare e liberare la regione dal terrorismo e dai jihadisti?”.
Mons. Georges Abou Khazen lancia un appello “per la fine di questi bombardamenti” e incoraggia al contempo le parti “a sedere al tavolo delle trattative”, perché i siriani “possano risolvere attraverso il dialogo i problemi fra loro”. La guerra in Siria, divampata nel marzo 2011 come protesta popolare contro il presidente Bashar al-Assad e trasformata in conflitto diffuso con derive estremiste islamiche e jihadiste, ha causato oltre 260mila morti. Essa ha originato una delle più gravi crisi umanitarie della storia, costringendo 4,6 milioni di siriani a cercare riparo all’esterno, in Giordania, Libano, Turchia, Iraq ed Egitto. Altre centinaia di migliaia hanno provato a raggiungere l’Europa, pagando a volte al prezzo della vita la traversata del Mediterraneo. Il numero complessivo di sfollati si aggira attorno ai 13,5 milioni.(DS)
===========
ARABIA SAUDITA E TURCHIA DEVONO RITIRARE LE LORO TRUPPE DI ISLAMICI TERRORISTI! 10/02/2016 SIRIA. Vicario di Aleppo: I siriani non vogliono più la guerra, sono gli stranieri a fomentarla. L’esercito regolare avanza nella regione. Migliaia di civili e miliziani in fuga. Per mons. Georges Abou Khazen i migranti cristiani sono una risorsa “nel servizio pastorale ed ecclesiale”. Egli esorta a testimoniare il Vangelo ai musulmani, missione “nel segno dei tempi”. Dal dramma dei cristiani il miracolo dell’incontro fra Francesco e Kirill. La Quaresima occasione di ecumenismo del sangue.
======================
TUTTA QUESTA TRAGEDIA AVVIENE SOLTANTO PER IMPORRE UN GASDOTTO che, DAGLI EMIRATI deve giungere IN EUROPA, e CHE è necessario debba ATTRAVERSARE LA SIRIA! ma noi non vogliamo IL GAS DI QUELLI CHE UCCIDONO I CRISTIANI, QUINDI PRENDEREMO IL PETROLIO DAL NOSTRO MARE! 27/10/2015 SIRIA
Siria, Papa fonte di speranza di pace: la voce delle famiglie (cristiana e musulmana) di Aleppo
AsiaNews ha incontrato due famiglie di Aleppo che raccontano la vita sotto la guerra e le speranze per il futuro. Nel Paese si combatte una guerra economica, alimentata dalla propaganda straniera. Musulmano siriano: la rivolta delle opposizioni è il “rancore di una banda di criminali”. Leader cristiano: una guerra per il profitto delle grandi nazioni. Francesco fonte di consolazione.
20/10/2015 SIRIA
Vicario di Aleppo: col sostegno russo, avanza l’esercito siriano. In città migliora la sicurezza
Almeno 70mila persone in fuga dalla periferia sud della città; cresce la presenza militare russa e iraniana. Mons. Abou Khazen: Mosca più “efficace” degli Stati Uniti nella lotta ai jihadisti. Washington e sauditi “legittimano” estremisti come al Nusra. Il prelato auspica un “processo politico” per il futuro del Paese. Cristiani e musulmani ringraziano il papa per la vicinanza.
10/12/2015 SIRIA - VATICANO
Vicario di Aleppo: Solo la misericordia salverà la Siria dalla guerra e dalla distruzione
Nella lettera pastorale ai fedeli mons. Georges Abou Khazen ricorda le vittime del conflitto e i profughi. Attraverso la misericordia, avverte, sarà possibile restituire vita nuova al Paese. Il desiderio di un volto nuovo che sia di pace, in cui prevalgono “perdono, riconciliazione, amore e solidarietà”.
=============
DOVREBBERO RIPRENDERE DAL PUNTO IN CUI HANNO LASCIATO, DATO CHE ISIS JIHDISTI HANNO INIZIATO A SPARARE MENTRE LORO CANTAVANO: "ADORA SATANA" ] [ PARIGI, 15 FEB - A tre mesi dagli attentati jihadisti del 13 novembre, tornano ad esibirsi a Parigi gli Eagles of Death Metal, la band californiana che stava suonando al Bataclan al momento dell'irruzione dei terroristi dell'Isis. Previsto per domani sera all'Olympia il concerto - un'occasione "per finire lo spettacolo" interrotto il 13 novembre - già segna il tutto esaurito. All'evento, blindatissimo, in uno dei teatri più importanti della capitale, sono stati invitati anche i sopravvissuti del massacro in cui sono morte 90 persone. Dopo la tragedia la band interruppe il suo tour europeo ma il 7 dicembre tornò ad esibirsi brevemente nella capitale francese, in chiusura del concerto degli U2.
============
NON SO, MAGARI HANNO UCCISO I TAGLIAGOLE, CANNIBALI MODERATI DI OBAMA, CHE ERANO ANDATI FERITI IN OSPEDALE! MOSCA, 15 FEB - "Si tratta di un nuovo capitolo dell'esercizio di propaganda in corso". Così la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha commentato all'ANSA le accuse rivolte dal premier turco a proposito dei bombardamenti in Siria. Più in generale, la portavoce ha sottolineato che nelle notizie diffuse dai media "non ci sono informazioni specifiche che possono essere presentate come prove" ma solo "accuse".
============
C'è CHI SOSTIENE I TERRORISTI E C'è CHI SOSTIENE I CURDI... AD OGNUNO IL SUO! ERDOGAN è UN ISLAMICO TERRORISTA, è TERRORISTA COME OGNI ISLAMICO NAZISTA! QUALCUNO DOVREBBE FERMARE LA PARANOIA OMICIDA DI ERDOGAN CONTRO I CURDI CHE LUI HA COSTRETTO ALL'ANGOLO DEL RING! ISTANBUL, 15 FEB - Per il terzo giorno consecutivo l'artiglieria turca sta bombardando postazioni curde nel nord della Siria. Lo ha confermato oggi il portavoce del ministero degli Esteri di Ankara, Tanju Bilgic: "Come effetto del fuoco di artiglieria e degli attacchi dalla Siria verso il nostro Paese a partire da sabato, abbiamo agito secondo le nostre regole d'ingaggio. Sabato, domenica e oggi, abbiamo risposto nell'ambito delle nostre regole d'ingaggio" alle milizie curdo-siriane dell'Ypg.
MOSCA, 15 FEB - Il bombardamento del territorio siriano da parte di Ankara equivale a "un manifesto sostegno al terrorismo internazionale e alla violazione delle risoluzioni del consiglio di sicurezza dell'Onu". Lo sostiene il ministero degli Esteri russo. "La Turchia - aggiunge - continua a favorire la penetrazione illegale di forze fresche jihadiste e mercenari armati in Siria". Lo riporta Interfax
MOSCA, 15 FEB - La Russia continuerà a bombardare la zona circostante Aleppo anche se si dovesse arrivare ad un accordo sul cessate il fuoco in Siria. Lo dice il ministero degli Esteri russo, citato da Interfax
======================
#ISRAELE ] il mio concetto è semplice [ CHI VUOLE UCCIDERE QUALCUNO, NELLA GIURISDIZIONE DEL MIO REGNO Universale, senza il mio permesso, PER COMMETTERE, un atto di: ALTO TRADIMENTO CONTRO LA MIA CORONA? Soltanto io posso annientare tutta la LEGA ARABA, perché, tutto quello che io faccio, io lo faccio in modo sistematico, e con retta coscienza!

io voglio vedere Erdogan e Salman sharia il nazismo, genocio akbar, con le spade in mano durante la festa di Halloween, perché, guardandosi allo specchio loro possano capire fino a che punto sono andati da Zio Sam Satana!

TALMUD Turchia TERRORE CORANO ] oltre a "mamma li turchi", da noi si dice anche: "sono cose turche", perché, di malvagità delitti, riduzione in schiavitù, pirateria terrorismo e genocidi dalla Turchia? nella storia noi ne abbiamo sudite tante! ED ERDOGAN STA RAPPRESENTANDO AL PEGGIO QUESTA STORIA!
=======
INTERESSANTE: 1. QUINDI è L'ITALIA CHE FA I CANNONEGGIAMENTI, E 2. TUTTI QUELLI CHE MUOIONO SOTTO LE BOMBE? NON POTREBBERO MAI ESSERE SOLDATI TURCHI! ] La Turchia smentisce sconfinamenti e preparativi per l'invasione della Siria, 15.02.2016Il ministro della Difesa turco Ismet Yilmaz ha detto che Ankara non ha inviato truppe in Siria e non intende farlo. "Non avrebbe senso inviare i soldati turchi in Siria," — l'agenzia turca "Anadolu" riporta le parole del ministro. Yilmaz ha inoltre smentito le notizie circolate su alcuni media secondo cui nel territorio siriano si troverebbero 100 soldati turchi. Secondo il ministro, questa informazione non corrisponde alla realtà. Riguardo lo schieramento in Turchia degli aerei dell'Aviazione saudita, il ministro ha osservato che i velivoli non sono ancora arrivati, ma potrebbero trovarsi nelle basi già domani. "Non ci sono ancora, ma hanno studiato la situazione sul posto. E' stata presa la decisione sul dislocamento di 4 aerei F-16. Al momento non sono ancora arrivati, ma potrebbero trovarsi in Turchia già domani. E' stato raggiunto un accordo di massima. E' stata concessa l'autorizzazione", — ha constatato il ministro. Nella giornata di ieri il ministero degli Esteri siriano aveva riferito che dalla Turchia era entrata una colonna di auto dotate di mitragliatrici con un centinaio di uomini armati. Damasco ritiene che si tratti di soldati dell'esercito turco e mercenari: http://it.sputniknews.com/mondo/20160215/2095184/ArabiaSaudita-Esercito-Aviazione-F16.html#ixzz40Dyl5qac
==========
really? ma, se voi considerate la LEGA ARABA a guida Saudita, come una sola Nazione unitaria, CHE UCCIDE REGENI IN EGITTO, poi, è la LEGA ARABA la prima potenza mondiale militare! questi sono diventati una SOLA CONGIURA DI NAZISTI ISLAMICI, CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO! NON STERMINARLI OGGI? POTREBBE ESSERE TROPPO TARDI DOMANI! 15/02/2016 - SIRIA - ARABIA SAUDITA - IRAN. L’Arabia Saudita annuncia “manovre militari” di 20 Paesi sunniti. L’annuncio all’indomani delle dichiarazioni di Ankara e Riyadh di un possibile intervento di loro truppe di terra, alle quali Teheran ha replicato: “Non consentiremo certamente che la situazione in Siria evolva in linea con la volontà dei Paesi ribelli. Prenderemo le misure necessarie a tempo debito”. La Russia è tra le prime 3 potenze militari secondo il “Global Firepower Index”. 15.02.2016, Gli analisti di “Global Firepower” osservano che il fattore di miglioramento delle forze armate russe è stata la grande modernizzazione dell'esercito in atto e l'aumento della produzione e degli approvvigionamenti di equipaggiamenti militari nel settore della difesa. Gli Stati Uniti, la Russia e la Cina sono le prime potenze militari più forti del pianeta: http://it.sputniknews.com/mondo/20160215/2101454/Cina-USA-Esercito.html#ixzz40GIBAeaj

ISIS TURCHIA E ARABIA SAUDITA: GLI STESSI OBIETTIVI: REALIZZARE IL GENOCIDIO SHARIA SOTTO EGIDA ONU, DI OGNI DIVERSITà: TUTT'IN CULO A ISRAELE E AL MONDO INTERO!  ] [ Eliminare Daesh o il presidente Assad? È vero, Assad è un dittatore, e nessuno lo nega. Ma va aggiunto che non è l’unico nella zona. Anche i re sauditi e gli emiri dell’area sono dittatori e hanno delle costituzioni che non lasciano spazio a nessuna voce. Ma in questi casi nessuno protesta. Ora, la questione è che se adesso tu elimini Assad, chi prende il potere? Ci sarà ancora più disordine e violenza. Almeno, con Assad al potere c’è un minimo di sicurezza.  Va anche detto che l’insicurezza è partita da Daesh [acronimo in arabo dello Stato islamico-ndr] e dagli altri gruppi fondamentalisti, la cosiddetta “opposizione siriana”, che ha fagocitato anche l’opposizione laica interna siriana. D’altra parte nessuno spiega da dove vengano le armi e i soldi dei terroristi: non possono fare ciò che fanno se non hanno alcun appoggio. Una grande figura della politica in Egitto, molto quotata dal punto di vista internazionale, Tareq Haggi, ha affermato che “Arabia saudita e Qatar sostengono militarmente e finanziariamente Daesh”. Quello che non si vede e non si legge da nessuna parte è che il conflitto in Siria ha preso ormai un volto molto chiaro di una lotta del sunnismo contro lo sciismo. Questo ha una sua controprova: come mai Daesh non va in Arabia saudita, o in Qatar, dove potrebbero acquisire più potere e influenza? È perchè l’obbiettivo di Daesh è divenuto quello dell’Arabia saudita ed è confessato anche da sunniti di diversi orientamenti: una lotta contro lo sciismo dell’Iran, dell’Iraq e della Siria (alaouiti).

LA PRIORITà è Sradicare il fondamentalismo sostenuto dall’Arabia saudita, PERCHé OBAMA è LA TROIA DI SATANA. Se vogliamo la pace in Siria, occorre incontrarsi a a Ginevra o altrove. Ma chi non vuole partecipare? Proprio i ribelli sponsorizzati dall’Arabia saudita. Ora i Sauditi, come i Turchi vogliono fare attacchi di terra “contro il terrorismo”, ma in realtà vogliono combattere contro Assad, o meglio contro il governo sciita. L’alleanza fra Stati Uniti, Turchia, Arabia saudita, Qatar è un’alleanza di interessi economici e militari. Gli Stati Uniti hanno un accordo stabile con l’Arabia saudita e il Qatar. Non parliamo poi degli interessi turchi: sono legati alla Nato, giocano in modo ambiguo con Daesh (comprano il loro petrolio, fanno passare nuove reclute dello Stato islamico, combattono i curdi, i quali sono gli unici armati che lottano contro Daesh,….), minacciano l’Europa con le ondate di profughi… Quanto all’Arabia, sta programmando di intervenire in molti Paesi arabi musulmani, come ha fatto in Yemen e in Bahrain, ma sempre per colpire gli sciiti presenti in quelle nazioni. Nessuno vede (o confessa) che la causa fondamentale di tutto questo caos è l’ideologia fondamentalista e la sua fonte ideologica è l’Arabia saudita, che difende il suo islam wahhabita (l’interpretazione più radicale dell’Islam) come il vero islam. La soluzione per la pace in Siria e in Medio oriente è anzitutto fermare la guerra e dare una tregua al Paese; poi eleggere un presidente, chiunque esso sia, Assad o altri, senza trucchi elettorali; la terza è la ricostruzione. Più si aspetta e più ci sono migranti che l’Europa ormai non riesce ad integrare. Perfino la Germania, che ha fatto un gesto eroico (pronta ad accettare 800 mila rifugiati siriani), ora si è fermata. Occorre fermare la guerra: del governo, dei ribelli, di Daesh.

A proposito di Russia: TUTTI APPREZZANO LA RUSSIA PER LA SUA COERENZA E PER I SUOI RISULTATI, E QUESTO DIMOSTRA COME LA COALIZIONE SAUDITA OCCIDENTALE, DI FATTO, HA FINTO DI COMBATTERE ISIS SHARIA! A proposito di Russia. Sull’intervento della Russia, criticato spesso dall’occidente, vedo invece che in Medio oriente molta gente l’apprezza perché colpisce i fondamentalisti e Daesh; gli altri – la cosiddetta coalizione internazionale – non hanno fatto granché. Poi ci sono i curdi che combattono anch’essi Daesh e con successo. Fra l’altro, anche i miliziani di Daesh sono bravi. E chi sono i loro istruttori? Sono i comandanti irakeni sunniti che, estromessi dal governo e dalla società irakena, sono stati formati dagli americani e ora si sono riciclati in questa lotta contro gli sciiti a fianco dei loro amici fondamentalisti e terroristi. E purtroppo sono bravi.

IN Conclusione: USA NATO, TURCHIA E LEGA ARABA, CERCANO LA LORO GEOPOLITICA CONQUISTA DEL MONDO, E SONO PRONTI AD USARE OGNI STRUMENTO DI: GENOCIDIO CON UN DISILVOLTURA CRIMINALE E MENZOGNERA: IL NAZISMO ISLAMICO SHARIA SOTTO EGIDA ONU: E QUESTA è LA SITUAZIONE PIù INQUIETANTE PER SOPRAVVIVENZA DI TUTTO IL GENERE UMANO! Conclusione: C’è una mancanza di chiarezza nell’informazione e non vi è collaborazione fra le forze che dicono di combattere il terrorismo. La Russia ha chiesto collaborazione, ma è rimasta sola. L’errore che i Paesi implicati stanno facendo è di aver messo come scopo il cambiamento della leadership in Siria: è lo stesso errore fatto in Iraq e in Libia, che ha creato disastri ancora maggiori. Davvero non capisco perché l’occidente prenda sempre dei simboli da eliminare per “portare la democrazia”. Ma la democrazia in Medio oriente non esiste (e anche in Europa scricchiola). Certo, speriamo che possa realizzarsi in futuro, ma oggi sono importanti la sicurezza e la giustizia. Gli occidentali sono chiamati a scegliere bene i loro obiettivi: prima di tutto va garantita sicurezza e giustizia e non attaccare qualche leader. Perché se cambi il capo, la società rimane uguale e il caos prende il sopravvento. Meglio la dittatura che conosciamo che la dittatura islamica che vediamo. E bisogna poi avere il coraggio di dire: la causa di questa guerra ha un’origine più remota ed è il fondamentalismo islamico radicale sostenuto dall’Arabia saudita. Nessuno mai osa dirlo. Riyadh compra le armi all’occidente, per i ribelli e per Daesh, e con i suoi soldi compra il silenzio dell’occidente, Europa e Stati Uniti. L’ideale della democrazia in Medio oriente è diventato solo un paravento per interessi ideologici ed economici. C’è una mancanza di chiarezza nell’informazione e non vi è collaborazione fra le forze che dicono di combattere il terrorismo. La Russia ha chiesto collaborazione, ma è rimasta sola. L’errore che i Paesi implicati stanno facendo è di aver messo come scopo il cambiamento della leadership in Siria: è lo stesso errore fatto in Iraq e in Libia, che ha creato disastri ancora maggiori. Davvero non capisco perché l’occidente prenda sempre dei simboli da eliminare per “portare la democrazia”. Ma la democrazia in Medio oriente non esiste (e anche in Europa scricchiola). Certo, speriamo che possa realizzarsi in futuro, ma oggi sono importanti la sicurezza e la giustizia. Gli occidentali sono chiamati a scegliere bene i loro obiettivi: prima di tutto va garantita sicurezza e giustizia e non attaccare qualche leader. Perché se cambi il capo, la società rimane uguale e il caos prende il sopravvento. Meglio la dittatura che conosciamo che la dittatura islamica che vediamo. E bisogna poi avere il coraggio di dire: la causa di questa guerra ha un’origine più remota ed è il fondamentalismo islamico radicale sostenuto dall’Arabia saudita. Nessuno mai osa dirlo. Riyadh compra le armi all’occidente, per i ribelli e per Daesh, e con i suoi soldi compra il silenzio dell’occidente, Europa e Stati Uniti. L’ideale della democrazia in Medio oriente è diventato solo un paravento per interessi ideologici ed economici.
===================
BUSH ERDOGAN OBAMA SALMAN MERKER ISIS CAMERON ROTHSCHILD SPA BANCHE CENTRALI BILDENBERG AIPAC NEOCON ] VOI SIETE LE TROIE DI SATANA E MI STATE ROVINANDO IL GENERE UMANO E STATE MINACCIANDO DI DISINTEGRAZIONE LA MIA RELIGIONE ISLAMICA!
BUSH ERDOGAN OBAMA SALMAN MERKER ISIS CAMERON ROTHSCHILD SPA BANCHE CENTRALI BILDENBERG AIPAC NEOCON ] IO NON VOGLIO DISTRUGERE L'ISLAM DI ABRAMO E DI ADAMO, ... ma, è VOI CHE MI STATE COSTRINGENDO A FARLO!
==================
ISIS SHARIA, BALLA LA STESSA MUSICA, DI TURCHIA E PAESI DEL GOLFO! 01/02/2016 08:59:00 SIRIA
L'Isis colpisce un mausoleo sciita, 71 morti. Al via i colloqui di pace sulla Siria
Nel mirino il luogo di culto dedicato a Sayyida Zeinab; fra i morti 42 combattenti fedeli ad Assad, 29 civili di cui cinque bambini. A Ginevra iniziano oggi i colloqui indiretti fra rappresentanti del governo e opposizione. Polemiche sulla presenza dell’Esercito dell’islam, che Mosca considera un gruppo “terrorista”.
16/10/2014 MEDIO ORIENTE
La cieca politica arabo-americana dei bombardamenti rafforza lo Stato islamico
Oltre un mese di raid aerei non ha indebolito i miliziani. Serve una operazione di terra. Le mappe pubblicate sui media sminuiscono le reali conquiste dei miliziani. La politica internazionale concentra l’attenzione su Kobane, in Siria, dove il vero obiettivo resta Assad. Ma intanto l’Iraq che sta per cadere nel silenzio generale. L’analisi di due studiosi, per gentile concessione de L’Orient-Le Jour. Traduzione a cura di AsiaNews.
25/08/2014 SIRIA
Siria, lo Stato islamico conquista una base aerea. Centinaia le vittime
Le milizie jihadiste hanno strappato a Damasco la base di Taqba, ultima roccaforte governativa della provincia di Raqqa. Oltre 500 i morti nella battaglia. In città colpi di arma da fuoco e slogan dalle moschee hanno salutato la vittoria degli islamisti. Teste mozzate di soldati siriani esposte in piazza, al grido “Allah Akbar”.
30/06/2015 SIRIA
Siria: lo Stato islamico decapita (per la prima volta) due donne accusate di “stregoneria”
In precedenza erano state giustiziate in questo modo tre combattenti curde, catturate in battaglia. Le donne uccise con i loro mariti, in una esecuzione pubblica dietro l’accusa di “magia e stregoneria”. I miliziani jihadisti hanno anche crocifisso otto persone, fra cui due minori, per aver infranto il ramadan.
08/10/2014 SIRIA - TURCHIA
Kobane, i raid aerei non fermano l’avanzata jihadista: Serve un'operazione di terra
Combattenti curdi e milizie dello Stato islamico si contendono il controllo della città, dove è in atto una “guerriglia urbana”. Ankara condiziona la partecipazione militare al sostegno dei ribelli siriani e preme per l’offensiva contro il governo di Damasco. Teheran accusa: obiettivo dei bombardamenti il presidente Assad. Proteste curde in Turchia, 14 morti.
============
really? 1. sacerdoti di satana? 2. cuscino sulla testa? 3. lenzuola senza pieghe? 4. RICHIEDERE LA AUTOPSIA? è D'OBBLICO! ] [  NEW YORK, 15 FEB - A scoprire il corpo senza vita del giudice della Corte Suprema Usa, Antonin Scalia, è stato il proprietario del resort di Marfa, in Texas, dove il giudice si trovava. L'uomo ha raccontato di aver trovato il cadavere disteso sul letto, con il cuscino sulla testa e le mani sopra le lenzuola. "Abbiamo trovato il giudice a letto, con un cuscino sopra la testa - ha spiegato John Poindexter - e le lenzuola erano senza pieghe"... Il referto del medico legale parla quindi di morte per cause naturali, un attacco cardiaco, e - riferisce il Washington Post - senza che il corpo sia stato prima visto dal giudice e senza che sia stata ordinata un'autopsia.
============
Sull’intervento della Russia, criticato spesso dall’occidente, vedo invece che in Medio oriente molta gente l’apprezza perché colpisce i fondamentalisti e Daesh; gli altri – la cosiddetta coalizione internazionale – non hanno fatto granché. Poi ci sono i curdi che combattono anch’essi Daesh e con successo. Fra l’altro, anche i miliziani di Daesh sono bravi. E chi sono i loro istruttori? Sono i comandanti irakeni sunniti che, estromessi dal governo e dalla società irakena, sono stati formati dagli americani e ora si sono riciclati in questa lotta contro gli sciiti a fianco dei loro amici fondamentalisti e terroristi. E purtroppo sono bravi.
======================
=====================
non credo che, nel mondo ci sia un solo cretino che credi che, TURCHIA e ARABIA SAUDITA STANNO ANDANDO IN SIRIA PER CONTRASTARE ISIS! VANNO CONTRO ASSAD SCIITA, SOLTANTO, E NON CERTO PER LIBERARGLI LA SIRIA DAI LORO TERRORISTI SUNNITI! E NOI LA NATO, NOI CHE, C'ENTRIAMO IN TUTTO QUESTO? L’Arabia saudita invia i suoi primi cacciabombardieri F-15 alla base turca di Incirlik, in vista di una offensive militare in Siria, e l’artiglieria di Ankara continua a colpire le postazione dei guerriglieri curdi dell’Ypg a Nord di Aleppo. Questa mattina sono arrivate alla base nel Sud della Turchia i primi jet sauditi, nell’ambito della coalizione anti-Isis, come annunciato ieri Ahmed al-Assiri, consigliere e portavoce del ministero della Difesa di Riad, precisando che per il momento sarebbero stati inviati solo velivoli e non “truppe di terra”.

monopolio del mercato del petrolio ] tutto in palese opposizione al DIRITTO INTERNAZIONALE, già perché introdurre TERRORISTI jihadisti in Siria, DA PARTE DI ERDOGAN, è UN DIRITTO internazionale dei SACERDOTI DI SATANA SULL'ALTARE dei cannibali della CIA! e CHE ASSAD POSSA DISCUTERE CON TRUPPE DI TERRORISTI MERCENARI CHE, NON SONO NEANCHE SIRIANI? è PURA FOLLIA! ECCo PERCHé STANNO FACENDO QUESTA INVASIONE DI TERRA.. MA, LA RESPONSABILITà DI AVERE DILANIATO LA SIRIA, e realizzato ogni tipo di pulizia etnica, RICADE TUTTA SULLA CIA, CHE LO HA FINANZIATO E PERMESSO, AL PARI DEI PAESI DEL GOLFO, E RICORDO CHE TUTTO questo disastro è iniziato, soltanto, PER FAR PASSARE una CONDUTTURA di GAS METANO DAI PAESI del GOLFO IN EUROPA! Infatti USA e SAUDITI non vogliono lasciare a nessuno il monopolio del mercato del petrolio ] [ le preoccupazioni Ankara e Riad sono altre. I gruppi di insorti legati alle due potenze sunnite stanno crollando ad Aleppo, ormai circondata, dove la battaglia si concentra nel sobborgo di Haritan, sottoposto fra ieri e questa mattina ad almeno venti raid.  [ Obici da 115 millimetri ] Più a nord i guerriglieri crudi hanno sbaragliato i ribelli arabi e turkmeni che tenevano la base di Menagh (o Minnigh). Proprio la base è stata questa mattina sottoposta a un secondo giorno di bombardamenti da parte dell’artiglieria turca, con i potenti obici da 155 millimetri. La base si trova a meno di 20 chilometri dalla frontiera.
=================
QUESTA è DIVENTATA LA EUROPA DI CHI? FUORI DALL'EUROPA E DALLA NATO SUBITO .. Ucraina, nazionalisti bloccano camion da Russia verso Europa: Kiev rischia multa da UE, 14.02.2016 (In precedenza in varie regioni gruppi di nazionalisti ucraini avevano bloccati i camion russi, in viaggio verso l'Europa. Inizialmente ha iniziato il blocco la Transcarpazia, dopodichè l'azione di boicottaggio si è diffusa in una serie di altre regioni. Bloccare i camion provenienti dalla Russia che attraverso l'Ucraina sono diretti in Europa potrebbe costare salate multe a Kiev, ritiene l'analista politico ucraino Konstantin Bondarenko. In precedenza, in alcune regioni dell'Ucraina sono stati bloccati i camion russi che viaggiano in transito attraverso l'Ucraina. Il blocco è iniziato nella Transcarpazia e in seguito hanno aderito all'azione di boicottaggio diverse altre regioni. Il politologo ha spiegato che quasi tutti i prodotti su cui viaggiano i camion sono stati pagati, pertanto sono di proprietà degli europei e non dei russi. "Tutta le merci in viaggio verso i territori della UE non sono sotto sanzioni, pertanto vengono trasportate nel pieno rispetto delle leggi. I clienti europei hanno tutto il diritto di avanzare pretese all'Ucraina e di pretendere dal governo la ripresa delle forniture interrotte e chiedere che vengano consegnate ai consumatori in tempo. In caso contrario, l'Ucraina rischia multe salate," — Bondarenko ha scritto sulla sua pagina di Facebook. A questo proposito, l'analista ha ricordato che il 16 aprile che si svolgerà un referendum sull'accordo di associazione tra l'Ucraina e l'Unione Europea. "Chi soffre? La Russia? Tra l'altro tra meno di 2 mesi in Olanda c'è un referendum. Ricordate?", — Conclude Bondarenko. In risposta la Russia ha sospeso il passaggio dei mezzi pesanti dall'Ucraina: http://it.sputniknews.com/economia/20160214/2094022/Trasporto.html#ixzz40A8tpiIK

la NATO STA FACENDO UNA GUERRA DI AGGRESSIONE CONTRO LA SIRIA, è INIZIATA LA INVASIONE DI TERRA! ] [ Damasco, truppe Turchia hanno sconfinato. Lettera a Onu,'100 militari e 12 pickup armati in ultime 24 ore'. 14 febbraio 2016. 14 FEB - Damasco accusa la Turchia: "12 pickup armati e circa 100 militari sono entrati nelle ultime 24 ore nel nostro territorio nei pressi del valico di Bab al-Salameh, nei pressi dell'aerea di Azaz colpita dall'artiglieria di Ankara". Lo si legge in una lettera del ministero degli Esteri siriano, citata dall'agenzia ufficiale Sana, inviata al segretario generale dell'Onu e alla presidenza del Consiglio di sicurezza.
ROMA, 14 FEB - La Russia "fallirà nel suo tentativo di salvare Bashar al Assad", così come l'Iran. Lo dice il ministro degli Esteri saudita, Adel al-Jubeir, citato dai media panarabi, in conferenza stampa a Riad. Mosca "deve fermare i suoi raid aerei contro l'opposizione moderata siriana", ha aggiunto l'alto responsabile saudita. La caduta di Assad "è solo questione di tempo, prima o dopo il regime cadrà, aprendo la strada per una nuova Siria senza Assad", ha concluso Jubeir.
 14 FEB - La Turchia "ha colpito con la sua artiglieria le postazioni dell'Esercito siriano nel nord della provincia di Aleppo": lo afferma un comunicato del governo di Damasco citato da Russia Today. I bombardamenti "proseguono anche oggi". Ieri Ankara ha colpito postazioni delle forze curdo-siriane del Pyd, nella zona di Azaz. Si tratta, recita il testo, di un "sostegno diretto al terrorismo" da parte della Turchia.
14 FEB - "Non lasceremo che la situazione in Siria vada come vogliono le nazioni ribelli, prenderemo le misure necessario in tempo": lo ha detto il vice capo di Stato maggiore iraniano, Masoud Jazayeri, ammonendo Riad sul prospettato intervento di terra. "L'Arabia Saudita ha utilizzato tutto ciò che aveva a disposizione in Siria e ha fallito, non solo lì ma anche in Yemen", ha aggiunto alla tv iraniana Al-Aalam, definendo l'ipotesi di invio di truppe sul terreno come un "bluff", un atto di "guerra psicologica".
====================
la NATO STA FACENDO UNA GUERRA DI AGGRESSIONE CONTRO LA SIRIA, è INIZIATA LA INVASIONE DI TERRA! ] [ tutta questa Guerra Mondiale nascerà perché gli USA hanno detto che Assad è illegittimo! MA NESSUNO CHE SIA SANO DI MENTE, POTREBBE DIRE UNA COSA DEL GENERE!
===================
conflitto DIPLOMATICO ITALIA TURCHIA! ] [ La Farnesina non ha ancora risposto alla richiesta di spiegazioni avanzata dal parlamentare. Turchia, annullata la visita della Commissione esteri. “Ankara non vuole il filo-curdo Palazzotto” L'esponente di Sinistra Italiana ha deciso di autosospendersi fino a quando il ministero guidato da Gentiloni non avrà chiarito i motivi della cancellazione. Il vicepresidente della Commissione Esteri alla Camera, Erasmo Palazzotto, ha deciso di autosospendersi fino a quando la Farnesina avrà risposto alla richiesta di spiegazioni riguardo all’annullamento della visita della delegazione in Turchia.
==========
ok ma chi sono i ribelli? SONO LA SOLITA INTERNAZIONALE ISLAMICA: OVVIAMENTE! SONO AL 60%: NON SIRIANI, che sono andati in Siria a fare il genocidio per nome e per conto di Erdogan e Salman! QUESTI RIBELLI DEVONO ESSERE GIUSTIZIATI! ] [ Siria, Obama a Putin: "Basta bombardamenti sui ribelli" ] oppure ONU deve dire che è legittimo usare il terrorismo islamico, ed in questo caso, certo, i bombardamenti termineranno! ] [ Dopo i segnali da guerra fredda, in una telefonata i due leader si sono impegnati a rafforzare gli sforzi diplomatici contro il terrorismo in Medio Oriente. La tensione nell'area resta altissima. Con nuove minacce da Arabia Saudita e Turchia
================
chi conosce la identità dei ribelli inviati da Turchia e Arabia Saudita, i terroristi moderati di Obama che hanno fatto il genocidio? Come chiederete il voto adesso ai cadaveri siriani? QUINDI IN SIRIA VOTERANNO I CANNIBALI TURCHI E SAUDITI se non vengono uccisi tutti! ]   Russian PM warns US, Saudis against starting ‘permanent war’ with ground intervention in Syria. Published time: 12 Feb, 2016 06:10 Russian PM Dmitry Medvedev told German media that sending foreign troops into Syria could unleash “yet another war on Earth.” The warning follows increasingly aggressive statements made by Saudi Arabia and Turkey amid Bashar Assad’s gains in Aleppo.
“All sides must be compelled to sit at the negotiating table, instead of unleashing yet another war on Earth,” Medvedev told Germany’s Handelsblatt newspaper. “Any kinds of land operations, as a rule, lead to a permanent war. Look at what’s happened in Afghanistan and a number of other countries. I am not even going to bring up poor Libya.”
Russo PM Dmitry Medvedev ha detto ai media tedeschi che l'invio di truppe straniere in Siria potrebbe scatenare "un'altra guerra sulla Terra". L'avvertimento segue sempre più aggressive dichiarazioni fatte da Arabia Saudita e la Turchia tra i guadagni di Bashar Assad a Aleppo. "Tutte le parti devono essere costretti a sedersi al tavolo delle trattative, invece di scatenare un'altra guerra sulla Terra", Medvedev ha detto al giornale Handelsblatt tedesco. "Eventuali tipi di operazioni di terra, come regola, portano ad una guerra permanente. Guardate cosa è successo in Afghanistan e un certo numero di altri paesi. Non ho nemmeno intenzione di far apparire poveri Libia ".
======================
la posizione degli USA è senza speranza, perché loro non possono dire Assad non è buono per noi, ma al-Nursa è la democrazia! e CHE loro SONO COSì COGLIONI CHE LO HANNO PROPRIO DETTO!
=====================
e finalmente: PACE SIA! CHI NON è SIRIANO ESCA DALLA SIRIA!  "Il comando dell'esercito siriano invita chiunque abbia armi a Dar'a, a Guta (periferia di Damasco), così come nella zona orientale di Aleppo, a deporle per accelerare il processo di disarmo, per normalizzare la situazione e tornare alla vita normale," — si legge in un comunicato delle forze siriane finito a disposizione di "RIA Novosti". Nell'ultimo giorno le forze di Assad sono riuscite a prendere il controllo di diverse zone al confine tra le province di Raqqa e Hama, precedentemente controllare dai jihadisti. Nella giornata di ieri nei territori controllati dai ribelli in Siria sono stati lasciati cadere dei volantini in cui, tra le altre cose, si chiedeva ai fondamentalisti di deporre le armi e arrendersi alle autorità. La scorsa settimana l'esercito siriano ha ripreso il controllo su gran parte del confine con la Turchia nella provincia di Latakia. Come più volte sottolineato dai rappresentanti delle forze armate siriane, il controllo completo della zona di confine è una delle loro priorità, dal momento che taglierebbe i rifornimenti di armi e uomini degli islamisti provenienti da Ankara. Complessivamente occorre mettere in sicurezza quasi 100 chilometri di confine, attraverso cui i mercenari stranieri entrano in Siria per combattere dalla parte dei gruppi terroristici: http://it.sputniknews.com/mondo/20160214/2094174/Siria-terrorismo-Daesh-Hama.html#ixzz40AZlO9n8

 Cari avaaziani, bombardano scuole, ospedali, perfino matrimoni: quello che sta facendo l’Arabia Saudita in Yemen è disgustoso. E lo sta facendo con armi vendute da Italia, Europa, Stati Uniti e Canada. Ma tra 48 ore possiamo ottenere l’impensabile: una vittoria storica contro la vendita di armi ai sauditi. Martedì il Parlamento europeo può finalmente decidere se votare un embargo totale sulla vendita di armi all’Arabia, ma la pressione delle lobby e dei sauditi per bloccare il voto è enorme. Ora più che mai i politici europei devono sentire che da ogni angolo del mondo chiediamo tutti la stessa cosa: resistere e dire “NO” alle atrocità dell’Arabia Saudita. Firma questa campagna urgente per chiedere l’embargo sulle armi e dare tutto il nostro sostegno a chi sta lottando per ottenerlo:
https://secure.avaaz.org/it/saudi_arms_deal_it/?bXGknib&v=72832&cl=9484350254
Le guerre si fanno finire anche così: smettendo di vendere armi a chi le fa. Fino a pochi anni fa sarebbe stato impensabile, perché i rapporti tra i nostri governi e il regime saudita erano troppo forti. Ma anche per i nostri politici sta diventando sempre più difficile ignorare la totale mancanza di rispetto per i diritti umani da parte del regime. L’Europa è a un passo dal votare un embargo, devono solo capire che tutto il mondo li sta guardando.
Una bomba saudita ha ucciso oltre 200 invitati a un matrimonio. Sparano dagli elicotteri sui civili in fuga. È difficile togliersi dalla testa certe immagini, ma è proprio così che le “nostre” armi vengono usate. Lo Yemen si trova in mezzo a una guerra a distanza tra Arabia e Iran, entrambi colpevoli di violenze terrificanti. Questo voto europeo da solo non farà finire la guerra, ma può mandare un messaggio chiaro: non venderemo più armi a un regime che bombarda indiscriminatamente la popolazione civile. E dopo una vittoria così in Europa, potremo passare anche agli altri governi. Il regime saudita non è l’unico a sfruttare questi traffici: i grandi produttori di armi europei stanno guadagnando miliardi grazie al massacro in Yemen! L'Italia è uno dei più grossi esportatori di armi al mondo e l'Arabia è uno dei nostri maggiori clienti. Se non agiamo subito, l'influenza delle grandi aziende sui politici rischia di far continuare questo orrore ancora a lungo.
Wael* è un membro di Avaaz in Yemen che finora è riuscito a sopravvivere agli attacchi che ogni giorno colpiscono il suo Paese. Il suo messaggio per tutti noi è che “la storia si ricorderà di chi ha contribuito a portare la pace”. Agiamo subito, per Wael, la sua famiglia, e milioni di altre persone. Partecipa e condividi la campagna, abbiamo poche ore per essere determinanti nel fermare la vendita di armi all’Arabia:
https://secure.avaaz.org/it/saudi_arms_deal_it/?bXGknib&v=72832&cl=9484350254
Quello che rende speciale la nostra comunità è proprio questa connessione che riusciamo a creare oltre ogni confine, in tutto il mondo, per ottenere il cambiamento e rompere il silenzio. Ora dobbiamo fare quello che sappiamo fare meglio, agire velocemente e in massa: possiamo salvare milioni di vite in pericolo.
Con speranza,

Ai membri del Parlamento europeo, ai Capi di stato di Italia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Canada, Germania, Francia e tutti gli altri Paesi che hanno accordi di vendita di armi con l'Arabia Saudita: Da tutto il mondo vi chiediamo con forza di sospendere immediatamente ogni accordo di vendita di armi all’Arabia Saudita fino a quando il Paese non fermerà i suoi attacchi in Yemen e darà inizio a un vero processo di pace. Una recente inchiesta dell’ONU ha documentato ben 119 violazioni del diritto umanitario internazionale: è inaccettabile far finta di niente e ignorare che l’Arabia Saudita utilizzi le armi vendute dai nostri Governi per bombardare indiscriminatamente la popolazione civile.

Sono fiero dei nostri europarlamentari che sostengono l'embargo sulle armi vendute all'Arabia Saudita.   L'inchiesta dell'ONU sulle atrocità saudite in Yemen mi ha sconvolto.  Credo nei diritti umani e diritto umanitario internazionale, e non voglio che l'Europa sia in alcun modo coinvolta in questi attacchi.    Se continuiamo a vendere armi all'Arabia Saudita, saremo complici anche noi di questi attacchi indiscriminati sui civili.   Vi chiedo di sostenere l'urgente mozione per l'embargo sulle armi questo martedì, e di garantire che non venga indebolita o rimandata.
=================
Le 13 figure negli occhi della Madonna di Guadalupe, Rivelano un messaggio della Vergine Maria: davanti a Dio, gli uomini e le donne di tutte le razze sono uguali, Gary Burleigh, Pildorasdefe.net 15 giugno 2015. Gli occhi della Madonna di Guadalupe costituiscono un grande enigma per la scienza, come hanno rilevato gli studi dell'ingegner José Aste Tönsmann del Centro di Studi Guadalupani di Città del Messico.
La storia
Alfonso Marcué, fotografo ufficiale dell'antica Basilica di Guadalupe di Città del Messico, ha scoperto nel 1929 quella che sembrava l'immagine di un uomo barbuto riflessa nell'occhio destro della Madonna. Nel 1951 il disegnatore José Carlos Salinas Chávez ha scoperto la stessa immagine mentre osservava con una lente d'ingrandimento una fotografia della Madonna di Guadalupe. L'ha vista riflessa anche nell'occhio sinistro, nello stesso posto in cui si sarebbe proiettato un occhio vivo.
Parere medico e il segreto dei suoi occhi
Nel 1956 il medico messicano Javier Torroella Bueno ha redatto il primo rapporto medico sugli occhi della cosiddetta Virgen Morena. Il risultato: come in qualsiasi occhio vivo si compivano le leggi Purkinje-Samson, ovvero c'è un triplice riflesso degli oggetti localizzati davanti agli occhi della Madonna e le immagini si distorcono per la forma curva delle sue cornee.
Nello stesso anno, l'oftalmologo Rafael Torija Lavoignet ha esaminato gli occhi della Santa Immagine e ha confermato l'esistenza nei due occhi della Vergine della figura descritta dal disegnatore Salinas Chávez.
Inizia lo studio con processi di digitalizzazione
Dal 1979, il dottore in sistemi computazionali e laureato in Ingegneria Civile José Aste Tönsmann ha scoperto il mistero racchiuso dagli occhi della Guadalupana. Mediante il processo di digitalizzazione di immagini per computer, ha descritto il riflesso di 13 personaggi negli occhi della Virgen Morena, in base alle leggi di Purkinje-Samson.
Il piccolissimo diametro delle cornee (di 7 e 8 millimetri) fa escludere la possibilità di disegnare le figure negli occhi, se si tiene conto del materiale grezzo sul quale è immortalata l'immagine.
I personaggi trovati nelle pupille
Il risultato di 20 anni di attento studio degli occhi della Madonna di Guadalupe è stata la scoperta di 13 figure minuscole, afferma il dottor José Aste Tönsmann. http://it.aleteia.org/2015/06/15/le-13-figure-negli-occhi-della-madonna-di-guadalupe/

Cattolici e ortodossi: l’ABC delle differenze e dei punti in comune. Perché l'incontro tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill è storico? Risponde Manuel Nin, nuovo Esarca Apostolico di Grecia per i fedeli di rito bizantino Per la prima volta nella Storia si incontreranno un Papa della Chiesa cattolica e un Patriarca della Chiesa ortodossa russa. Dopo un’antichissima divisone, Papa Francesco e il patriarca di Mosca Cirillo si incontreranno venerdì 12 febbraio a Cuba, durante la visita che il Pontefice farà prima di andare in Messico.
Per analizzare le prime conseguenze di questo evento, Aleteia ha intervistato padre Manuel Nin, benedettino spagnolo cattolico di rito orientale.
“I risultati si vedranno nei prossimi mesi, o forse anni. Ma più che ‘profetizzare’ ciò che potrebbe accadere, è preferibile rimanere nella straordinarietà di questo presente, che mette enfasi sull’importanza di un incontro fraterno“, ha detto.
Il luogo – Entrambi i leader si troveranno in un viaggio in America Latina, non è un incontro improvvisato. E accadrà fuori dell’Europa, epicentro dello scisma del 1054. Lontano dalle sedi ufficiali delle due chiese: Città del Vaticano e Mosca.
“Si è cercata una coincidenza cronologica dei due viaggi in America Latina. Poi si è trovato il punto di incontro, soprattutto per quanto riguarda il ‘campo neutro’ in cui i due possono incontrarsi e parlare”, ha detto padre Nin, che Francesco ha recentemente nominato Esarca Apostolico di Grecia per i fedeli di rito bizantino.
All’aeroporto internazionale José Martí dell’Avana è stata firmata una dichiarazione congiunta tra i primati delle due Chiese cristiane che non sono ancora in piena comunione, aprendo a un possibile nuovo cammino di riconciliazione.
La Chiesa ortodossa russa ha – per numero di fedeli – una notevole influenza nel cristianesimo orientale, contando quasi 165 milioni dei 250 milioni di cristiani ortodossi in tutto il mondo.
Che cosa c’è in gioco? “Vorrei sottolineare l’unità, che è in effetti ciò a cui dovrebbero tendere tutti i cristiani”, ha detto il sacerdote, dal 1999 rettore del Pontificio Collegio Greco di Roma.
Dal punto di vista della fede questo incontro è importante anche per chi è credente (mediante il battesimo): “La cosa importante è che i cristiani – che per mille anni hanno avuto queste divisioni, queste incomprensioni, o a volte ignoranza reciproca – cerchino di ricostruire la piena comunione tramite il Vangelo, tramite la parola di Gesù; è evidente che quando Gesù prega il Padre nel Vangelo di Giovanni, lo fa affinché tutti siano uno”, ha detto.
Sia il sogno di Giovanni Paolo II che gli sforzi silenziosi di Benedetto XVI (che aveva anche conosciuto Kirill, prima che fosse patriarca) sono segmenti della strada che porta alla conquista ecumenica che Papa Bergoglio è riuscito a custodire.
“È un incontro più che positivo, che per molteplici ragioni non era stato possibile realizzare nei decenni precedenti”, ha osservato Nin.
Ma perché è stato più complicato l’incontro con Kirill – Patriarca di Mosca e di tutta la Russia – che con il Patriarca di Costantinopoli, Bartolomeo I?
“Ogni Chiesa ortodossa è una chiesa autocefala, quindi, indipendente. E la via del dialogo, dell’incontro e della relazione con le altre Chiese cristiane ha un suo ritmo”, ha detto il professore di teologie orientali in diverse università pontificie e istituti romani.
È evidente che l’incontro fraterno tra il Papa e il Patriarca di Costantinopoli è stato più veloce rispetto a quello con la Chiesa di Mosca.
Sul volo verso Roma, di ritorno da Ankara, Francesco aveva dichiarato che, a causa della guerra in Ucraina, “il povero (Kirill) ha molti problemi e l’incontro con il Papa è passato in secondo piano. Ma entrambi vogliamo incontrarci e andiamo verso questo obiettivo”.
Nella sua analisi, Nin conferma che si tratta di un “incontro storico in quanto tra due chiese che non sono in piena comunione. Non ci sono stati altri momenti di incontro tra il Papa e il Patriarca di Mosca”.
Quindi, si tratta di una nuova fase nelle relazioni tra cattolici e ortodossi, che inizia a prendere forma dopo anni di conversazioni riservate.
L’esperto ha infatti confermato che nel corso degli ultimi anni vi sono stati incontri personali tra alcuni cardinali e dei metropoliti russi.
“Ma questo evento presente è importante perché sono i due capi delle chiese ad incontrarsi. Questo di per sé è molto positivo, e certamente porterà ad una più profonda comprensione di ciascuna delle due Chiese e alla fratellanza nelle comunità cristiane, che è la cosa più importante”, ha osservato.
Nin mette enfasi sugli aspetti più positivi dell’incontro – nonostante le differenze teologiche, a partire dalle discussioni a causa del “primato del Successore di Pietro“.
“Le Chiese ortodosse riconoscono un primato d’onore come servizio e non come giurisdizione del Papa. La questione del primato è presente anche nelle attuali discussioni delle commissioni teologiche“. http://it.aleteia.org/2016/02/11/cattolici-e-ortodossi-labc-delle-differenze-e-dei-punti-in-comune/
=========
Erdogan deve essere compreso, se, lui non approfitta adesso: di una Siria dilaniata da lui, con 5 anni di terrorismo islamico, chi gli darà più il Sultanato? Quindi Grecia, Egitto, Israele, Balcani la Sicilia e la Spagna? TUTTI RIDERANNO DI LUI! io dico che Erdogan si mette l'elmetto e si fa avanti!

ABBIAMO UN PROBLEMA ERDOGAN NAZISTA, CHE INVADE CON L'ESERCITO UNA NAZIONE SOVRANA, ED ALLA NATO VA BENE ANCHE COSì!  14 FEB - "Assad è l'unica autorità legittima in Siria in questo momento", allontanarlo "vorrebbe dire il caos". Lo dice il premier russo Dmitry Medvedev in un'intervista a EuroNews. "Noi non abbiamo mai detto che la permanenza di Assad è la questione principale in questo processo, semplicemente crediamo che al momento non c'è nessun'altra autorità legittima", ha aggiunto, ribadendo che la sua uscita di scena porterebbe al "caos, come abbiamo visto diverse altre volte in Medio Oriente quando Paesi sono collassati, come in Libia".
14 FEB - La Turchia "ha colpito con la sua artiglieria le postazioni dell'Esercito siriano nel nord della provincia di Aleppo": lo afferma un comunicato del governo di Damasco citato da Russia Today. I bombardamenti "proseguono anche oggi". Ieri Ankara ha colpito postazioni delle forze curdo-siriane del Pyd, nella zona di Azaz. Si tratta, recita il testo, di un "sostegno diretto al terrorismo" da parte della Turchia.
WASHINGTON, 14 FEB - La Russia deve cessare i bombardamenti in Siria contro l'opposizione moderata (al-Nursa) al regime di Bashar al Assad (quella che ha fatto il genocidio di tutti i cristiani e di tutti gli sciiti! ). Lo ha detto il presidente Usa Barack Obama al presidente russo Vladimir Putin, nel corso della telefonata di oggi tra i due. Lo sottolinea la Casa Bianca, riferendo della conversazione.
14 FEB - La Francia chiede alla Turchia di interrompere i bombardamenti nel nord della Siria contro le forze curdo-siriane del Pyd. Parigi, recita una nota del Quai d'Orsay citata da Cnn Turk, si dice "fortemente preoccupata" per lo sviluppo del conflitto nella regione di Aleppo.
===============
CREDO che il nudo naturale non sia volgare, e che debba essere mostrato, dico artisticamente, senza modalità maliziose! altresì, tu non puoi andare in casa di facebook a dire, quello che può fare, perché, quella è casa sua: gli puoi imporre dei limiti, come lui li può imporre a te: PERCHé SULLA VIA DELLA LIMITAZIONE NON CI PUò ESSERE CONDANNA! Facebook oscura il nudo di Courbet, la Francia: "Processiamo il social network". La vicenda cominciata nel 2011 con la condivisione di un link che mostrava 'L'origine du monde'
http://www.ansa.it/webimages/img_700/2016/2/13/c799ce36c0b0e55b6b4f73a15829a584.jpg
io credo che ci sia santità in tutte le cose che Dio ha fatto!
VOI avete una memoria penosa, questo insegnamento sulla legittima rappresentazione del nudo artistico? io l'ho già fatto anni fa, con gli stessi termini! IO CONDANNO LA PORNOGRAFIA, PERCHé è LA DEGRADAZIONE DELLA DIGNITà UMANA! Tuttavia, concedo una pornografia: secondo la legge naturale, registrata, soltanto, su coppie sposate e, che sia fruibile soltanto dalle 23,00 alle 24,00 di OGNI GIORNO, ovviamente, io non consiglio a nessuno di andare a vedere certe cose!

ovviamente, io ho visto molta pornografia fin dalla mia giovinezza, ed ogni debolezza, ha una sua spiegazione, che, soltanto Dio può giudicare E PUò PERDONARE! MA la pornografia? io credo che la pornografia, non riuscirà mai ad aiutare veramente qualcuno! Quindi alcuni anni fa, IO mi vedevo, come, dimostrazione di dominio personale, una sola volta, ogni 4 mesi, tutta la pornografia più curiosa, che, io mi volevo vedere! Poi, i Farisei Hanno detto, al mio spirito, SE TU NON SEI CAPACE di ELIMINARE COMPLETAMENTE OGNI VISIONE DELLA PORNOGRAFIA, PER TUTTA LA TUA VITA? POI, tu NON POTRESTI MAI ESSERE IL NOSTRO RE! ed io per amore di loro, che, loro sono i FARISEI SpA FED, tutti i sacerdoti di Satana, e i farisei usurai abominazione dell'inferno talmud e kabbalah, TUTTI I NEMICI MORTALI DEL REGNO DI ISRAELE, io sono anni che non vedo più la pornografia, e non la vedrò mai più, fino alla mia morte.. ed in questo modo, io ho dimostrato di avere il controllo sul peccato.. e loro? LORO non credevano possibile una cosa di questo tipo: cioè che io avessi una tale forza e una tale vittoria contro il peccato! QUINDI, questi miei competitori, per il dominio del potere mondiale, loro HANNO PERSO ANCHE QUESTA SCOMMESSA CONTRO DI ME: perché, è impossibile sperare di vincere Unius REI, in uno scontro contro di lui!

fratello SALMAN SAUDI ARABIA ] tu lo sai che, io ti ucciderei molto volentieri, ma, che ci vuoi fare? JHWH mi ha ordinato di perdonare tutti.. ed ha detto: "proprio tutti!"

tutto quello che è stato impostato in ARABIA SAUDITA è follia! ] [ chi crede che, i Palestinesi possano fare impunemente, del terrorismo senza perdere la propria territorialità? LUI NON HA MAI STUDIATO IL DIRITTO INTERNAZIONALE! CON questi 66 anni di terrorismo sharia? i Palestinesi non hanno più diritto, a un solo cmq, quindi, possono sperare di essere ospitati, oppure possono sperare di essere deportati! TUTTA LA LEGA ARABA STESSA NON POTREBBE SOPRAVVIVERE AL SUO NAZISMO DELLA SHARIA, E SE SPERA DI SOPRAFFARE LA EUROPA, a tradimento, IN QUESTA GUERRA MONDIALE, perché c'è un complotto con gli USA in questo senso? POI, COME SPERA DA SOLA DI VINCERE I FARISEI ANGLO AMERICANI SpA SATANA FED, SENZA IL SUPPORTO DI EBREI E CRISTIANI? tutto quello che è stato impostato in ARABIA SAUDITA è follia!

figuratevi cosa io ho dovuto leggere in questi 30 anni, DI OSSERVATORIO SUL MaRTIRIO DEI CRISTIANI, circa quello che hanno fatto ai Copti dell'Egitto: stupri, conversioni forzate, matrimoni forzati, i bambini al Cairo venivano scagliati come pupazzi sotto gli occhi dei loro genitori, dal 6°piano, e la polizia era in strada a ridere! ] è INIMMAGINABILE: quello che hanno fatto ai copti! [ LA SHARIA PUò FINIRE CON ME PACIFICAMENTE, OPPURE, PUò FINIRE SENZA DI ME TRAGICAMENTE A LIVELLO MONDIALE: ed in questo caso l'ISLAM sparirà! [ "Giulio fu preso dalla polizia" Fonti egiziane al New York Times: Il ragazzo "ha reagito bruscamente, si è comportato come un duro", sostengono le fonti. Chi ha fermato Regeni "ha pensato fosse una spia" Egitto: annullata la condanna per l'uccisione dell'attivista-icona L'addio a Giulio Regeni, i funerali a Fiumicello. La mamma: "Grazie, mi hai insegnato tanto"

Antonio SOCCI, I NUOVI PERSEGUITATI, indagine sulla intolleranza nel nuovo secolo del martirio, ed:. PIEMME ] ed io non credo che ci dovrebbe essere un qualche infelice predestinato a scendere all'inferno, che deve dare del bugiardo ad UNIUS REI! [ Indagine sulla intolleranza anticristiana nel nuovo secolo del martirio è un libro ... Socci Antonio - I nuovi perseguitati. ... Autore, Socci Antonio. Prezzo, € 8,90. Dati, 2002, 159 p. Editore, Piemme

SALMAN SAUDITA SHARIA, lui ha indispensabile Bisogno di poveri disperati, che siano disposti a combattere le sue guerre, di terrorismo per la conquista del mondo califfato! e con un tasso di oltre il 40% di disoccupati? NOI STIAMO ACCOGLIENDO LA MORTE E IL TERRORISMO: CONTRO, GLI ISLAMICI LE NOSTRE FRONTIERE DEVONO CHIUDERSI!

Israele ] Vedi che, con la complicità di un tecnico della mia scuola, io sospetto che, stiano monitorando la mia chiavetta internet
Israele ] è il tecnico che mi ha detto: "quì in questa scuola ci sono i corvi!" ed un alunno mi ha scattato la foto in classe! OVVIAMENTE, come tutti i Docenti della Scuola, io uso il computer per finalità didattiche!

Israele ] è con la aggressione terroristica della Siria: sotto egida ONU, che è stato possibile attaccare l'Occidente, anche, con il terrorismo islamico (come facilmente profetizzò ASSAD), e dopo che avranno sterminato gli sciiti? poi, si prenderenno cura anche di noi! è STRATEGICO CHE TU PROTEGGA ASSAD, COSì COME TI HO SEMPRE FATTO FARE IN PASSATO!



LEGA ARABA Boko Haram, sharia senza libertà di religione, hanno convertito in un istante 250 ragazze cristiane che hanno rapito in Nigeria!


perché il segretario generale della NATO Anders Fogh Rasmussen ha dichiarato: "in Ucraina non si dovrà aspettare molto per la reazione al referendum!". perché lui è uno scimmione CHE da ordini al GOVERNO NAZI FASCISTA  MERKEL TROIKA DI KIEV che ATTACCA DI NUOVO IL POPOLO RUSSOFONO PACIFICO SOVRANO E DEMOCRATICO POI TUTTI CAPIRANNO CHE è LA NATO: A DARE ORDINI AL GOVERNO CIA FASCISTA DI KIEV
===
e cosa importa al governo Nigeriano sHARIA della ragazze cristiane? loro sono islamici! ecco tutto il male che la religione islamica può fare alla  LEGA ARABA ORA saranno sterminati cioò è inevitAbile che debba avvenire! ] Le autorità nigeriane hanno respinto la proposta dal gruppo radicale islamico Boko Haram che aveva offerto di scambiare le studentesse rapite con dei loro compagni arrestati. In precedenza i fondamentalisti avevano diffuso un video in cui circa 130 ragazze nei tradizionali abiti islamici pregano in un villaggio sconosciuto. Gli estremisti hanno spiegato che tutte le ragazze rapite si sono convertite all'Islam.
Ad aprile e maggio i militanti di Boko Haram avevano attaccato un liceo femminile nel nord della Nigeria e sequestrato circa 300 studentesse. Diverse ragazze sono riuscite a fuggire.
my JHWH --  i ricchi massoni sono i veri responsabili perché noi non uccidiamo soltanto loro?
dobbiamo RESISTERE AL COMPLOTTO GIUDAICO MASSONICO FMI NWO 322 CIA BILDENBERG CHE HA PIANIFICATO LA DISTRUZIONE DI ISRAELE!
perché a Michelle la moglie di Obama io non possono negare quasi nulla? perché lei è semplicemente un essere umano.. ma molti sono demoni satanisti massoni come il segretario generale della NATO Anders Fogh Rasmussen ha dichiarato che in Ucraina non si dovrà aspettare molto per la reazione al referendum. FUOCO E CARBONI ARDENTI PER LE ANIME DANNATE
dove il loro verme non muore e dove la disperazione del fuoco non si estingue!
noi il popolo sovrano contro i satanisti nazi IMF FED ECB Spa Gmos CIA e massoni Bildenberg]: 12 maggio 2014 Gli USA e la NATO non riconoscono il referendum dell'Ucraina sud-orientale. Gli Stati Uniti non riconoscono i risultati dei referendum delle regioni ucraine di Donetsk e Lugansk.
[ come non detto FMI BCE Troika hanno deciso di comprarsi gli schiavi ucraini del signoraggio bancario ]
noi il popolo SOVRANO CONTRO I NAZI ASSASSINI LADRI USURAI BILDENBERG TROIKA per Satana ] 12 maggio 2014 Mosca critica l'Europa: non oggettiva nella ricerca soluzione crisi ucraina. La UE mina la sua credibilità come partner e mette in dubbio la pretesa di oggettività per la ricerca di una soluzione alla crisi in Ucraina.
Lo hanno affermato oggi al ministero degli Esteri russo.
La diplomazia russa ritiene che la UE debba tenere conto dei risultati del referendum svoltosi nelle regioni di Donetsk e Lugansk. Inoltre risulta necessario cooperare affinchè la volontà del popolo sia presa in considerazione nel dialogo tra i rappresentanti di Kiev e le regioni del sud-est dell'Ucraina.
Il Consiglio dell'Unione Europea per gli Affari Esteri ha incluso 13 persone nella "blacklist" dei soggetti sanzionati della UE perchè ritenuti responsabili della destabilizzazione della situazione in Ucraina. Inoltre i ministri degli Esteri dei Paesi europei hanno deciso di congelare i beni di 2 imprese di Sebastopoli e della Crimea.
Herman Van Rompuy. Secondo lui "l'Ucraina ha bisogno di un vero dialogo nazionale" che deve essere aperto e registrare la partecipazione di tutte le forze democratiche. Herman Van Rompuy. TU SEI LA TROIKA DI SATANA se erano queste le tue intenzioni poi tu non ammazzavi delle persone innocenti per ottenere il tuo Golpe!
Herman Van Rompuy. PASSA PRESTO LA SCENA DI QUESTO MONDO! UNA ETERNITà ALL'INFERNO PER TE NON VALE LA MERD DI ROTHSCHILD! ]
NOI IL POPOLO SOVRANO CONTRO I CRIMINALI MASSONI BILDENBERG: 322 NWO TROIKA MERKEL ] I PIDOCCHIOSI CIA FMI SPA NON VOGLIONO PAGARE PER I LORO SCHIAVI UCRAINI DEL SIGNORAGGIO BANCARIO RUBATO.. COSì. VOGLIONO GLI SCHIAVI GRATIS SENZA NEANCHE PAGARNE IL PREZZO. [12 maggio 2014 Gas il passaggio di Kiev al pagamento anticipato è un impegno di Gazprom.
my JHWH -- ma tutti quelli che non hanno la libertà di religione devono essere giustiziati! altro che avere libertà di parola non devono più avere la libertà di vivere! .. ed è quello che io farò. io non lascerò loro in vita!
perché il segretario generale della NATO Anders Fogh Rasmussen che ha dichiarato che in Ucraina non si dovrà aspettare molto per la reazione al referendum. perché lui è uno scimmione? PERCHé ORA CHE IL GOVERNO NAZI FASCISTA  MERKEL TROIKA DI KIEV ATTACCA DI NUOVO IL POPOLO RUSSOFONO PACIFICO SOVRANO E DEMOCRATICO POI TUTTI CAPIRANNO CHE è LA NATO: A DARE ORDINI AL GOVERNO CIA FASCISTA DI KIEV
e cosa importa al governo Nigeriano sHARIA della ragazze cristiane? loro sono islamici! ecco tutto il male che la religione islamica può fare alla  LEGA ARABA ORA saranno sterminati cioò è inevitbile che debba avvenire! ] Le autorità nigeriane hanno respinto la proposta dal gruppo radicale islamico Boko Haram che aveva offerto di scambiare le studentesse rapite con dei loro compagni arrestati. In precedenza i fondamentalisti avevano diffuso un video in cui circa 130 ragazze nei tradizionali abiti islamici pregano in un villaggio sconosciuto. Gli estremisti hanno spiegato che tutte le ragazze rapite si sono convertite all'Islam.
Ad aprile e maggio i militanti di Boko Haram avevano attaccato un liceo femminile nel nord della Nigeria e sequestrato circa 300 studentesse. Diverse ragazze sono riuscite a fuggire. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_13/Le-autorita-nigeriane-dicono-no-allo-scambio-tra-terroristi-e-studentesse-2070/

my JHWH --  i ricchi massoni sono i veri responsabili perché noi non uccidiamo soltanto loro?
dobbiamo RESISTERE AL COMPLOTTO GIUDAICO MASSONICO FMI NWO 322 CIA BILDENBERG CHE HA PIANIFICATO LA DISTRUZIONE DI ISRAELE!
12 maggio 2014 Uccisa con colpi di arma da fuoco dirigente PP spagnolo Isabel Carrasco. La dirigente del dipartimento regionale del Partito Popolare di Spagna è stata uccisa nella città settentrionale di Leon.
perché a Michelle la moglie di Obama io non possono negare quasi nulla? perché lei è semplicemente un essere umano.. ma molti sono demoni satanisti massoni come il segretario generale della NATO Anders Fogh Rasmussen ha dichiarato che in Ucraina non si dovrà aspettare molto per la reazione al referendum. FUOCO E CARBONI ARDENTI PER LE ANIME DANNATE
dove il loro verme non muore e dove la disperazione del fuoco non si estinue!
noi il popolo sovrano contro i satanisti nazi IMF FED ECB Spa Gmos CIA e massoni Bildenberg]: 12 maggio 2014 Gli USA e la NATO non riconoscono il referendum dell'Ucraina sud-orientale. Gli Stati Uniti non riconoscono i risultati dei referendum delle regioni ucraine di Donetsk e Lugansk. Lo ha dichiarato la portavoce del Dipartimento di Stato USA Jen Psaki. Secondo lei non sono conformi alla legislazione ucraina.
A sua volta il segretario generale della NATO Anders Fogh Rasmussen ha dichiarato che in Ucraina non si dovrà aspettare molto per la reazione al referendum. Ha anche detto che le votazioni sono illegittime e i loro risultati non saranno presi in considerazione.
Secondo le autorità autonomiste di Donetsk e Lugansk circa il 90 % dei partecipanti al referendum ha votato per l'indipendenza.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Gli-USA-e-la-NATO-non-riconoscono-il-referendum-dellUcraina-sud-orientale-3866/

come non detto hanno deciso di comprarsi gli schiavi ucraini del signoraggio bancario ] 12 maggio 2014. "La crisi ucraina è una minaccia con conseguenze difficili da prevedere". La crisi in Ucraina è una minaccia in grado di provocare gravi conseguenze economiche difficili da prevedere ha dichiarato il capo del Fondo Monetario Internazionale (FMI) Christine Lagarde in un'intervista al quotidiano tedesco Handelsblatt. Ha rilevato che con lo scopo di mantenere l'Ucraina la comunità internazionale dovrà sostenere spese importanti per cui il Consiglio esecutivo del FMI ha approvato il programma biennale "stand by" a beneficio di Kiev in base al quale verranno erogati 17 miliardi di dollari. Il 7 maggio la prima tranche del programma per un ammontare di 32 miliardi di dollari era arrivata alla Banca Nazionale d'Ucraina. I volumi della seconda e della terza tranche saranno determinati dai risultati delle ispezioni che si svolgeranno ogni 2 mesi.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/La-crisi-ucraina-e-una-minaccia-con-conseguenze-difficili-da-prevedere-0960/
noi il popolo SOVRANO CONTRO I NAZI ASSASSINI LADRI USURAI BILDENBERG TROIKA per Satana ] 12 maggio 2014 Mosca critica l'Europa: non oggettiva nella ricerca soluzione crisi ucraina. La UE mina la sua credibilità come partner e mette in dubbio la pretesa di oggettività per la ricerca di una soluzione alla crisi in Ucraina.
Lo hanno affermato oggi al ministero degli Esteri russo.
La diplomazia russa ritiene che la UE debba tenere conto dei risultati del referendum svoltosi nelle regioni di Donetsk e Lugansk. Inoltre risulta necessario cooperare affinchè la volontà del popolo sia presa in considerazione nel dialogo tra i rappresentanti di Kiev e le regioni del sud-est dell'Ucraina.
Il Consiglio dell'Unione Europea per gli Affari Esteri ha incluso 13 persone nella "blacklist" dei soggetti sanzionati della UE perchè ritenuti responsabili della destabilizzazione della situazione in Ucraina. Inoltre i ministri degli Esteri dei Paesi europei hanno deciso di congelare i beni di 2 imprese di Sebastopoli e della Crimea. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Mosca-critica-lEuropa-non-oggettiva-nella-ricerca-soluzione-crisi-ucraina-8095/


Herman Van Rompuy. Secondo lui "l'Ucraina ha bisogno di un vero dialogo nazionale" che deve essere aperto e registrare la partecipazione di tutte le forze democratiche. Herman Van Rompuy. TU SEI LA TROIKA DI SATANA se erano queste le tue intenzioni poi tu non ammazzavi delle persone innocenti per ottenere il tuo Golpe!
Herman Van Rompuy. PASSA PRESTO LA SCENA DI QUESTO MONDO! UNA ETERNITà ALL'INFERNO PER TE NON VALE LA MERD DI ROTHSCHILD! ] 12 maggio 2014 La UE è pronta a rafforzare le sanzioni contro Mosca. L'Unione Europea è pronta a rafforzare le sanzioni contro Mosca in caso di ulteriore destabilizzazione della situazione in Ucraina. Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy. Secondo lui "l'Ucraina ha bisogno di un vero dialogo nazionale" che deve essere aperto e registrare la partecipazione di tutte le forze democratiche. Inoltre il presidente del Consiglio europeo ha sottolineato che "la UE non riconoscerà i risultati del cosiddetto referendum" sullo status delle regioni ucraine di Donetsk e Lugansk.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/La-UE-e-pronta-a-rafforzare-le-sanzioni-contro-Mosca-8534/

NOI IL POPOLO SOVRANO CONTRO I CRIMINALI MASSONI BILDENBERG: 322 NWO TROIKA MERKEL ] I PIDOCCHIOSI CIA FMI SPA NON VOGLIONO PAGARE PER I LORO SCHIAVI UCRAINI DEL SIGNORAGGIO BANCARIO RUBATO.. COSì. VOGLIONO GLI SCHIAVI GRATIS SENZA NEANCHE PAGARNE IL PREZZO. [12 maggio 2014 Gas il passaggio di Kiev al pagamento anticipato è un impegno di Gazprom. La compagnia russa Gazprom è obbligata a trasferire l'Ucraina verso un sistema di pagamento anticipato per le forniture di gas ha dichiarato il vice ministro dell'Energia russo Anatoly Yanovsky.
Il 7 maggio è scaduto il termine per cui la parte ucraina avrebbe dovuto pagare il gas ricevuto.
Dallo scorso marzo la compagnia ucraina Naftogaz non ha più pagato le forniture di gas. L'indebitamento totale dell'Ucraina per il gas naturale raggiunge i 35 miliardi di dollari.
Il 1° aprile scorso il prezzo del gas russo per l'Ucraina era salito a 485 dollari per mille metri cubi a seguito dell'annullamento di due sconti uno dei quali introdotto a dicembre e annullato per il mancato pagamento delle forniture correnti e del rimborso del debito. L'altra agevolazione di prezzo derivata dagli accordi di Kharkov del 2010 in cambio del prolungamento della permanenza della Flotta del Mar Nero in Crimea è stata cancellata dopo l'annessione della Crimea alla Russia.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Gas-il-passaggio-di-Kiev-al-pagamento-anticipato-e-un-impegno-di-Gazprom-1107/

NOI IL POPOLO SOVRANO CONTRO I CRIMINALI MASSONI BILDENBERG: 322 NWO TROIKA MERKEL ] La Repubblica Popolare di Donetsk vuole unirsi a Lugansk.  La leadership della Repubblica Popolare di Donetsk prevede di condurre negoziati per unirsi con la regione di Lugansk. Lo ha dichiarato il copresidente del governo della Repubblica di Donetsk Dennis Pushilin. A sua volta il leader del movimento Sud-Est durante il suo discorso in una manifestazione a Lugansk ha proposto di nominare il nuovo Stato "Novorossiya" ("Nuova Russia").
In precedenza la RepubblicaPopolare di Donetsk si era dichiarata Stato sovrano e aveva chiesto di far parte della Federazione Russa. In seguito anche Lugansk ha dichiarato l'indipendenza dalla Ucraina. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/La-Repubblica-Popolare-di-Donetsk-vuole-unirsi-a-Lugansk-6687

                I CRIMINALI NAZI FASCISTI BINDENBERG  che calpestano la sovranità del popolo; DANNO SANZIONI CHE PROPRIO LORO NON POSSONO DARE ALLE PERSONE ONESTE! L'Unione Europea vuole una conferenza sull'Ucraina in tempi brevi. I ministri degli Esteri della UE sono favorevoli allo svolgimento in tempi brevi di una conferenza sull'Ucraina sul modello di Ginevra: è emerso dopo il vertice odierno a Bruxelles. Inoltre la UE invita ad indagare a fondo i tragici eventi di Odessa del 2 maggio in cui sono rimaste uccise decine di persone.
La UE ha inoltre rifiutato di riconoscere il referendum separatista nel sud-est dell'Ucraina ed ha allargato le sanzioni contro la Russia: nella "blacklist" sono finite 2 società e 13 persone della Crimea e Sebastopoli.

Bildenberg Barroso Merkel voi siete dei pidocchiosi " gli schiavi del signoraggio bancario costano e li dovete pagare! ".  Gazprom compie ogni sforzo per rispettare contratti europei. La compagnia russa Gazprom sta facendo ogni sforzo per garantire la tempestiva attuazione degli obblighi previsti dai contratti europei ha dichiarato il vice ministro dell'Energia Anatoly Yanovsky.
Secondo lui la compagnia sta aumentando l'estrazione di gas dal sottosuolo per l'Europa tuttavia ci sono rischi maggiori per quei Paesi che non hanno alternative al sistema di trasporto del gas ucraino in particolare la Bulgaria e Bosnia Erzegovina.
In precedenza il ministro russo dell'Energia Alexander Novak aveva dichiarato che Mosca avrebbe introdotto un regime di pagamento anticipato per il gas diretto in Ucraina. Dallo scorso marzo la compagnia ucraina Naftogaz non ha più pagato le forniture di gas. L'indebitamento totale dell'Ucraina per il gas naturale raggiunge i 35 miliardi di dollari.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Gazprom-compie-ogni-sforzo-per-rispettare-contratti-europei-1533/
Bildenberg Barroso Merkel voi siete dei pidocchiosi " gli schiavi costano e li dovete pagare! ". Medvedev chiede all'Europa di convincere l'Ucraina a pagare i debiti. L'Europa deve inviare un segnale alle autorità ucraine affinchè paghino i propri debiti per le forniture di gas russo.
Lo ha dichiarato il primo ministro Dmitry Medvedev durante un incontro con l'amministratore delegato di Gazprom Alexey Miller.
Quest'ultimo ha comunicato che l'Ucraina deve pagare entro il 2 giugno le forniture di giugno. Se non succederà la parte russa sarà costretta a passare al sistema dei pagamenti anticipati.
Miller ha ricordato che al momento il debito ucraino nei confronti della compagnia russa per il gas naturale supera i 35 miliardi di dollari.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Medvedev-chiede-allEuropa-di-convincere-lUcraina-a-pagare-i-debiti-9133/
noi il popolo sovrano contro i satanisti Bildenberg del Nuovo Ordine Mondiale! ]   Repubblica Popolare di Donetsk si proclama Stato indipendente. La Repubblica Popolare di Donetsk si è proclamata Stato sovrano. Tale affermazione è contenuta nell'appello della Repubblica letto dal copresidente del governo provvisorio Denis Pushilin. Inoltre le autorità del Donbass hanno chiesto di aderire alla Federazione Russa.
Negli Oblast' ucraini di Donetsk e Lugansk domenica si è svolto il referendum sull'autonomia. A Donetsk l'897% dei votanti ha sostenuto l'indipendenza da Kiev mentre nella regione di Lugansk il 962%.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/La-Repubblica-Popolare-di-Donetsk-si-proclama-Stato-indipendente-9487/
noi il popolo sovrano contro i satanisti Bildenberg del Nuovo Ordine Mondiale! ]
L'OSCE detta l'agenda del dialogo in Ucraina: federalismo e diritti delle minoranze. Il decentramento amministrativo i diritti delle minoranze e lo status della lingua russa sono le priorità per il dialogo interno ucraino nella prima fase. Questo punto di vista è stato espresso dal presidente dell'OSCE Didier Burkhalter. Tuttavia ritiene che i referendum degli Oblast' ucraini di Donetsk e Lugansk non debbano essere riconosciuti internazionalmente. Secondo i dati preliminari in entrambe le regioni circa il 90% degli elettori ha votato il plebiscito per l'indipendenza. Burkhalter ha anche aggiunto che martedì arriverà in Ucraina il rappresentante dell'OSCE Wolfgang Ischinger per cercare di far partire il dialogo in Ucraina. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/LOSCE-detta-lagenda-del-dialogo-in-Ucraina-federalismo-e-diritti-delle-minoranze-8879/

noi il popolo sovrano contro i satanisti Bildenberg del Nuovo Ordine Mondiale! ]
Mosca: nessun vertice a breve sulla situazione in Ucraina. Nuovi incontri per risolvere la crisi in Ucraina non sono previsti ma devono proseguire gli sforzi per allentare la tensione ha dichiarato in una conferenza stampa a Mosca il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov dopo l'incontro con il capo della diplomazia ugandese Sam Kutesa.
Lavrov ritiene che il formato a quattro dei negoziati sull'Ucraina (Russia Stati Uniti UE e governo ucraino) come avvenuto a Ginevra il 17 aprile scorso senza la partecipazione degli oppositori delle autorità di Kiev non abbia efficacia.
Lavrov ha riferito che la "road map" preparata dal presidente dell'OSCE non è trasparente per la posizione di Washington e Kiev che "non si rendono conto della necessità di dialogare con la popolazione."
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Mosca-nessun-vertice-a-breve-sulla-situazione-in-Ucraina-4294/
noi il popolo sovrano contro i satanisti Bildenberg del Nuovo Ordine Mondiale! ]
Kiev accetta la nomina di Ischinger come mediatore OSCE in Ucraina. autorità ucraine hanno accettato la nomina da parte dell'OSCE del diplomatico tedesco Wolfgang Ischinger come mediatore del dialogo nazionale nel Paese. Emerge dalle dichiarazioni di oggi a Bruxelles del presidente dell'OSCE e della Svizzera Didier Burkhalter.
Secondo lui l'OSCE confida di ricevere entro questa sera la conferma di Kiev su chi sarà il mediatore ucraino che affiancherà Ischinger. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Kiev-accetta-la-nomina-di-Ischinger-come-mediatore-OSCE-in-Ucraina-9485/
noi il popolo sovrano contro i satanisti Bildenberg del Nuovo Ordine Mondiale! ]
A Donetsk maggioranza schiacciante a favore dell'indipendenza. L'897% dei votanti al referendum autonomista si è schierato a favore dell'indipendenza di Donetsk da Kiev.
Sono i dati definitivi diffusi dalla Commissione elettorale della Repubblica Popolare di Donetsk.
Il 1019% degli elettori ha votato contro l'indipendenza.
Negli Oblast' dell'Ucraina orientale di Donetsk e Lugansk domenica si è svolto il referendum sull'autodeterminazione delle regioni.
A Lugansk ha sostenuto l'indipendenza il 962% degli abitanti della regione.
  http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/A-Donetsk-maggioranza-schiacciante-a-favore-dellindipendenza-2270/
scie chimiche servono per ottenere la biologia sintetica su scala mondiale infatti 322 Bush vogliono sostituire gli organismi naturali con quelli sterili Gmos.. quindi la riproduzione sarà affidata ai laboratori!
NATO CIA UE prima di ottenere il golpe a Maidan Kiev hanno legato le mani al governo legittimo di: Viktor Yanukovych e lo hanno fatto crollare.. ma ora invece spinge i nazi fasisti di Kiev a fare il massacro dei russofoni! in Ucraina Siria abbiamo il vero volto del NWO composto da USA UE LEGA ARaBA..
Ucraina: 49 morti a Donetsk finora. In totale 245 finiti in ospedale con ferite arma da fuoco. KIEV 12 MAGgio - Sono più di 300 le persone che sono rimaste uccise dall'inizio degli scontri il 13 marzo tra le truppe di Kiev e gli insorti filorussi secondo Viktor Yanukovych. Lo sostengono le autorità sanitarie regionali. In totale 245 persone sono state portate in ospedale con ferite da arma da fuoco e 150 sono state ricoverate 65 sono ancora in ospedale in questo momento.
i nazisti merkel troika puniscono la Russia perché democratica! ] per il regime di farisei bildenberg il popolo non conta più nulla! ] La UE adotta sanzioni contro 2 compagnie della Crimea e 13 persone. I ministri degli Esteri dell'UE hanno aggiunto alla "black list" dei soggetti russi sanzionati 2 società della Crimea e 13 persone per la crisi in Ucraina. Secondo fonti diplomatiche le misure entreranno in vigore lunedì. In precedenza gli Stati Uniti e l'Unione Europea avevano imposto sanzioni contro la Russia. Washington e Bruxelles hanno compilato un elenco di persone a cui verrà negato il visto e verranno congelati i loro beni. I Paesi del G7 allo stesso modo hanno minacciato la Russia di sanzioni contro diversi settori economici. Mosca ha definito tali propositi inaccettabili ed inutili.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/La-UE-adotta-sanzioni-contro-2-compagnie-della-Crimea-e-13-persone-1585/
NAZI KIEV TROIKA MERKEL il vero volto del regime massonico! ]  Yanukovych alza la voce contro Kiev: via mercenari e militari dal sud-est ucraino. Kiev deve ritirare immediatamente le truppe e i mercenari dal sud-est dell'Ucraina. Lo ha dichiarato Viktor Yanukovych che si considera il legittimo presidente dell'Ucraina. Secondo lui il numero delle vittime civili ha superato quota 300. Yanukovych ritiene che gli elettori del referendum autonomista nel sud-est dell'Ucraina abbiano votato per l'indipendenza perché la pazienza del popolo ucraino ha già raggiunto il limite. Negli Oblast' ucraini di Donetsk e Lugansk domenica si è svolto il referendum sull'autodeterminazione delle regioni. Secondo i dati preliminari in entrambe le regioni circa il 90% degli elettori ha votato per l'indipendenza. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Yanukovych-alza-la-voce-contro-Kiev-via-mercenari-e-militari-dal-sud-est-ucraino-2762/

AVERE FATTO UN GOLPE PER SOLLEVARE DEI NAZI-FASCISTI ATTRAVERSO  L'USO DI CECCHINI A MAIDAN PER LA CIA NON è STATO UN BUON AFFARE! ]
Il 962% degli elettori di Lugansk dice sì all'indipendenza. In base ai dati definitivi il 962% degli elettori ha votato a favore dell'indipendenza della Repubblica Popolare di Lugansk ha dichiarato ai giornalisti in una conferenza stampa il presidente della Commissione elettorale Alexander Malykhin. Secondo quanto comunicato i risultati ufficiali del referendum sono giunti da tutte le 32 circoscrizioni elettorali territoriali della regione. In precedenza il portavoce dell'esercito sud-orientale Vasily Nikitin aveva dichiarato che la Repubblica Popolare di Lugansk avrebbe chiesto alle Nazioni Unite il riconoscimento internazionale e che non avrebbe partecipato alle elezioni presidenziali ucraine che si svolgeranno il 25 maggio. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Il-96-2-degli-elettori-di-Lugansk-dice-si-allindipendenza-1704/
GLI USA PER IL LORO SISTEMA IMPERIALISTICO MASSONICO STANNO METTENDO NEI GUAI L'EUROPA ] Gli Stati Uniti discuteranno di questioni di sicurezza con la UE e NATO. L'assistente della Segretaria di Stato americana per gli Affari europei ed eurasiatici Victoria Nuland ha iniziato domenica un tour europeo durante il quale visiterà il Belgio il Lussemburgo l'Estonia la Slovacchia e il Regno Unito ha riferito il Dipartimento di Stato USA. A Londra discuterà del prossimo vertice della NATO di settembre mentre a Bratislava interverrà nella conferenza di sicurezza GLOBSEC organizzata dal governo slovacco. Nell'ambito di divergenze e contrasti con la Russia negli ultimi mesi gli Stati Uniti hanno nettamente aumentato l'attività diplomatica in Europa in particolare il lobbying per far incrementare le spese militari dei Paesi della NATO. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Gli-Stati-Uniti-discuteranno-di-questioni-di-sicurezza-con-la-UE-e-NATO-7285/

Il Cremlino rispetta il referendum dell'Ucraina sud-orientale. mentre per i satanisti USA 322 UE loro dicono che le elezioni sono illegali perché per nazi Troika fascisti il popolo è illegale infatti è lo schiavo senza sovranità monetaria! ] In Russia vige un atteggiamento rispettoso nei confronti del referendum delle regioni ucraine di Donetsk e Lugansk svoltosi l'11 maggio e si conta sul fatto che l'attuazione pratica dei risultati avvenga in modo pacifico senza odio e violenza e attraverso il dialogo tra le autorità di Kiev Donetsk e Lugansk riferisce l'ufficio stampa del Cremlino. Mosca ha anche condannato l'uso della forza nel sud-est dell'Ucraina compreso l'impiego di armi pesanti contro i civili che hanno causato vittime. Nel comunicato viene evidenziata l'alta affluenza della popolazione nonostante i tentativi di boicottaggio del voto.
Inoltre si indica che per risolvere la crisi servono sforzi diplomatici anche attraverso l'OSCE.  http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Il-Cremlino-rispetta-il-referendum-dellUcraina-sud-orientale-9188/
ormai il regime massonico sta mostrando il suo vero volto! TUTTI VOGLIONO FUGGIRE DAI NAZI FASCISTI DELLA MERKEL TROIKA! ] La Russia si sposa con l'Ucraina: boom di matrimoni misti. Da gennaio di quest'anno il numero di matrimoni tra cittadini russi e ucraini è aumentato di 2 volte. Durante il primo trimestre del 2014 a Mosca sono stati contratti 1.652 matrimoni tra i cittadini dell'Ucraina e della Russia. Circa 700 ucraini hanno trovato una moglie a Mosca mentre poco più di 900 ucraine si sono sposate con un cittadino russo. Secondo i dipendenti del Registro dello stato civile di Mosca (acronimo russo ZAGS) il crescente numero di matrimoni tra russi e ucraini è dovuto principalmente al desiderio di persone che dopo aver convissuto insieme molto tempo intendono legittimare la loro unione per aiutare la seconda metà ad ottenere la cittadinanza russa nell'ambito di un regime semplificato.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/La-Russia-si-sposa-con-lUcraina-boom-di-matrimoni-misti-0997/
my JHWH -- è GRAVE CHE  il king Saudi ARAbIA lui dica: " io ho i soldi ed il petrolio io ho gli jihadisti e la LEGA ARaBA ed Unius REI non ha nulla! ".. ok! devo elevare il livello dello scontro contro la sinagoga di satana hai visto? quello che hanno sofferto fin'oggi non è stato sufficiente!
666 NWO Gmos 322 A.I. --- [ All'ONU verrà discussa la legittimità dell'uso di robot-killer. I pro e i contro dell'impiego nelle operazioni militari di robot-killer verranno discussi in una riunione di esperti delle Nazioni Unite a Ginevra riferiscono i media.
Questo argomento verrà messo in discussione per la prima volta ad alto livello segno che sempre più Paesi sono vicini alla creazione di tali "macchine di morte".
I robot-killer sono macchine autonome capaci di trovare il bersaglio desiderato ed eliminarlo senza intervento umano. Al momento non esistono ma il rapido sviluppo della tecnologia non esclude la loro progettazione nel prossimo futuro.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/AllONU-verra-discussa-la-legittimita-delluso-di-robot-killer-5491/
è veramente grave che l'Europa e USA siano diventati i nazisti contro la sovranità popolare i soffocatori della autodeterminazione dei popoli! ] Ucraina Putin commenterà referendum dopo pubblicazione dati definitivi. Il presidente russo Vladimir Putin esprimerà le sue opinioni sul referendum autonomista delle regioni di Donetsk e Lugansk dopo la pubblicazione dei dati definitivi ha dichiarato il portavoce del capo di Stato russo Dmitry Peskov al quotidiano Kommersant.
Ha osservato che prevedere quale saranno le decisioni del presidente è difficile. Per quanto riguarda la raccomandazione che Putin aveva dato ai sostenitori della federalizzazione per posticipare il referendum in una data successiva il portavoce del Cremlino ha sottolineato che persino tenendo conto dell'autorevolezza del presidente era difficile seguire questa indicazione.
"Tenendo conto delle azioni militari in corso i residenti del Donbass sono stati costretti ad agire secondo il loro programma e sulla base della situazione attuale" - ha сhiarito Peskov.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Ucraina-Putin-commentera-referendum-dopo-pubblicazione-dati-definitivi-3363/
L'Ucraina sud-orientale ha fatto la sua scelta
Negli Oblast' di Donetsk e Lugansk dell'Ucraina orientale oggi verranno resi noti i risultati definitivi del referendum autonomista delle regioni svoltosi il giorno prima.
Secondo i dati preliminari nella regione di Donetsk ha votato circa il 75% della popolazione. Alla domanda se appoggiare la proclamazione dell'indipendenza della Repubblica Popolare di Donetsk ha risposto positivamente quasi il 90% degli elettori ha dichiarato il presidente della Commissione elettorale Roman Lyagin.
Nella regione di Lugansk secondo il capo della Commissione elettorale per il referendum Alexander Malikhin l'affluenza è stata dell'81%.
La votazione è avvenuta sullo sfondo delle operazioni militari su vasta scala compiute dalle autorità centrali di Kiev a seguito delle quali sono stati impiegati veicoli corazzati artiglieria e ci sono state vittime.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/LUcraina-sud-orientale-ha-fatto-la-sua-scelta-1001/
non c'è un problema a fare vincere il migliore.. ma non credo che una drag queen possa essere considerata un simbolo di civiltà perché è sicuramente un simbolo di violenza intolleranza contro i diversi (noi) che piega l'arte ad obiettivo ideologico! ]  non credo che le platee debbano essere utilizate per rivendicare la propria identità sessuale! ] Conchita Wurst la drag queen con il volto barbuto ha vinto stanotte per l'Austria l'edizione 2014 di Eurovision a Copenaghen. La cantante 25 anni all'anagrafe Tom Neuwirth ha battuto tutti secondo i pronostici dopo aver monopolizzato l'attenzione della vigilia per la sua eccentricità oltre che per il talento vocale.
Muslim boy plays soccer on the Temple Mount [ forse per gli ebrei è più sacro laciare pietre? sanno tutti che gli islamici hanno un totale dispezzo per la cultura altrui! ] Group Films Muslims Dumping Trash on Temple Mount. Muslims claim to consider the Temple Mount a holy site but have been caught doing some unholy things there - like dumping trash. By Moshe Cohen. First Publish: 5/11/2014 Muslim boy plays soccer on the Temple Mount Muslims claim to consider the Temple Mount a holy site – but they have been caught doing some very unholy things there. From soccer games to picnics to vandalism Muslims have historically shown little respect for the site. But a Jewish group that ascended the Mount in recent days observed what may be the most egregious example of Temple Mount desecration yet – the dumping of trash right on the mount just meters from the Al-Aqsa Mosque which Muslims claim as their third-holiest site. The group observed a dump truck about to release its contents and called police over to intervene. Instead of stopping the truck driver police filmed the Jewish group and demanded that they identify themselves. The Jewish group demanded to know the identity of the dumpers who they said were committing a crime – but to no avail.
Tensions rose and shouting ensued between the police and the Jewish group while Arabs stood by and observed. Police made no move to stop the Arabs but began pushing members of the Jewish group off the Mount. Police also refused to identify themselves. Eventually police detained members of the Jewish group and ushered them off the Mount. Watch: Dumping trash on the Temple Mount
The Temple Mount is Judaism's holiest site. It is the location of the two Holy Temples of Jerusalem - the latter of which was destroyed by the Romans in 70CE - and according to some Jewish traditions it is the point from which the creation of the world began.
In a recent Knesset debate MK Moshe Feiglin demanded that Israel act more aggressively to prevent the destruction of Jewish artifacts on the site by the Jordanian Waqf (Islamic trust) on the Mount. "If you will go up with me to the Mount I'll show you how the remnants of Solomon's Temple and the Temple of the Jews who returned from Babylon are wallowing in ashes" said Feiglin in the debate.
Feiglin called on Prime Minister Binyamin Netanyahu to immediately apply Israeli sovereignty over the Temple Mount and to halt the destruction of antiquities at the site by the Waqf. "I call on the government of Israel to stop the discrimination and embarrassment of Jews in entering the Mount and on the site" declared Feiglin. He further called on the government "to allow free access to all Jews to the Temple Mount from every gate and prayer on the Mount as required by it being part of the state of Israel the Jewish state" which stipulates freedom of worship.
se non c'era il satanismo del Talmud FMI Spa FED ecc.. il nazismo di Hitler non ci sarebbe mai stato! Vincere la guerra non significa vincere la verità! ] Published: Sunday May 11 2014 5:33 PM. How can a stylist so tender and careful with his prose turn so reckless? Jack Engelhard's classic international bestselling novel Indecent Proposal which later became a worldwide hit movie has been republished to meet readers' demands. His other major works include Compulsive: A Novel his award-winning post-Holocaust Montreal memoir Escape from Mount Moriah plus Slot Attendant: A Novel About A Novelist. His website: www.jackengelhard.com The politics from men in your craft is secondary to language. These are our tools. Over the years I have been a friend of your works from  "Elsewhere Perhaps" onward. These are all first-rate. I read them as translated into the English from the Hebrew which (the Hebrew) makes it especially precious (to me personally) as you avail yourself of the same living and restored language used by King David some 3000 years earlier…history's first literary stylist besides Torah itself. You write with clarity with brevity and with conscience. As a man of conscience you would be expected to wake up two in the morning in a cold sweat and mutter into a soaked pillow: "What have I said! What have I done!" To equate any Jew any Israeli with any Nazi as you did here is astonishing and repellant. I cannot bring myself to quote you directly otherwise I too will have nightmares so I have provided the attachment and even to do that much is disturbing. Surely those words were not meant to increase your fame. You already have an international reputation. When we speak of Israeli writers most often you top the list. For good reason as I have suggested. Along with that reputation comes a measure of responsibility. In a sense artists like yourself carry the name of Israel on your shoulders. That is a heavy task. Those of us outside Israel who should be there with you but nevertheless risk our lives for the sake of Zion against a world that seeks Zion's destruction count on you to give us strength. Whether left or right observant or non-observant the politics from men in your craft is secondary to language. These are our tools. From Shlomo as you know: "Death and life are in the power of the tongue."
 so what you say makes a difference. Even one word can tilt the balance in a 50/50 world. How can a stylist so tender and careful with his prose turn so reckless?
If we cannot expect you to support us please have the decency to keep from harming us. If you cannot help us please don't hurt us. Keep in mind the power of silence.
People outside – outside the family – are watching and listening. They wait in ambush.
Private squabbles ought to remain private. The rabbis who devised our Talmud over a period of some 400 years were in constant dispute but always emerged with love and respect for one another – and managed to do so hushed from public glare. You have written wonderfully and lovingly about these sages. Consider then their wisdom.
But when we rebel openly and hatefully our enemies glorify themselves in our pain and disarray. They are attentive to our squabbles. They wait for that moment to exclaim "Aha." Freedom to speak and to dissent – this we value and expect but without the poison and the mud. Be certain that your ill-chosen phrasings are words to you but ammunition to them. Where does it take us these sharp words? What's the point?
I cannot imagine that you walk comfortably "in the counsel of the wicked and the scornful." Thus your embrace of convicted murderer Marwan Barghouti is equally puzzling and disappointing. But when morning comes perhaps you can find and extend the same merciful spirit for your brothers as you do for their killers.
Jack Engelhard writes a regular column for Arutz Sheva. New from the novelist the 25th anniversary edition of the international bestseller Indecent Proposal and the anti-BDS thriller Compulsive. Website: www.jackengelhard.com
lupo Sharia non mangia lupo Ummah" " lupo non magia lupo!..

Muslims on Temple Mount danno le spalle alla moschea della Roccia si girano verso la MECCA il loro idolo Sharia che conquisterà il mondo Califfato Ummah nazi ONU Dhimmi! ] Hamas Tells Muslims Not to Visit Jerusalem. Hamas rejects religious edict made in Jordan allowing Muslims outside of Arab lands to visit 'occupation' slams prospect of normalization. AAFont Size By Dalit Halevy Ari Yashar. First Publish: 5/12/2014 Hamas the terrorist organization ruling Gaza rejected the "fatwa" (religious edict) made two weeks ago by Muslim leaders in Jordan which ended a ban on visits to Jerusalem's Al-Aqsa Mosque despite it being "under Israeli occupation." Evidently the edict was too lenient for Hamas in that it let "Palestinians...regardless of their nationalities" and "Muslims with passports from countries outside the Muslim World" visit Jerusalem as long as they didn't financially aid the "occupation." Hamas negated the ruling saying it gives the appearance of recognizing the rule of the "occupation" and constitutes a de facto normalization with Israel. Osama Hamdan a senior Hamas official completely rejected the idea of Muslims from around the world visiting Jerusalem while speaking on a visit to Qatar's Doha in the name of Hamas leader Khaled Mashaal. Hamdan's comments came at an international conference of Muslim clerics.
According to Hamdan the reason for rejecting the visits is that Muslims worldwide must be urged to wage war to "free Palestine" instead of visiting Israel. He added that Israel won't be defeated except by strength of arms. The Hamas official made it clear that his group's goal is the destruction of all of Israel saying "it would be a disgrace to us to forget the lands that were occupied in 1948." It is worth noting that Palestinian Authority (PA) Chairman Mahmoud Abbas who signed a unity deal with Hamas and said the group doesn't need to recognize Israel or renounce terror has taken a different tack.
Abbas has expressed support for the fatwa calling on Muslims worldwide to visit so as to strengthen the Muslim hold on the Temple Mount the holiest site in Judaism. Muslims have often been caught desecrating the site by acts such as dumping trash.
Falun Gong in Jerusalem Aryeh King Facebook page] Councilman Urges Complaints Over Chinese Cult's Demonstration [[ ISRAELE ha RESISTITO A QUESTO NAZISMO TALMUD PER 66 ANNI ora è caduto in questa MALATTIA! ma noi crediamo in un Israele pacifico tollerante democratico che in realtà: non esiste più! ]] Councilman Aryeh King reports posters of Falun Gong a cult banned in China in front of main entrance to Old City. AAFont Size. By Ari Yashar. First Publish: 5/9/2014 Jerusalem Councilman Aryeh King chairman of the United Jerusalem faction on Friday morning urged Jerusalem residents to report what he said was a glaring infraction at Jerusalem's Yafo Gate the main entrance to the Old City. King posted pictures on his Facebook page of massive posters placed by the Chinese cult Falun Gong which has been banned in its native China. The pictures were taken Friday morning around 11 a.m. The councilman called for people to report the "illegal posters" and have them removed from the Yafo Gate right by the Mamilla Mall. "Demand that they remove this disgrace from the gates to the Holy City and help us preserve the sanctity of the city and strengthen the Jewish atmosphere of the city" wrote King. However King's claim that the posters were illegal were refuted by Falun Gong activists who showed Arutz Sheva copies of the permit they received from the Jerusalem police department. Israel has been developing closer ties with China recently even as Chinese Jews in Kaifeng last month made headlines for reviving their Jewish heritage. Falun Gong in Israel is "dangerous"
Rabbi Binyamin Kluger of the Yad L'achim anti-missionary organization spoke at a Chinese conference back in 2009 to advise China on how to deal with cults including Falun Gong. While noting that there is persecution of the cult by the Chinese authorities Rabbi Kluger reported "it is far from the extent that is often reported - and in the meantime this harmful cult receives public sympathy and recognition via the media."
Rabbi Kluger added that Falun Gong is active in Israel warning "it's a destructive cult in all senses: encouraging the detaching of relations with friends colleagues and sometimes also family members; saying that doctors cannot cure illnesses because they are 'spiritual' in nature; teaching that the leader is all-knowing and can never be challenged etc." The rabbi remarked that while Falung Gong boasted of having 1000 members in Israel at the time only 500 or so had practiced some of the group's meditative exercises without understanding the cult's ideology with the "hard-core" actually numbering less than 60 people. Illegal Falun Gong posters in Jerusalem Aryeh King Facebook page. Keeping Jerusalem Jewish
King has been active defending the Jewish nature of Jerusalem.
At the same location in front of the Old City's Yafo Gate King on Facebook revealed dozens of food carts selling chametz (leavened bread products) during Passover in April when such products are forbidden by Jewish law.
Due to public pressure city inspectors closed down the carts as Israeli law forbids publicly displaying such goods out of sensitivity to the Jewish nature of the state. King similarly was able to exert pressure on the Municipality through Facebook when he reported that the city had been turned into "Damascus"  after public signs were painted by the Municipality in Arabic only again not far from the Yafo Gate. The Facebook campaign led to the signs being switched to Hebrew given that Israeli law requires that official signs be written in Hebrew the official language.
IN QUESTO CASO VOI DOVRETE FARE A MENO di: UNIUS REI e di: JHWH! a questo punto nulla ha più senso al di fuori della logica delle più brutale violenza! ] [ Binyamin Netanyahu at the Likud Conference Promises Talmud Will Be Israeli Law. Netanyahu tells Likud hareidi leader Hebrew calendar will be official calendar of state in new Basic Law Jewish law basis of legal system. AAFont Size. By Ari Yashar
First Publish: 5/9/2014 Prime Minister Binyamin Netanyahu reportedly revealed at a Likud conference on Wednesday some remarkable facets of the Basic Law he submitted last Thursday which would enshrine Israel's status as the nation-state of the Jewish people. Netanyahu told the head of Likud's hareidi division Yaakov Vider at the conference that he intends to make the Hebrew calendar which is based on Jewish law the official calendar of Israel reports Kikar Hashabat. The new law also would establish the Talmud the core work of Jewish law as an official basis for Israeli state law.
"I'm going to personally be involved in the law defining the state of Israel as the nation-state of the Jewish people" Netanyahu reportedly told Vider. "It's a very important law that will influence how Israel will look in the future." "I want to anchor in this law that it will be a Basic Law that the state of Israel arose and exists on the basis of the Torah and the Jewish tradition" Netanyahu explained promising to define the Hebrew calendar as the official state calendar. Netanyahu also promised that "we will define in the law the Gemara as a basis for the Israeli legal system" referencing the Jewish legal text analyzing the Mishnah a legal work of the Jewish sages which together form the Talmud. Discussing the new Basic Law on Sunday in a cabinet meeting Netanyahu stated "the existence of the State of Israel as a Jewish state does not actualize itself enough in our Basic Laws which is what the proposed law aims to fix."
Netanyahu stressed the law would not restrict the rights of non-Jewish citizens of Israel. He further dismissed opposition to the law by leftist MKs foremost among them Justice Minister Tzipi Livni who pledged to block the law. "They want a Palestinian national state to be built beside us and to turn the State of Israel meanwhile into a bi-national state Jewish-Arab within our restricted borders" Netanyahu argued saying the new Basic Law would prevent such a situation.
 [ nazi ONU Sharia Boko Haram ummah califfato spietato dsenza libertà di religione gli assassini! ]Too afraid to give truthful testimonies!] Amnesty Investigator Admits: Palestinian 'Witnesses' Often Lie. Article by Amnesty field researcher seemingly backs Israeli concerns that NGOs simply swallow Palestinian narrative. AAFont Size. By Ari Soffer. First Publish: 5/11/2014 Too afraid to give truthful testimonies?
An article penned last month by a field investigator for rights group Amnesty International has been raising questions about how NGOs report on the Arab-Israeli conflict after she admitted that Palestinian witnesses regularly lie to investigators.
Donatella Rovera's article was published by Professionals in Humanitarian Assistance and Protection (PHAP) and detailed the challenges facing fact-finding missions in conflict zones.
Among other things she noted that eyewitnesses are often unreliable either due to the assumptions they themselves make about what they have seen or heard out of fear of reprisals for telling the truth.
For example she related how "In Gaza Lebanon Libya Syria and other places I interviewed civilians who described what they thought were artillery or bomb strikes being launched by far away government forces and striking near their homes – whereas in reality the loud bangs and tremors were caused by mortars or rockets being launched by opposition fighters from their positions nearby. "For the untrained ear it is virtually impossible to distinguish between incoming and outgoing fire and all the more so for those who find themselves close to the frontlines." She also noted how "Fear can lead victims and witnesses to withhold evidence or give deliberately erroneous accounts of incidents." As an example she cited her own experience in Hamas-run Gaza where Arab civilians living there are often afraid to go on record saying anything negative about the territory's Islamist rulers. "In Gaza I received partial or inaccurate information by relatives of civilians accidentally killed in accidental explosions or by rockets launched by Palestinian armed groups towards Israel that had malfunctioned and of civilians killed by Israeli strikes on nearby Palestinian armed groups' positions" Rovera recalled. "When confronted with other evidence obtained separately some said they feared reprisals by the armed groups." She pointed out that even where investigators did not include questionable testimonies in their reports they should be aware that their overall reports can still be unduly influenced by what they heard.
"Even if they disregard it investigators must be alert to the fact that disinformation and misinformation can contribute to shaping the perception of events the narrative surrounding the events and the behaviour of people who take it in good faith and internalize it including victims witnesses and others potential sources."
Not far enough? She also admitted that NGOs themselves are often to blame for publicizing false claims though she insisted that such instances were unintentional and the result of "players and interested parties go[ing] to extraordinary lengths to manipulate or manufacture 'evidence' for both internal and external consumption."
But the Elder of Ziyyon blog which highlighted the story late last week accused Rovera of whitewashing the role played by Amnesty and other NGOs in reporting unverified accusations against Israel for political reasons. "It is a shame that Rovera didn't include Amnesty International itself as being guilty of this and she ascribes the lack of objectivity almost only to fake evidence that is created by one side rather than to the ideological desire to find war crimes when none exist" it wrote. "They might strenuously deny it but Amnesty and HRW [Human Rights Watch] have systemic biases against Israel" it continued citing several examples of the two groups repeating false allegations of Israeli "war crimes" - including an infamous incident during the IDF's Pillar of Defense operation in Gaza when a Hamas rocket which killed a child was blamed on Israel.
"This article while a step in the right direction only scratches the surface of how NGOs themselves contribute to the culture of lies in order to issue their reports and maintain their funding without doing basic fact checks." It is a claim regularly made by Israeli officials who have accused both media outlets and even foreign diplomats of unquestioningly accepting Palestinian claims. Earlier this year a diplomatic crisis was only narrowly averted after the outgoing head of the European Union parliament claimed in a speech to the Knesset that Israel was unequally distributing water between Jews and Arabs in Judea-Samaria. Martin Schulz had heard the claim - which turned out to be false - from Palestinian Authority officials and Israeli Prime Minister Binyamin Netanyahu responded by saying the incident illustrated how European "fact finding missions" approach accusations made against Israel. "They hear they don't check and they hurl accusations" he said. Simon Plosker Managing Editor of media watchdog Honest Reporting said the article revealed that Amnesty and other groups were clearly aware of the problem but questioned why they were doing little to internalize it.
"Too often Israel is the victim of half-truths and libels perpetrated by Palestinians hiding behind the veneer of credibility that so-called human rights organizations afford them. If researchers such as Amnesty International's Donatella Rovera are aware of this problem one can only conclude that delegitimizing Israel's right to self-defense takes priority over reporting the truth." Rovera's original article can be found here.
Abdel Fattah al-Sisi: If Needed We'll Amend Peace Treaty with Israel. [ ormai è pronto lo stesso scenario della guerra dei 6giorni!] Egypt's leading presidential candidate says he would be willing to consider making changes to the peace agreement with Israel. AAFont Size. By Elad Benari. First Publish: 5/12/2014 Egypt's former army chief and leading presidential candidate Abdel Fattah Al-Sisi said Sunday that if elected he would be willing to consider making changes to the peace agreement with Israel.
"If we are asked to make amendments to the peace treaty with Israel we will do it" Sisi said in an interview with Sky News his first interview with foreign media since announcing his candidacy. The comments by Sisi are in contrast to ones he made just last week when he told local media that he would "respect all international treaties and contracts including the peace treaty with Israel." In the same breath however Sisi also said that if Israel won't recognize the "state of Palestine" with its capital in Jerusalem he will never visit Israel. The 1979 treaty has been increasingly put in question since the 2011 revolution which toppled former President Hosni Mubarak. Under the regime of Muslim Brotherhood president Mohammed Morsi there were calls to urgently change the peace treaty with Israel with an adviser to the Islamist president saying that in its current form the historic treaty maintains the national security of the "Zionist enemy" more than it helps Egypt's national security. Despite the calls Morsi maintained the peace treaty though at one he rejected an Israeli request to upgrade the relations between the countries and also recalled the Egyptian ambassador to Israel in protest of Israel's counterterrorism Operation Pillar of Defense in Gaza in late 2012.
Tamarod the Egyptian movement which led the opposition to Morsi has since his ouster began collecting signatures to a new initiative calling to cancel the peace treaty with Israel. Last year the Cairo Administrative Court ruled that it has no jurisdiction over a lawsuit demanding the cancellation of the 1979 peace treaty between Egypt and Israel.
uccisi per mano di attivisti ultranazionalisti ucraini di Pravy Sektor. NAZI MERKEL CIA KIEV FASCISTI CECCHINI NATO GOLPE BILDENBERG GOVERNO DELLA REPRESSIONE DI 7milioni di persone innocenti A seguito degli scontri a fuoco presso il municipio di Krasnoarmejsk situato nell'Oblast' di Donetsk una persona è rimasta uccisa e una ferita riferisce l'agenzia di stampa ucraina UNN. In precedenza i media avevano riferito che a Krasnoarmejsk era entrato il battaglione militare "Dnepr" della Guardia Nazionale ucraina. Inoltre ci sono notizie relative al ferimento di 2 abitanti del villaggio di Borodinovka dell'Oblast' di Lugansk. Secondo i giornalisti le persone sono rimaste ferite mentre cercavano di evitare che i veicoli blindati militari facessero irruzione nel seggio elettorale. Oggi negli Oblast' di Donetsk e Lugansk dell'Ucraina orientale si è svolto un referendum sullo status delle regioni. La votazione è avvenuta sullo sfondo dell'operazione militare su larga scala promossa dalle autorità centrali di Kiev.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_11/Vittime-dopo-il-blitz-delle-forze-armate-ucraine-a-Krasnoarmejsk-5750/
NAZI MERKEL CIA KIEV FASCISTI CECCHINI NATO GOLPE BILDENBERG GOVERNO DELLA REPRESSIONE DI 7milioni di persone innocenti! ]] [[ Il Venezuela non riconosce il governo dell'Ucraina e lo paragona ai nazisti. Il Venezuela si rifiuta di riconoscere legittime le autorità dell'Ucraina dal momento che hanno iniziato a governare il Paese a seguito di un "colpo di Stato" si legge in un comunicato del ministero degli Esteri. Caracas "respinge i processi violenti e sommari" orchestrati dagli Stati Uniti e dalla NATO che hanno rovesciato il precedente governo ucraino e mettono a rischio la pace nel Paese la sicurezza della popolazione e la stabilità della regione eurasiatica. La diplomazia venezuelana si rammarica che durante la crisi in Ucraina siano emersi "paralleli storici" con le azioni delle truppe naziste durante la Seconda Guerra Mondiale facendo soprattutto riferimento alla strage dei sostenitori della federalizzazione avvenuta ad Odessa lo scorso 2 maggio per mano degli attivisti ultranazionalisti ucraini di Pravy Sektor. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Il-Venezuela-non-riconosce-il-governo-dellUcraina-e-lo-paragona-ai-nazisti-3815/
Nelle scuole elementari norvegesi insegneranno agli scolari secondo le metodologie dei libri di testo russi che si sono rivelate le migliori dopo una ricerca durata 4 anni.
Secondo un'indagine dei ricercatori dell'Università norvegese di Stavanger il 655% degli studenti che hanno studiato secondo la metodica russa ha ricevuto il punteggio più alto all'esame di Stato. Mediamente in Norvegia il punteggio più alto viene conseguito solo dal 25% degli alunni. Secondo gli esperti la metodica russa si distingue per diversi compiti da quella norvegese e contribuisce ad un migliore sviluppo delle capacità di osservazione e analisi.
AIPAC American Israel Public Affairs Committee --[[ TUTTO è CRIMINALE NEL SISTEMA MASSONICO IMPERIALISMO SATANISMO LObbY MONOPOLII FMI NWO SPA TROIKA ECC.. ( LA SOVRANITà MONETRIA PERDUTA ) FIGURIAMOCI LE LEGGI DELLA DEMOCRAZIA SONO ALL'ULTIMO POSTO! ]] -- voi smettete di fare ricadere i vostri peccati di satanismo usurocrazia contro Israele! Basta con questa storia di odio tra i popoli!
NAZI FASCISTI DI MAIDAN SENZA UN GOVERNO DI UNITà NAZIONALE SONO IMPEGNATI NELLA SANGUINOSA REPRESSIONE DI UN POPOLO RUSSOFONO CHE LORO STESSI DICHIARANO NON FACENTE PARTE. DELLA UCRAINA PERCHé. INFATTI NESSUN RUSSOFOLNO è STATO CHIAMATO A FARE PARTE. DI QUESTO GOVERNO DI FASCISTI PERICOLOSI! Emissario USA discuterà a Kiev Riga e Bruxelles delle elezioni in Ucraina. i satanisti USA sono nemici della autodeterminazione dei popoli peché sono i cannibali chhe hanno fatto 11-09! Il sottosegretario del Dipartimento di Stato USA per la Diplomazia pubblica e la Società Richard Stengel visiterà tra il 12 e 16 maggio l'Ucraina la Lettonia e il Belgio per promuovere le elezioni presidenziali indette dalla Verchovna Rada (Parlamento ucraino) il 25 maggio hanno riferito oggi al Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. [ TUTTO è CRIMINALE NEL SISTEMA MASSONICO IMPERIALISMO SATANISMO LOGGY MONOPOLII FMI NWO SPA TROIKA ECC.. ( LA SOVRANITà MONETRIA PERDUTA ) FIGURIAMOCI LE LEGGI DELLA DEMOCRAZIA SONO ALL'ULTIMO POSTO! ] "La visita a Kiev di Stengel sottolinea il sostegno di Washington al nuovo governo di transizione dell'Ucraina" - hanno affermato al Dipartimento di Stato. Gli Stati Uniti ritengono che le autorità di Kiev stiano costruendo un governo "aperto e responsabile" e approvano l'operazione speciale su larga scala delle forze armate ucraine contro gli autonomisti filorussi e promotori del referendum ad est del Paese. A Riga il diplomatico discuterà anche di cooperazione bilaterale mentre a Bruxelles parlerà con i media e gli analisti. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_12/Emissario-USA-discutera-a-Kiev-Riga-e-Bruxelles-delle-elezioni-in-Ucraina-6669/

DONETSK (UCRAINA EST) 8907% ha votato a favore dell'indipendenza dell'autoproclamata repubblica popolare di Donetsk BISOGNA PENSARE AD UNA FORMA DI COMPENSAZIONE PER CHI LASCIA LE PROPRIETà DALL'ALTRa PARTE DELLE BARRICATA! e perché esiste una barricata? se i nazi fascisti CIA Kiev golpe sanguinoso cecchini Merkel fin dall'inizio hanno fatto sorgere un governo nemico della UNITà NAZIONALE? INFATTI fascisti Merkel Bildenberg Kiev Maidan hanno fatto un Governo in cui i russofoni sono stati esclusi!
my JHWH -- non sono andAto al bagno ieri 4 ore fa per potermi svegliare di notte! TUTTO PER LA GLORIA DEL TUO NOME! ] [ Ucraina: 89% per indipendenza Donetsk. Solo 1019% 'no'. Lo annuncia presidente commissione elettorale. 11 maggio 2014 DONETSK (UCRAINA EST) L'8907% ha votato a favore dell'indipendenza dell'autoproclamata repubblica popolare di Donetsk mentre il 1019% si e' dichiarato contrario nel referendum tenuto oggi nella regione ucraina orientale di Donetsk: lo ha annunciato Roman Luaghin presidente della commissione elettorale centrale locale.
1 maggio Le Pen: "Rendiamo grazie a Dio per quanto ci accomuna con la Russia"
Alla vigilia delle elezioni del Parlamento europeo i partiti conservatori di centro e anche i partiti socialisti di Francia Germania Gran Bretagna fanno molti sforzi per far spaventare gli elettori della xenofobia razzismo neonazismo antidemocraticità dei partiti di destra. E qui è opportuno offrire al lettore un'intervista con il fondatore del Front National francese di Jean-Marie Le Pen. Abbiamo avuto con lui una franca conversazione nel gennaio 2011 poco prima che passasse il Front National nelle mani di sua figlia.
- Come Lei definisce il proprio atteggiamento nei confronti della Russia della sua politica estera e del Presidente Putin? - Io russofilo penso che il futuro del nostro continente passi dall'"arco settentrionale" che da Brest arriva a Vladivostok e che contiene una popolazione di oltre un miliardo di persone. Da qui passa la sopravvivenza della nostra civiltà. Naturalmente ci sono molte altre civiltà. Ma questa mi si addice di più. E mi sembra che abbiamo molto in comune con gli interessi vitali della Russia. Tutto questo costituisce una vera e propria alleanza che è stata avviata da Chirac creando l'asse Parigi-Berlino-Mosca. I nostri paesi hanno molto in comune e questo nonostante il parere personale può essere la base per una forte alleanza. Non dimentichiamo che una delle regine francesi era la nipote di San Vladimiro. E spesso rendiamo grazie a Dio per quanto ci accomuna alla Russia. Penso che Putin e la politica del Cremlino sia molto ragionevole e saggia. È sulla strada giusta. Nel XIX secolo Stolypin disse che in termini economici la Russia sarebbe stata più forte degli Stati Uniti. E non stava scherzando. La Russia ha le risorse intellettuali culturali umane e sociali. Ha un territorio enorme e vaste riserve naturali. Ma la cosa più importante è che la gente che è in grado di sviluppare la scienza e contribuisce ad incrementare la ricchezza nazionale. Tutto questo aiuta a mantenere un equilibrio di valori umani fondamentali. E mi auguro vivamente che il Presidente Putin si renderà molto più utile per la prosperità della Russia. Sono sicuro che avrà successo. - È vero che Lei conosce la vecchia melodia dell'inno "Dio salvi il Re". Che conosce l'Inno dell'Unione Sovietica e ora della Russia? - Sì lo conosco mi piace molto. Il compositore Aleksandrov è riuscito a creare una musica molto bella e solenne. Si imprime nella mente praticamente dal primo ascolto. (Canta) Jean-Marie Le Pen canta l'inno nazionale russo! Siete d'accordo che quello non si ascolta spesso? La figlia di Jean-Marie Le Pen Marine da lungo tempo considera la Russia amica della Francia. Ha detto molte volte che Parigi dovrebbe smettere di seguire Washington e di sviluppare più attivamente un partenariato strategico con Mosca. Marine Le Pen ha riconosciuto i risultati del referendum in Crimea: A mio parere i risultati del referendum non hanno creato alcuna controversia. E' stato aspettato. E il popolo della Crimea che viveva nella paura si è precipitato nelle braccia del Paese da cui proviene come sapete la Crimea è parte dell'Ucraina solo da 60 anni.
Il 25 maggio saranno eletti 74 deputati dalla Francia su 763 deputati. E oggi i francesi non escludono che Marine Le Pen e il suo partito possano ancora consolidare il loro successo alle elezioni comunali di marzo.: http://italian.ruvr.ru/2014_05_01/Rendiamo-grazie-a-Dio-per-quanto-ci-accomuna-con-la-Russia-2673/
Putin: la Russia risponderà se ci saranno violenze contro i russofoni in Ucraina
In caso di escalation della violenza nei confronti della popolazione russa in Ucraina la Russia non potrà mettersi da parte. In caso di un tale evolversi della situazione Mosca intraprenderà le contromisure nell'ambito del diritto internazionale. http://italian.ruvr.ru/2014_03_02/Vladimir-Putin-in-caso-dellescalation-della-violenza-nei-confronti-della-popolazione-di-lingua-russa-in-Ucraina-la-Russia-non-si-mettera-da-parte-1621/

Gerhard Schröder costretto a giustificarsi per un abbraccio con Putin. L'ex cancelliere tedesco Gerhard Schröder è stato costretto a spiegare la presenza del presidente russo Vladimir Putin in occasione del suo 70° compleanno. Il 29 aprile scorso i giornalisti avevano pubblicato la fotografia in cui Putin e Schröder si abbracciano amichevolmente la quale ha causato un'ondata di critiche nei media tedeschi.
L'ex cancelliere ha spiegato che "accoglie così Putin da quando lo ha conosciuto" ovvero più di 14 anni fa.
Schröder ha anche detto che "la Germania e la Russia non sono nemici" e Putin "non è una persona non gradita". Inoltre l'ex cancelliere ha espresso la sua contrarietà all'espansione delle sanzioni contro la Russia. Secondo lui l'Occidente deve capire che la Russia difende i suoi interessi di sicurezza. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_11/Gerhard-Schr-der-costretto-a-giustificarsi-per-un-abbraccio-con-Putin-2966/

  BILDENBERG[ Hitler Merkel UE TROIKA non riconoscono la sovranità dei popoli! ] Vittime dopo il blitz delle forze armate ucraine a Krasnoarmejsk
A seguito degli scontri a fuoco presso il municipio di Krasnoarmejsk situato nell'Oblast' di Donetsk una persona è rimasta uccisa e una ferita riferisce l'agenzia di stampa ucraina UNN. In precedenza i media avevano riferito che a Krasnoarmejsk era entrato il battaglione militare "Dnepr" della Guardia Nazionale ucraina.
Inoltre ci sono notizie relative al ferimento di 2 abitanti del villaggio di Borodinovka dell'Oblast' di Lugansk. Secondo i giornalisti le persone sono rimaste ferite mentre cercavano di evitare che i veicoli blindati militari facessero irruzione nel seggio elettorale.
Oggi negli Oblast' di Donetsk e Lugansk dell'Ucraina orientale si è svolto un referendum sullo status delle regioni. La votazione è avvenuta sullo sfondo dell'operazione militare su larga scala promossa dalle autorità centrali di Kiev. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_11/Vittime-dopo-il-blitz-delle-forze-armate-ucraine-a-Krasnoarmejsk-5750/


A Lugansk affluenza finale al 79% al referendum autonomista. [ Hitler Merkel non riconoscono la sovranità dei popoli! ] Le operazioni di voto per il referendum sullo status dell'Oblast' di Lugansk dell'Ucraina orientale si sono concluse nella maggior parte dei distretti della regione. Secondo i dati preliminari l'affluenza ha superato il 79%.
Inoltre l'affluenza alle urne per il referendum dell'Oblast' di Donetsk è andata oltre il 7142% hanno riferito alla Commissioe elettorale della Repubblica Popolare di Donetsk.
Oggi negli Oblast' dell'Ucraina orientale di Donetsk e Lugansk si è svolto il referendum sullo status delle regioni. Nelle schede c'era una sola domanda: "Siete favorevoli all'autodeterminazione rispettivamente delle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk?"  http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_11/A-Lugansk-affluenza-finale-al-79-al-referendum-autonomista-9151/
Domani a metà giornata i risultati del referendum nell'Oblast' di Lugansk.
Gli organizzatori del referendum sullo status dell'Oblast' di Lugansk che si svolge oggi nella regionecontano di avere i dati definitivi lunedì ha dichiarato Vasily Nikitin un rappresentante degli autonomisti.
Nikitin ha anche osservato che la votazione ha registrato una grande affluenza nonostante i tentativi da parte delle forze della Guardia Nazionale ucraina di ostacolare e sabotare le operazioni di voto.
Oggi negli Oblast' di Donetsk e Lugansk dell'Ucraina orientale si svolge un referendum sullo status delle regioni organizzato dai sostenitori della federalizzazione. La votazione avviene sullo sfondo dell'operazione militare su larga scala promossa dalle autorità centrali di Kiev. : http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_11/Domani-a-meta-giornata-i-risultati-del-referendum-nellOblast-di-Lugansk-9298/