BANCA CENTRALE GOLPE SOCIETA' PRIVATA

Erdogan BOIA ] CIA e Sauditi sono una sola agenzia! [ Autobomba ad Ankara, 28 morti e almeno 61 feriti ] [ e se voi non eravate i bastardi farisei Spa Banche CENTRALI massoni Bildenberg, e tutto l'ANTICRISTO in Vaticano? non è vero che avreste potuto fare il genocidio dei cristiani in: Iraq, Siria, Nigeria, Kosovo, Donbass ed in tutto il mondo! ] io dico, se tu ritieni di poter escludere la CIA da questo attentato? poi sono stati i sauditi!

Erdogna la VERGOGNA ] circa il troppo perfetto attentato fatto dalla CIA: Autobomba ad Ankara, 28 morti e almeno 61 feriti [ TU NON HAI AVUTO PIETà DI SIRIA E DI IrAQ, CHI AVRà PIETà DI TE ADESSO?! TU SEI STATO MALEDETTO, giustamente da te stesso, per VEDERE LA TURCHIA TRASFORMATA IN UN SOLO CIMITERO A CIELO APERTO!

ErdogAn la VERGOGNA ISLAMICA: SHARIA ALLAH AKBAR MORTE A TUTTI GLI INFEDELI! ] circa, il troppo perfetto attentato fatto dalla CIA: Autobomba ad Ankara, 28 morti e almeno 61 feriti [ ma, se la CIA ha fatto l'auto attentato dell'11-09, come pensi tu, che possa essere il tuo amico? TU PAGA I DANNI ALLA RUSSIA, PER L'AEREO CHE HAI ABBATTUTO, E FAI L'ALLEATO CON LUI, PERCHé CONTRARIAMENTE NON RIUSCIRAI NEANCHE A METTERE INSIEME LE TUE OSSA! CON LE ARMI CHE ABBIAMO? è INUTILE AVERE UN GRANDE ESERCITO! e tu non hai la tecnologia per sopravvivere, a quanto tu sei un maligno genocidario di criminale nazista!

ErdogAn il boia ISLAMICo: per SHARIA sultanato: di troia fica argento: di nove anni, alla MECCA CAABA! ] quando io ho detto ad una racchia di bullo: "senti bella.. ecc.. ecc.." lei ha risposto: "si lo so che sono bella! ecc.. ecc.." e se lei si crede bella in mezzo alle altre ragazze? TU TI PUOI ANCHE CREDERE BIANCANEVE, in mezzo ai sette nani: della NATO, che aspetta il principe azzurro: della CIA: per la conquista del mondo califfato!

ErdogAn assassino ISLAMICo: SHARIA senza reciprocità! ] circa, il troppo perfetto attentato fatto dalla CIA: Autobomba ad Ankara, 28 morti e almeno 61 feriti [ attento! ] non è scritto nella Bibbia: "gli ebrei aboliranno il loro patto con la morte!", ma dice: "verrà abolito il loro patto con la morte!" e se gli ebrei farisei, rabbini, Rothschild SpA FMI, non possono salvarsi da soli dal satanismo? chi credi di essere tu? Quanto più ipocrita usuraio, commerciante di schiavi, cinico, maligno e criminale pensi tu, di essere migliore di loro?

GLI ISLAMICI CON LA LORO BOMBA DEMOGRAFICA, E CON IL SUPPORTO DELLA INTERNAZIONALE ISLAMICA (ERDOGAN SHARIA SALMAN) e con il supporto della NATO, sono riusciti a fare il genocidio di tutti i Serbi del Kosovo, (3000 CHIESE, MONASTERI E CIMITERI SONO STATI DISINTEGRATI DA LORO! ) e sono riusciti anche ad ottenere la indipendenza, mentre, i Russofoni sono riusciti a ottenere un genocidio! [ ADESSO DITEMI VOI COME è POSSIBILE EVITARE LA GUERRA MONDIALE? ] PRISTINA, 17 FEB - A Pristina, nel giorno dell'ottavo anniversario dell'indipendenza del Kosovo, è cominciata nel pomeriggio una nuova grande manifestazione dell'opposizione nazionalista che chiede le dimissioni del governo e elezioni anticipate. Gli oppositori, che sfilano nel centro della città massicciamente presidiato da reparti di polizia, chiedono la revoca di due accordi conclusi con Belgrado per la creazione di una Associazione delle comunità serbe in Kosovo, e con Podgorica sulla linea di demarcazione della linea di frontiera con il Montenegro. Molti manifestanti mostrano 'cartellini rossi' al governo di Isa Mustafa, e sventolano, oltre a quelle del Kosovo, bandiere di Albania, Germania, Svezia, Usa e Nato. Quella di oggi è stata annunciata come la più grande manifestazione mai tenutasi a Pristina dalla proclamazione d'indipendenza.
NATO attacca RUSSIA

in caso di delitto conclamato, nessuna azienda SpA di massoni satanisti di NWO, si deve opporre allo Stato senza incorrere nella pena di morte, come correo del crimine di omicidio che è stato commesso! [ FATELI SBRANARE DAI CANI! ] La Apple dice 'no' alla forzatura dell'iPhone del killer di San Bernardino. L'azienda di Cupertino si oppone alla decisione del giudice federale americano che ha ordinato il codice criptato dell'iPhone 5 di Syed Rizwan Farook, il killer che lo scorso dicembre, insieme alla moglie, Tashfeen Malik, uccise 14 persone in un centro sociale. Secondo l'amministratore delegato di Apple, Tim Cook, la richiesta del giudice di forzare il codice criptato di un iPhone creerebbe un "precedente pericoloso".
NATO attacca RUSSIA
lo sanno tutti che Erdogan sostiene i terroristi islamici di ogni razza, e che, è con loro che, loro sono la NEGAZIONE dei diritti umani: Obama ed ONU pretendono che Assad debba fare un governo di coalizione, che, neanche Al-Sissi, in Egitto è riuscito a fare: e che non esiste in tutta la LEGA ARABA dei nazisti salafiti sauditi! ECCO Perché il progetto degli USA, è che i siriani e gli iracheni devono sparire come popolo, perché, quella è stata la culla del cristianesimo! ] [ ISTANBUL, 17 FEB - Le unità dell'artiglieria turca schierate nella provincia sudorientale di Kilis hanno bombardato per il quinto giorno consecutivo le zone del nord della Siria nei pressi del confine, dove si trovano obiettivi delle milizie curde dell'Ypg. Lo rende noto l'esercito di Ankara, sostenendo che anche oggi si è trattato di "fuoco di risposta" ad attacchi curdi.
NATO attacca RUSSIA

sia il maschilismo islamico, che il femminismo GENDER pornocratico, sono la devastazione della famiglia! così abbiamo gli stessi femminicidi nei paesi nordici che si hanno nella LEGA ARABA ] [ ISTANBUL, 17 FEB - Sono 414 le donne uccise in Turchia nel 2015. A denunciarlo è un nuovo rapporto diffuso dalla ong 'Umut vakfi' (Fondazione speranza), che ha stilato una mappa in cui vengono evidenziati i femminicidi in ogni provincia turca. Il numero delle vittime risulta più elevato di quello calcolato da altri osservatori perché vengono inclusi anche i casi archiviati come "sospetti suicidi", dietro cui si stima possa esserci stata però una violenza. La maggior parte delle donne, 309, sono state uccise con colpi d'arma da fuoco. Tra le vittime c'è anche una neonata di 6 settimane e un'anziana di 85 anni. Gli assassini risultano per lo più essere mariti, fidanzati o familiari come padri e fratelli. Tra loro, sottolinea il rapporto, 55 si sono suicidati dopo aver commesso il delitto. Dall'inizio di quest'anno, inoltre, l'ong ha già registrato 40 nuovi femminicidi.
NATO attacca RUSSIA

UNA EUROPA DI STROZZINI USURAI FARISEI massoni, SpA FMI, SENZA SOVRANITà MONETARIA? PUò ESSERE SOLTANTO UNA MONADE MOLOCK SATANICA DI ANTICRISTO! [ si salvi chi può! ] LONDRA, 17 FEB - Palazzo reale ha negato che il principe William volesse esprimere il suo sostegno alla permanenza della Gran Bretagna nell'Ue in un discorso di ieri al Foreign Office in cui ha parlato dell'"azione comune" di Londra coi suoi partner internazionali. "L'intervento non era sull'Europa e il duca di Cambridge non ha mai menzionato la parola Europa", ha affermato seccamente un portavoce di Kensington Palace, smentendo così una presa di posizione nel referendum sulla Brexit.
NATO attacca RUSSIA

la vera storia di Iatseniuk non la conosce nessuno! Lui non vorrebbe mai essere stato incastrato dalla CIA, in quella brutta storia del GOLPE, e del pogrom contro i russofoni! IN REALTà LUI VORREBBE SCAPPARE dall'Ucraina, ma, tutte le volte che ci ha provato? i sacerdoti della CIA: che controllano la Ucraina come tutte le false democrazie massoniche senza sovranità monetaria: regime Bildenberg, lo hanno incastrato: e gli hanno detto: "è inutile che tu fai il fesso! tu quì devi morire ucciso dai russi nella terza guerra mondiale!" Ucraina, Timoshenko esce da maggioranza, dopo che Parlamento ha bocciato mozione di sfiducia a Iatseniuk.. E IN QUESTA STORIA? NON C'è NIENTE DA RIDERE!
NATO attacca RUSSIA

funny ] troppo divertente! [ Unioni civili, Cirinnà: "Ho sbagliato a fidarmi di M5s, chiudo con politica" però lei è senatrice non di M5s, ma del (PD) il Partito Democratico. [ funny ] ma, io volevo dire qualcosa di ancora più divertente! [ quando la bambina: Monica Cirinnà andava a scuola dalle suore? lei vide il giardiniere che trombava con una suora, e fece l'errore di dirlo a tutti! LO SANNO TUTTI CHE I BAMBINI NON SANNO CONSERVARE UN SEGRETO SESSUALE, SE NON SONO LORO A FARE SESSO CON UN ADULTO! Così, le suore, per punire la bambina: Monica Cirinnà, la presero per una indemoniata, e la fecero sottoporre ad un esorcismo! lol. funny! ECCO PERCHé, LEI è DIVENTATA UNA COSì SENATRICE INTELLIGENTE del PD, PERCHé, è ATTRAVERSO, QUELL'INGIUSTO ESORCISMO, che, SATANA ENTRò IN LEI! lol. funny!
NATO attacca RUSSIA

Erdogan ha deciso di sterminare i CURDI e loro non possono difendersi, e neanche, possono tentare di sottrarsi al genocidio, perché, ERDOGNA gioca il ruolo della vittima! 17.02.2016. è INDISPENSABILE CHE QUALCUNO FERMI QUESTO TERRORISTA COMPLICE: della Galassia Jihadita e complice di DAESCH in SIRIA e IRAQ! Erdogan è malato e deve essere curato, lui sta minacciando il Genere Umano! ] [ Il presidente: Risponderemo molte volte a ogni singolo colpo sparato dalla Siria. Ankara continuerà ad attaccare le postazioni curde in Siria, come risposta alle presunte azioni offensive da parte delle milizie. Lo ha affermato il presidente turco, Recep Tayyp Erdogan. "Nessuno pensi che faremo passi indietro. Risponderemo molte volte a ogni singolo colpo sparato da quella parte", ha sottolineato riferendosi ad attacchi provenienti dalla Siria. http://it.sputniknews.com/mondo/20160217/2114637/siria-erdogan-attacchi-contro-curdi.html#ixzz40RREjFQO
NATO attacca RUSSIA

“Nei pressi di Aleppo divampa una mini guerra mondiale” per il Washington Post. tutti quelli che mettono le mani nei problemi dell'ILAM SHARIA IL NAZISMO? si sporcheranno di merda! PERCHé L'ISLAM CHE, I SAUDITI HANNO CORROTTO: DEVE ESSERE DISTRUTTO! 17.02.2016, La posta in gioco dietro la battaglia per Aleppo non è solo il risultato della guerra in Siria. Gli esperti ritengono che cambierà la configurazione geopolitica nella regione, ovvero la posizione della Russia in Medio Oriente, l'espansione dell'asse sciita dell'Iran e la creazione di uno Stato curdo ai confini della Turchia. La battaglia nella provincia siriana di Aleppo rischia di diventare un conflitto militare più ampio, scrive il "Washington Post": http://it.sputniknews.com/mondo/20160217/2112388/Siria-Geopolitica-Sciiti-Curdi-Russia-USA.html#ixzz40Qt127se
NATO attacca RUSSIA

LA DEMOCRAZIA HA IL SUO COSTO, E DEVE ESSERE FINANZIATA! NON POSSIAMO LASCIARE I PARTITI SENZA RISORSE SE VOGLIAMO CHE CI TUTELINO DAI MASSONI USURAI DELLE BANCHE CENTRALI COME JUNCKER E MERKEL! PARIGI, 17 FEB - Perquisizioni sono in corso questa mattina nella sede del Front National a Nanterre, alla periferia di Parigi, nell'ambito dello scandalo sugli assistenti parlamentari del partito accusati di essere remunerati con fondi dell'Unione europea. Lo riferisce iTelé. Secondo l'emittente, soltanto il vicepresidente Florian Philippot è autorizzato ad entrare nei locali del partito. L'inchiesta è scattata nel marzo 2015 su richiesta del Parlamento europeo. Nel mirino, gli stipendi di 20 assistenti che compaiono sull'organigramma del FN, ma vengono pagati con denaro stanziato dall'Ue soltanto per il lavoro di collaborazione con i parlamentari di Strasburgo.
NATO attacca RUSSIA

Juncker il massone: DICE: "storia darà ragione a Merkel l'anticristo!" E "la politica del NWO 666 CIA SpA Banche CEntrali: i cannibali, che rappresentiamo io e lei? si imporrà!" ] DUBITO CHE NON SI SIANO ACCORTI DELLA ESISTENZA DI UNIUS REI, DATO CHE, IL SIMBOLO DEMONIACO, CHE Juncker HA SULLA SUA GIACCA, LA CIA LO HA FATTO OSCURARE! http://www.ansa.it/webimages/img_457x/2016/1/14/5dbed2ea8a84186de47c19ef12e40b38.jpg
NATO attacca RUSSIA

c'è un solo problema: "non ci sono scontri, dato che è la TURCHIA, che cannoneggia e bombarda la Siria soltanto!" ISTANBUL, 17 FEB - La Turchia vuole "creare una striscia di sicurezza di 10 km all'interno della Siria", a ridosso del suo confine meridionale, "e questa zona, che comprende Azaz, dovrebbe essere libera dagli scontri".
NATO attacca RUSSIA

#teologia ] il fallimento di Dio JHWH holy [ CONCLUDENDO: per OTTENERE LA NATURA DIVINA! ] tutti possono dedurre, adesso da quello che io ho detto, che l'unico scopo della nostra vita, non è fare una religione, ma, è vivere un rapporto personale con Dio: cioè, attivare la nostra natura divina! ADESSO, TU PUOI COSTRUIRE FISICAMENTE CON ME, IL TEMPIO EBRAICO, E TU PUOI SPIRITUALMENTE IDENTIFICARTI, IN UNA PIETRA DI ESSO, perché, il TEMPIO Ebraico è la estensione del Corpo Divino di Dio JHWH holy, certo, se, sono io a costruire il Tempio Ebraico (perché, del Tempio Ebraico: del Talmud i Farisei, già ne fecero, per due volte: la casa di Satana: dato che, JHWH la ha dovuto distruggere due volte il Tempio EBRAICO), PERTANTO, tu potrai avere una relazione divina con Dio: ed in questo modo, tu troverai il vero scopo della tua vita: la DIVINIZZAZIONE! .. come hai notato? io non ti ho chiesto di cambiare religione!
NATO attacca RUSSIA

#teologia ] il fallimento di Dio JHWH holy [ onestamente, quanti Vescovi hanno attivato la loro vita divina, per avere una relazione personale con Dio, cioè, per vivere come Abele una relazione divina con DIO? Se non fossero dei Caini di Primogenitura? poi, il 95% dei VESCOVI? no, loro non sarebbero diventati mai i VESCOVI, perché, ve lo dico io: "sono soltanto dei pidocchiosi in carriera!"
#teologia ] il fallimento di Dio JHWH holy [ Quindi Dio creandoci nel Paradiso Terrestre come Creature Perfette e dotate di santità e scienza infusa, lui sperava con ardore da innamorato, che, per gelosia noi lo avremmo tradito, e che, noi avremmo distrutto tutto: come a dire: "o ci dai anche a noi la natura divina, oppure tu vai a fare in culo, e noi ce ne andiamo all'inferno! " INFATTI PROPRIO QUESTO ERA LO SCOPO DI DIO!
NATO attacca RUSSIA

#teologia ] il fallimento di Dio JHWH holy [ anche perché, la Religione Cristiana, non se lo merita di diventare l'unica religione di questo pianeta!
#teologia ] il fallimento di Dio JHWH holy [ ORA, io mi devo necessariamente fermare, perché io non voglio fare della Religone Cristiana, l'unica religione di questo pianeta!
NATO attacca RUSSIA

#teologia ] il fallimento di Dio JHWH holy [ quindi, insieme a LUCIFERO, ci siamo lasciati andare alla distruzione: per gelosia, per vedere fino a che punto a Dio importava di noi! NOI che abbiamo tradito, e cioè, noi i terrestri, noi siamo quelli che abbiamo amato di più Dio in Paradiso, e quelli che fanno gli atei o i satanisti: lo fanno perché, ritengono che Dio non li ami! Ed io ricordo come, ai miei 3 anni, io mi lasciai andare pericolosamente con la sedia all'indietro, perché avevo una sorellina di 1,2 anni più piccola di me, e quindi io pensavo che i miei genitori non mi amassero più! MI STAVO FACENDO DEL MALE SERIAMENTE, PER VEDERE SE, I MIEI GENITORI MI AVREBBERO ABBANDONATO ANCHE NEL PERICOLO!
NATO attacca RUSSIA

#teologia ] il fallimento di Dio JHWH holy [ nessuno dovrebbe pensare che, il peccato originale: possa essere stato qualcosa di legato al sessuale peccato di lussuria! NO! Ovviamente, per persone così perfette nel Paradiso terrestre, noi dobbiamo andare al vertice della radice del PECCATO stesso, cioè nelle motivazioni che hanno portato lo stesso LUCIFERO a tradire: "INVIDIA E GELOSIA DI AMORE", nei confronti di una NATURA DIVINA che Dio aveva dato a qualcuno soltanto, ma, che non aveva voluto condividere con tutte le sue creature anche!
NATO attacca RUSSIA

#teologia ] il fallimento di Dio JHWH holy [ Dio Onnipotente Onnisciente, ha creato una spendida vita umana dotata di santità e scienza infusa (infondendo in loro, e in noi, e per ognuno di noi, una potenza ed una energia tali, che supera la energia necessaria alla creazione di tutto l'Universo Materiale! ) e questi uomini e donne: adulti perfetti, mai creati come bambini, possiedono una potenza morale e intellettuale, a noi sconosciuta, e questi, in pochi giorni, lo hanno tradito per commettere il PECCATO ORIGINALE, si! e Dio ovviamente, nel crearli sapeva, in anticipo, di tutto questo: suo disastro e fallimento, ovviamente! no! non è andata proprio così, PErCHé, soltanto tutti NOI, che siamo decaduti, IN QUESTO PIANETA, SIAMO stati i TRADITORI, MA, LA MAGGIOR PARTE DEL GENERE UMANO VIVE ANCORA NEL PARADISO TERRESTRE! ma, adesso consideriamo perché Dio JHWH ama più noi: i ribelli decaduti: che, non quelli che sono ancora nel Paradiso TERRESTRE!
NATO attacca RUSSIA

la minaccia islamico nazista della sharia LEGA ARABA e degli USA 666 Spa Banche Centrali sistema massonico Bildenberg: ogni perversione sessuale è il loro Dio Allah Baal, sono una questione di vita o di morte, per la sopravvivenza dei popoli liberi di tutto il pianeta! La diplomazia di Mosca sperava di convincere Ankara a non interagire col Daesh 17.02.2016(In precedenza Mosca non aveva reso pubblici i legami della Turchia con i terroristi di ISIS (Daesh), perché contava e sperava di convincere Ankara ad abbandonare questo corso, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova. "Forse occorreva parlarne continuamente. D'altra parte partivamo dal presupposto che il nostro obiettivo principale non era accusarci a vicenda, ma il lavoro. Pertanto abbiamo lavorato nel formato di Vienna, abbiamo lavorato con i nostri partner nel formato bilaterale tentando di convincerli che non serviva fare qualcosa di sbagliato. Ancora una volta dico: forse occorreva parlarne pubblicamente, ma partivamo dal presupposto che non bisognava creare tensioni supplementari e che dovevamo risolvere questo problema", — la Zakharova ha dichiarato al canale televisivo "Russia Today" rispondendo alla corrispondente domanda. La Russia ha già pubblicamente rivelato e discusso i legami della Turchia con i gruppi terroristici ed estremisti in Siria. In particolare Mosca accusa la Turchia di commerciare il petrolio contrabbandato dai terroristi e di facilitare il trasferimento di mercenari e armi attraverso il confine turco-siriano. Ankara respinge tali accuse.
La Turchia ha attaccato con l’artiglieria le forze di Damasco al confine
“La resistenza di Assad e l'avanzata dei curdi hanno messo in trappola la Turchia”
“La politica di Ankara ha portato la Turchia ad un vicolo cieco mortale”
The Independent: Erdogan è imprevedibile e può invadere la Siria
Il figlio di Erdogan viene chiamato il “ministro del Petrolio del Daesh”
Il petrolio e l'amicizia con ISIS: segreti e conflitti d'interesse della famiglia Erdogan
Petrolio di ISIS in economia della Turchia: affari milionari di Erdogan jr su sangue curdi: http://it.sputniknews.com/politica/20160217/2109056/Russia-Turchia-Siria-Terrorismo.html#ixzz40Ptx53VU
NATO attacca RUSSIA

La missione della Russia è unire, quella degli USA è dividere ] SOROS è il demonio, del suo padrone è il Fariseo SATANA: il padre di tutti i Farisei SpA Banche CEntrali: alto tradimento costituzionale! [ 17.02.2016( Mentre in Italia si vuole approvare un disegno di legge sulle unioni civili che regoli l'adozione del figlio del partner e la reversibilità della pensione nelle coppie dello stesso sesso, a Cuba si è scritta una pagina di Storia con l’incontro tra Papa Francesco e il patriarca di Mosca Kirill. E intanto la Russia continua a combattere in solitaria la vera battaglia contro l'integralismo islamico. Tre immagini molto diverse che danno uno quadro preciso delle priorità degli attori in campo. Sputnik Italia ha chiesto un'opinione in merito ad Alexey Komov, Ambasciatore presso l'ONU e presidente del Congresso Mondiale delle Famiglie. A Roma il 20 giugno si è tenuta una manifestazione a sostegno della famiglia naturale, che diverse associazioni gay hanno ovviamente criticato. [ Ddl Cirinnà, come stravolgere la famiglia e la società ] — Il Parlamento italiano dibatte ad oltranza il DDL Cirinnà: da cosa deriva l'ostinazione che ci sta mettendo il governo Renzi?
— Stiamo vivendo una guerra valoriale cruciale all'interno dell'Onu e più in generale nel mondo: quello che accade in l'Italia è un riflesso di questo conflitto, in cui sono impegnati gruppi molto potenti soprattutto economicamente e personaggi del calibro di George Soros. Lo scopo di tali lobby è una rivoluzione antropologica che pieghi le persone a una società neomarxista e nichilista. L'uomo senza valori è infatti debole e facilmente manovrabile. Purtroppo anche l'Italia subisce queste influenze esterne, che portano ai DDL Cirinnà.
— La Russia è da tempo fortemente impegnata nella difesa della famiglia tradizionale: come può aiutare l'Europa a non soccombere all'influenza di queste lobby? [ Il presidente bielorusso all'arrivo all'assemblea dell'ONU a New York: Lukashenko all'ONU, "se si va avanti così chi è che farà i figli?" ] — In Russia abbiamo già avuto esperienza di persecuzioni e ora vogliamo aiutare il mondo a non soffrire come abbiamo sofferto noi. Consideriamo gli europei cristiani nostri fratelli e vogliamo sostenerli contro questo nuovo tipo di totalitarismo. Lavoriamo con gruppi come Pro Vita Onlus dell'amico Toni Brandi e con altre associazioni che difendono la vita e i valori tradizionali. Abbiamo visto il Family Day che ha raccolto al Circo Massimo moltissimi amici cristiani. In Russia sappiamo che sono in tanti a pensarla come noi, contro la deriva delle politiche sulla bioetica. La Riunione tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill è stata un momento centrale della lotta comune.
— Questo storico incontro che cosa ha prodotto?
 — Un grande risultato: uniremo le forze contro la persecuzione che i cristiani subiscono ovunque, in particolare in Siria e Iraq. Poi è stato ratificato che la famiglia può essere formata solo da un uomo e da una donna: partendo da questo presupposto e lavorando insieme, difenderemo la famiglia tradizionale. Troppo il sangue versato di bimbi innocenti, e non parlo solo di guerra, ma anche di aborto ed esperimenti di genetica. Ci sono ancora delle differenze dogmatiche che non possiamo appianare in un giorno, ma l'incontro ha posto un tassello importante. Il mondo di oggi vive gravi problemi che possono essere risolti solo unendo e non dividendo.
— L'incontro tra il Papa e il Patriarca può rafforzare la posizione della Russia?
— Deve essere chiaro: le sanzioni contro la Russia nascono dopo la nostra legge contro la propaganda gender verso i minori. Il risultato della legge, che vuole difendere i nostri figli, ha fatto scaturire mesi di campagna internazionale contro la Russia. Una guerra di disinformazione che è culminata in alcuni atti di boicottaggio delle Olimpiadi di Sochi. Poi c'è stata la crisi ucraina fomentata dagli USA e a seguire il ribasso pilotato del prezzo del petrolio per colpire l'export russo. Tutto è partito dal fastidio che quella legge dà alle lobby più influenti, che vogliono il male del mondo e dell'Occidente, persino scatenando la guerra contro la Russia.
— La Russia però va avanti per la sua strada, nonostante la propaganda.
— Noi siamo stati invitati in Siria e ci siamo andati per difendere i cristiani perseguitati dall'ISIS-Daesh. Ma è una situazione molto complicata. L'islamismo radicale è utile alla NATO, cioè agli americani: non scordiamoci che Al-Qaeda è stata costruita da loro per contrastare i sovietici in Afghanistan. L'America utilizza geopoliticamente queste forze per fare i loro interessi, e l'instabilità del Medioriente è figlia degli interessi di una sola parte. Per l'Europa c'è poco margine di libertà nelle scelte, essendo bloccata nella tela che tessono gli Stati Uniti di Obama.
— La Russia sta vincendo la guerra contro il Daesh?
— Noi siamo una forza di stabilizzazione. Dobbiamo risolvere i problemi della Siria in Siria. Abbiamo un 8% di islamici al nostro interno, che sono molto patrioti e favorevoli alle politiche del presidente Putin contro il Daesh. Sanno che se la Russia non combattesse oggi in Siria, domani avremmo i terroristi in azione sul nostro territorio. Anche per questa ragione continuiamo a lavorare per costruire una coalizione con i Paesi europei, per aiutarli contro l'emergenza profughi: http://it.sputniknews.com/mondo/20160217/2109559/russia-usa-valori-tradizionale-guerra-in-siria.html#ixzz40PspYzAx
NATO attacca RUSSIA

La peggiore eredità di Obama? I rapporti rovinati con la Russia [ NESSUNO SI ASPETTA di ascoltare la VERITà DA UN SACERDOTE DI SATANA DELLA CIA CHE FINGE DI FARE IL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI! Trump: Clinton e Obama hanno creato l'isis
Obama spera che Russia entri in coalizione USA anti-Daesh
NATO attacca RUSSIA

il protagonista E REGISTA PRINCIPALE della TRAGEDIA SIRIANA HA DETTO: "Obama: tra me e Putin non c'è competizione sulla Siria" MA, ORMAI PIù NESSUNO SI ASPETTA di ascoltare la VERITà DA UN SACERDOTE DI SATANA DELLA CIA CHE FINGE DI FARE IL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI! 17.02.2016 ill presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha detto di non rivaleggiare in Siria con il presidente russo Vladimir Putin. Dallo scorso 30 settembre la Russia su richiesta del presidente siriano Bashar Assad effettua attacchi aerei contro gli obiettivi dei terroristi del Daesh (ISIS) e Al-Nusra. Parallelamente effettua raid in Siria una coalizione guidata dagli Stati Uniti contro ISIS, tuttavia non ha né il mandato ONU né l'autorizzazione del governo legittimo siriano: http://it.sputniknews.com/politica/20160217/2109784/USA-Russia-Terrorismo.html#ixzz40PrRbh4i
NATO attacca RUSSIA

UNANIMEMENTE LA PORNOGRAFIA DEVE ESSERE ABROGATA IN TUTTO IL MONDO, PERCHé PORTA AL MOLTIPLICARSI DEI DELITTI SESSUALI: E PORTA UNA DEGRAZIONE MORALE DELLA NAZIONE! ] [ Confessioni di una star: “La pornografia mi ha distrutto la vita”. Terry Crews, ex atleta e ora attore, dice che ora la sua missione è aiutare chi combatte con la stessa dipendenza http://aleteia.us7.list-manage.com/track/click?u=e747b6da5b523d93de77f3f8b&id=9d9c55d4cb&e=42f38c5160
NATO attacca RUSSIA

Rivelazioni: il Papa e il Patriarca russo cercano di evitare la terza guerra mondiale ED HANNO CHE DETTO CHE "ERDOGAN è UNA CIOLA" Uno degli autori della dichiarazione, il Metropolita Hilarion, conferma le intenzioni di Francesco e Kirill. “La dichiarazione riflette gli eventi più recenti accaduti intorno alla Siria —spiega il metropolita Hilarión—. Ricordo che negli ultimi giorni da differenti parti risuonavano dichiarazioni pericolose sullo stato di preparazione dei differenti paesi per prendere parte ad un’operazione terrestre in quel paese”. “Le coalizioni anti-terroriste rischiano di entrare in scontri diretti l’una con l’altra. Cosa significa questo? L’inizio di azioni militari a grande scala che non sono più contro i terroristi, ma degli uni contro gli altri. Da qui alla terza guerra mondiale c’è solo un passo”.
Papa Francesco nel volo che lo portava da Cuba in Messico ha confermato implicitamente queste rivelazioni spiegando che con il Patriarca Kirill ha parlato “delle guerre che adesso rischiano di non essere tanto ‘a pezzi’, ma che coinvolgono tutto”. Nel numero 11 della dichiarazione, il Papa e il Patriarca lanciano un appello “a tutti i paesi coinvolti nella lotta contro il terrorismo, affinché agiscano in maniera responsabile e prudente”, evitando in questo modo “una nuova guerra mondiale”. Nei giorni scorsi, Turchia e Arabia Saudita, che formano parte della coalizione guidata dagli Stati Uniti contro il così detto Stato Islamico, hanno parlato della possibilità di lanciare operazioni militari sul territorio siriano. In questo paese, i loro tradizionali nemici — il governo di Damasco, Russia, e Iran — hanno capovolto l’equilibrio di forza negli ultimi mesi con le loro conquiste militari contro i ribelli siriani.
In piena spirale di tensione tra i due blocchi, il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha telefonato al suo omologo russo, Vladimir Putin, per cercare soluzioni alla guerra in Siria ed evitare il conflitto.
NATO attacca RUSSIA

tutti quelli che vogliono forzare gli altri a convertirsi, dimostrano soltanto di avere una religione demoniaca! ] [ India: cristiani forzati a riconvertirsi all'induismo. Le famigerate cerimonie "Ghar Wapsi” vengono realizzate per forzare i cristiani indiani a convertirsi all'induismo. L'obiettivo dei nazionalisti indù è giungere a un'India totalmente induista. A farne le spese le comunità cristiane più povere ed emarginate. La parola "Ghar Wapsi” significa "tornare a casa” ed è un programma che prevede una serie di attività religiose predisposte da organizzazioni indiane nazionaliste indù per convertire masse di non indù all'induismo. Siamo stati avvisati dai nostri volontari che è stata celebrata ancora una volta una cerimonia Ghar Wapsi. Questa volta il programma è stato condotto nello stato di Odisha (Orissa), dove 21 famiglie composte da 76 membri di cristiani sono stati riconvertiti forzatamente all'induismo. In questo Stato dell'India ci sono state molte azioni che hanno preso di mira i cristiani bruciando le loro case e provocando varie vittime. In India queste azioni sono rivolte in particolare ai cristiani da poco convertiti o ai cristiani più poveri e di conseguenza più vulnerabili, che sono oggetto continuo di violenze e abusi, e ridotti allo stremo possono essere facilmente costretti attraverso mezzi illeciti a lasciare la loro fede. Il cristianesimo mette tutti gli uomini sullo stesso piano davanti a Dio, e questo contrasta decisamente il sistema delle caste in India che i partiti nazionalisti vogliono assolutamente mantenere inalterato. Inoltre molti indù lasciano la loro vecchia religione per convertirsi al cristianesimo, gran parte dei quali appartengono alle classi più povere e quindi senza diritti e senza particolari difese.
Sono stati riportati attacchi contro cristiani indiani quasi quotidianamente nel 2015. Tra questi, l'arresto di centinaia, paradossalmente accusati di aver tentato di forzare indù a convertirsi al cristianesimo. Proprio contro di loro vengono organizzate queste Ghar Wapsi, l'ultima delle quali ha obbligato oltre 1.500 cristiani a convertirsi all'induismo. Ecco perché l'India sale alla posizione 17 nella WWList 2016 di Porte Aperte.
Per favore prega per i cristiani colpiti, sono famiglie tribali povere, che erano state raggiunte da missionari cristiani e avevano accettato Cristo pochi anni fa.
NATO attacca RUSSIA

QUESTO POTREBBE ESSERE IL POTERE OMBRA DELLA MASSONERIA piovra mafia, che blocca gli apparati dello Stato? ] [ Marco Vannini era un giovane ventenne della provincia di Roma. Lo scorso maggio, mentre si trovava a casa della fidanzata, un colpo di pistola lo ha ucciso. Come sia andata e cosa sia successo non è ancora stato chiarito. E la famiglia, da allora, chiede giustizia e verità. Chiediamo giustizia e verità per la morte di Marco Vannini @AndreaOrlandosp Marco Vannini, un caro ragazzo di soli venti anni residente nel comune di Cerveteri (RM) ed appartenente a una delle famiglie più amate e stimate della città, è stato barbaramente ucciso a Ladispoli nel maggio scorso.
La sera del 17/05/2015, il giovane veniva ferito da un colpo di arma da fuoco mentre si trovava nella casa della propria fidanzata, ospite della famiglia di lei. Soccorso con inspiegabile ritardo, Marco è deceduto alle 3.00 del 18 maggio, dopo una lunga e tremenda agonia.
La famiglia Ciontoli, presso la cui abitazione di Ladispoli è avvenuto l'evento delittuoso, non ha dichiarato cosa fosse realmente accaduto ma ha inventato ferimenti accidentali... nascondendo ai soccorritori, ai sanitari e agli stessi familiari del giovane la reale causa del ferimento. Un proiettile partito dalla pistola del sig. Ciontoli ha colpito Marco che se immediatamente soccorso si sarebbe salvato come dimostrano i risultati della autopsia. Troppo tempo si è perso quella tragica sera, tempo prezioso che i componenti della famiglia Ciontoli hanno trascorso per fare cosa? per ripulire? per nascondere? per progettare un piano da condividere tutti e cinque, perché tanti erano gli adulti presenti in quella casa mentre il giovane Marco implorava aiuto e chiedeva di sua madre. Cosa hanno fatto il sig. Ciontoli, sua moglie, la fidanzata di Marco, Martina, il fratello di lei con la propria compagna, possibile siano rimasti a guardare lasciando morire sotto i loro occhi un giovane che dicevano di amare?
NATO attacca RUSSIA

“Madre nuestra que estás en el cielo, sea santificado vuestro co…”. Y no sigo esta especie de ‘oración’ blasfema para no ofenderte aún más. Esto fue lo que recitó la supuesta poetisa Dolors Miquel durante la entrega de los premios Ciutat de Barcelona que organiza cada año el Ayuntamiento. Padre_nuestro_blasfemo.jpg 0:09 / 0:41 El Padre Nuestro blasfemo que promociona Ada Colau https://www.youtube.com/watch?v=3lGc0vegk7k Pubblicato il 16 feb 2016 El Ayuntamiento de Barcelona, liderado por Ada Colau, celebró este lunes con el dinero de todos los barceloneseses los premios Ciutat de Barcelona en la que los católicos han vuelto a ser víctimas de los ataques de los representantes de Podemos y sus satélites.
Y es que la poetisa Dolors Miquel no tuvo reparos en recitar un padrenuestro blasfemo durante la entrega de los premios frente a una sonriente alcaldesa de la ciudad quien prefirió omitir el incidente durante su discurso e hizo como no hubiese escuchado nada.
La alcaldesa Ada Colau no sólo no ha tomado cartas en el asunto para poner freno a un nuevo ataque a los cristianos sino que observaba risueña como esta señora recitaba esas frases blasfemas. “Hay que dejar de lado los prejuicios y que fluyan las ideas y emociones”, dijo tras esta escandalosa gala.
Por favor, firma esta alerta para pedir a Ada Colau que se disculpe ante los ciudadanos y desautorice a esta poetisa que ha ofendido a los miles de cristianos barceloneses y del resto de España.
http://hazteoir.org/alerta/89789-no-quiero-que-colau-promocione-dinero-publico-padrenuestros-blasfemos
Lo más indignante del asunto es que, además, el ataque se ha producido con tu dinero, con fondos públicos. Sólo en premios el Ayuntamiento de Barcelona se ha gastado 140.000 euros a lo que habría que sumar el resto de gastos que conlleva organizar un acto de estas características.
El Código Penal lo deja muy claro. El artículo 525 dice que “incurrirán en la pena de multa de ocho a doce meses los que, para ofender los sentimientos religiosos de los miembros de una confesión religiosa, hagan públicamente, de palabra, por escrito o mediante cualquier tipo de documento, escarnio de sus dogmas, creencias, ritos o ceremonias, o vejen, también públicamente, a quienes los profesan o practican”.
Firma esta alerta para pedir a Ada Colau que se disculpe ante los ciudadanos y desautorice a esta poetisa por su ofensa a miles de cristianos, así como para exigirle que deje de utilizar fondos públicos para promocionar este tipo de ataques.
http://hazteoir.org/alerta/89789-no-quiero-que-colau-promocione-dinero-publico-padrenuestros-blasfemos
Petición a la señora Colau: Señora Colau: El Ayuntamiento de Barcelona, que usted dirige, ha celebrado la gala de los Premios Ciutat de Barcelona en la que tuvo un lugar protagonista Dolors Miquel, que recitó un Padrenuestro blasfemo y extremadamente ofensivo con los cristianos. Además, toda esta ofensa ha sido sufragada con dinero público, también con el de los miles de barceloneses que se sienten cristianos y consideran sagrada la oración que se ha utilizado para la blasfemia.
¿No va a desautorizar a esta señora por sus insultos a los cristianos?
¿No va a salir en defensa de los miles de vecinos que se han sentido insultados y vejados?
Le escribo para pedirle que usted como alcaldesa de Barcelona deje de permitir que con fondos públicos se sigan ofendiendo los sentimientos religiosos de una parte importante de la población. Muchas gracias
 Actúa para que tu libertad religiosa no se vea de nuevo atacada desde un ayuntamiento.
¡Gracias por tu compromiso en defensa de la libertad religiosa!
Alfonso Basallo y todo el equipo de Actuall
=================
 Carissimi, l'Associazione Levante, da me presieduta, insieme al Consigliere comunale Filippo Melchiorre, ha organizzato a Bari per venerdì prossimo alle ore 17:45 presso l'ex palazzo delle Poste il convegno sulla famiglia intitolato "La famiglia al centro dell'Uomo".
 Non vi saranno sfuggiti in queste ore gli attacchi di una certa sinistra sul tema lanciato in occasione dell'evento stesso, sui giornali e sul web. Ora come non mai, quindi, si rende necessario fare quadrato intorno ad uno dei princìpi e dei valori cardine della destra identitaria, tradizionalista e sociale come da sempre la intendiamo e la viviamo. Ed ora più che mai dobbiamo reagire all'imposizione del pensiero unico riguardo al tema delle unioni civili e delle adozioni da parte di coppie omosessuali.
 La nostra posizione non è contro qualcuno, non mira a ledere i diritti di altri, ma a difendere i diritti dei più deboli, quali i bambini, nostri figli, anelli fondamentali della catena umana e nucleo fondante della società. Pertanto vi aspetto numerosi venerdì, per difendere il diritto dei più piccoli di avere un padre e una madre, per difendere il futuro del nostro Paese e per difendere il valore di un dono che non ha prezzo: la Vita. Marcello Gemmato
NATO attacca RUSSIA

is satanis Allah in TALMUD Saudi ARABIA! His family gently asked to see the Bible. When Zafar* took it out, they threw it into the fire, beat him, and pushed him out the door. Zafar had no one. That night, even his friend turned him away. “I don’t want problems with your family,” he said. So Zafar had nowhere to go.
But thanks to the support of friends like you, Zafar found an Open Doors safe house when he was in danger because of his faith. Thank you for helping to shelter desperate persecuted believers like him who have nowhere else to turn! Together in His service,
Jan Gouws Executive Director, Open Doors Southern Africa, I want to help more Chrisians like Zafar *Representative name and image used for security reasons.
Please use your Open Doors Donor Number: TE1602/0319660*, when completing the online form. If you would like to make a donation via EFT (Electronic Fund Transfer) please see our banking details below: Open Doors Southern Africa ABSA - Northcliff (632005) Acc. nr. 160340568 (Current/Cheque)Open Doors Donor Number: TE1602/0319660, when making an EFT donation.
NATO attacca RUSSIA

Watch Prime Minister Netanyahu tell you how to drive anti-Israel boycotters crazy! The anti-Israel boycott movement continues to grow worldwide. Hundreds of Israeli businesses have been harmed and billions of dollars have been lost. From the heartland of Israel, a grassroots organization has risen up to assist small business owners struggling to hold on to the Land of Israel. Lev HaOlam brings together Israel supporters from across the entire world with pioneers from Israel’s outlying communities laboring with faith as their sustenance. Take a decisive stand against the immoral boycotts placed upon Israel worldwide. Your support makes a difference and empowers Israel to survive the boycotts and continue settling in the Heartland of Israel. The most concrete way to show your support for the Jewish communities in Judea and Samara is to subscribe to this fabulous Package Project.
Click Here to start receiving a monthly package. This organization drives anti-Israel boycotters crazy…(endorsed by Prime Minister Netanyahu) https://www.youtube.com/watch?v=7tys_hRM-5g Pubblicato il 21 mag 2015 Lev HaOlam brings the refined products of Israel’s present pioneers to those who support, foster and invest in the Jewish People, Israel and Judea and Samaria. https://youtu.be/7tys_hRM-5g
NATO attacca RUSSIA

questa iniziativa è pari ad una profanazione dei valori del calcio! è il simbolo della degradazione morale e dell'abbrutimento intellettuale della nostra società, ed indica come la AZIENDA CALCIO è corrotta, in tutta la sua impostazione ] ED è ANCHE UNA PROFANAZIONE DEI VALORI DI SAN VALENTINO: è QUALCOSA DI VOLGARE E DI TOTALMENTE SBAGLIATO! [ San Valentino particolare sexy sul campo di calcio del RKC Waalwijk, formazione che milita nella seconda divisione olandese. All'ingresso in campo gli spettatori sono rimasti sorpresi dal fatto che invece dei bambini ad accompagnare mano nella mano i calciatori anche della squadra ospite dell'Fc Emmen erano modelle in lingerie tra le quali anche miss Belgio. L'idea è stata dell’azienda di biancheria intima “After Eden”.
NATO attacca RUSSIA

Shooting Attack at Damascus Gate, Police Saved by Miracle. Shooting Attack at Damascus Gate. There was a terror shooting attack near the Damascus Gate (Sha’ar Shechem) of the Old City of Jerusalem, according to a TPS report. The attack happened just before 11 PM on Sunday. The terrorists attempted to shoot at a group of Border Policemen who were standing together and receiving their orders for the evening. The approaching Arab man aroused the suspicion of the policemen, and they asked him to show them what was in the bag he was carrying. He then pulled out his weapon and aimed it at them. What saved the policemen from the terrorists who were standing a mere 5 meters away, according to HotNews1, was that when the first terrorist cocked his weapon, the magazine fell out.
Watch Here
The first terrorist was immediately neutralized (killed) by the policemen, who quickly opened fire. A second terrorist then began shooting at the policemen from approximately 100 meters away. A gunfight ensued, and accurate shooting on the policemen’s part quickly neutralized (killed) him too. After a 15-20 minute search, a third suspected terrorist was arrested. It appears now that he was not involved in the attack. No policemen were wounded.
NATO attacca RUSSIA

SE la logica non è una opinione? poi, noi dobbiamo dedurre che, le due coalizioni in Siria che formalmente dichiarano di combattere ISIS sharia, purtroppo, stanno raggiungendo, tra di loro un criminale punto di attrito, soltanto perché, una delle due coalizione, in realtà, finge di combattere il Daesh, che, invece ha creato, come ha creato la galassia jihadista per il mondo, per scopi che sono così criminali da essere demoniaci!
==========
Sky Air11 ore faCOMMENTO DA LINK
STOP SPAMMING
NATO attacca RUSSIA
+Sky Air https://www.youtube.com/channel/UCzzAGzdozbM096YugrdWHAg
My articles are all unique and original, because they are spamming for you?
miei articoli sono tutti unici ed originali, perché sono spamming per te?
======================
non spingo troppo in quella vagina strega di youtube, con le mie pretese, perché i sacerdoti di satana della CIA, mi hanno già ucciso due amiche cattoliche in youtube, ed anche, se, youtube è una strega? mi dispiacerebbe se Rothschild e Bush uccidono anche lei per colpa mia!

no! non vi dovreste troppo spaventare, che, gli USA hanno deciso di fare un attacco nucleare preventivo contro la RUSSIA, dal nome in codice: "morte dell'ORSO", quindi questi bombardieri sono tutti armati con missili atomici, se, USA decideranno di colpire la RUSSIA? voi sarete tutti morti prima di poterli vedere! The Tupolev Tu-160 (Russian: Туполев Ту-160, NATO reporting name Blackjack) is a supersonic, variable-geometry heavy bomber designed by the Soviet Union. It is similar in configuration to the B-1 Lancer but is significantly faster at altitude, with greater range and payload capacity. Due jet Typhoon della Raf britannica hanno intercettato due bombardieri russi che stavano volando verso lo spazio aereo del Regno Unito. Lo ha detto Sky News citando fonti della Difesa di Londra. Un portavoce del ministero della Difesa ha poi confermato l'episodio, ammettendo tuttavia che i due aerei russi non hanno mai minacciato di sconfinare. I velivoli in questione, due Tupolev TU 160, erano in quella che Londra considera "zona d'interesse britannica", ma "non sono entrati nello spazio aereo" del Regno Unito, ha detto. Secondo la stessa fonte, i Typhoons li hanno scortati verso sud sui cieli del mare del Nord.
=======
sono veramente dispiaciuto, ma, come dice il proverbio, "non ride sempre la moglie del ladro", oppure "semina vento e raccogli tempesta", i delitti terroristici, che ERDOGAN ha fatto in SIRIA? Dovrebbero immediatamente stroncare la carriera politica di questa criminale! Esplosione ad Ankara, 28 morti e 61 feriti: http://it.sputniknews.com/mondo/20160217/2117770/ankara-esplosione.html#ixzz40SsNkXUq

l'unica cosa che quì è spregevole ed ignobile sono gli islamici e i loro satanisti della CIA! Potrebbe essere un autottacco, oppure potrebbe essere un attentato della CIA per mettere nei guai la Russia e la Turchia! PERCHé UNA COSA è SICURA: NON SONO CERTO I CURDI CHE SI VOGLIONO ANDARE A CERCARE PIù GUAI! ISTANBUL, 17 FEB - Il bilancio dell'esplosione di un'autobomba stasera nel centro di Ankara al passaggio di un convoglio militare, che trasportava un gruppo di soldati, è salito ad almeno 18 morti e 45 feriti. Ad aggiornarlo è l'ufficio del governatore della capitale turca. L'autobomba è stata fatta esplodere appena il convoglio militare si è fermato a un semaforo. Lo riferisce l'esercito di Ankara in un comunicato, in cui condanna l'attacco come "spregevole e ignobile".
==========
17.02.2016) Mosca invita i membri della coalizione guidata dagli Stati Uniti contro i terroristi del Daesh a scongiurare la morte dei civili in Siria, si legge nei commenti postati sul sito del ministero degli Esteri russo. "Sullo sfondo della campagna di propaganda contro i raid della Russia, delle accuse di violazioni del diritto umanitario internazionale, delle notizie riguardo le presunte vittime civili a seguito degli attacchi aerei russi, abbiamo rivolto l'attenzione alla notizia diffusa dai media sulla morte di 15 civili nel corso di un raid della coalizione guidata dagli USA nella città di Shaddad, situata nel nord-est della Siria, così come alle vittime dei bombardamenti nella Siria settentrionale da parte della Turchia. Nutriamo grave preoccupazione", — si legge nel documento.
"Esortiamo tutti i membri della coalizione guidata dagli Stati Uniti, in particolare Ankara, di fare ogni sforzo per evitare vittime civili," — si sottolinea nel commento: http://it.sputniknews.com/mondo/20160217/2116999/Russia-Turchia-Coalizione-USA-Raid.html#ixzz40SEczyvf

#Obama 666 CIA NWO ] SEI STATO SGAMATO! TE LO DICEVO IO, FINGERE DI AVERE SMESSO DI FUMARE? NON è STATA UNA BUONA IDEA! [ Kyrgyzkorm ‏@kyrgyzkormkg В Москве появилась соцреклама "Курение убивает больше людей, чем Обама" - Clima teso fra Russia e Usa, a Mosca appare cartellone anti fumo con foto di Obama: Il fumo uccide più persone di Obama, sebbene lui ne uccida molte. Non fate come lui"
=========
Vertici della Cassazione contro Salvini: "I suoi attacchi un pericolo per la democrazia" ] se i Bildenberg Regime massonico, senza sovranità monetaria, erano la democrazia? Questo la Costituzione non lo ha mai insegnato!
==============
Erdogan tu sei entrato nel giro di cattivi ragazzi della CIA in Arabia SAUDITA! se non li lasci? non ne uscirai vivo da questa storia! DEVI RICONOCERE I TUOI DELITTI FATTI IN SIRIA E IRAQ! Errare è umano, ma, perseverare? è diabolico! TU PUOI SPEGNERE ORA L'INCENDIO, E SE NON LO FAI? certo, tu non potrai mai controllarlo: tu non potrai mai sapere tutto quello che brucerà! Ankara, Il kamikaze è un curdo-siriano. Si chiama Saleh Najar e ha 24 anni. Secondo fonti, vicino alle indagini è entrato in Turchia come rifugiato
=========================
"I Giorni Neri dell'Ucraina", il dramma del Donbass come non ve l'hanno mai mostrato
Videoclub https://youtu.be/EEwgIZNoRJs TANTO TUONò CHE PIOVVERO BOMBE ANCHE IN GERMANIA! LA STORIA DI UN GOLPE DELLA CIA IN UCRAINA, PER LA CONQUISTA NATO LEGA ARABA DEL MONDO!  https://youtu.be/EEwgIZNoRJs 04.02.2016 ( Il dramma del Donbass come in Europa non lo hanno mai fatto vedere. S'intitola "I Giorni Neri dell'Ucraina", il film-documentario esclusivo realizzato per Sputnik dal regista Valery Melnikov. "Ero in prima linea durante I tragici eventi nel sud-est del paese ed ho visto coi miei occhi l'orrore che ho cercato di trasmettere attraverso l'obiettivo della mia fotocamera. Come giornalista sono orgoglioso dei premi che ho vinto grazie a queste immagini, ma come uomo sono costernato per tutte quelle persone le cui vite sono state sconvolte di colpo da questo disastro", ricorda Valery Melnikov, autore del film.
Leggi tutto: http://it.sputniknews.com/videoclub/20160204/2024271/ucraina-donbass-film-esclusivo.html#ixzz40VEcH2Il
Black Days Of Ukraine - Documentary - Valery Melnikov  https://www.youtube.com/watch?v=EEwgIZNoRJs
http://it.sputniknews.com/mondo/20160204/2024306/film-donbass-melnikov.html
Pubblicato il 03 feb 2016, Sputnik presents Black Days Of Ukraine, a heartbreaking short film by award-winning photographer Valery Melnikov.
READ MORE: http://sptnkne.ws/a85g
FOLLOW US:
Facebook https://www.facebook.com/SputnikNews
Twitter https://twitter.com/SputnikInt
Soundcloud https://soundcloud.com/radiosputnik
Pinterest https://www.pinterest.com/sputnik_news
Instagram https://instagram.com/sputnik_news
Sputnik is a major new media brand with modern multimedia centers in dozens of countries. The agency is uniquely positioned as a provider of alternative news content and a radio broadcaster.

ERDOGaN BOIA ]  tu smetti di portare esseri umani, fatti ad immagine e somiglianza di Dio, sull'altare di satana della CIA!
in Siria e DONBASS noi abbiamo la consapevolezza di come la UE sia un maleficio!

SALMAN SAUDI ARABIA ] SE, riesci ad ottenere la immunità diplomatica congiunta di Italia e Israele? CERTO, CHE io TI VENGO A TROVARE! ma, se vieni tu? è tutto più semplice: mia suocerà? è una brava cuoca!

AMICI BREVE VIDEO DEL 29-1-14 che tratta di:
...LA BANCA CENTRALE NON è LO STATO ...LA BANCA CENTRALE E' UNA SOCIETA' PRIVATA...GLI AZIONISTI DELLA BANCA CENTRALE SONO SpA...E' UN FANTASMA GIURIDICO...L'UFFICIO LEGALE DELLA BANCA D'ITALIA E' PRIVATO...LA PROVA CHE E' UNA SOCIETA' PRIVATA...E' IN RAPPORTO DI ASSOLUTA INCOMPATIBILITA' CON LO STATO...COLONIALISMO DEL DEBITO CON LA BCE...QUANDO LO STATO EUROPEO RESTITUISCE  IL DENARO ALLA BCE RESTITUISCE L'EURO PIENO DI POTERE DI ACQUISTO CREATO DALLE ATTIVITA LAVORATIVE DEI POPOLI...PICCOLA COLLETTIVITA CHE CONTROLLA LA BCE...DITTATURA MONETARIA...PROPORRE ARGOMENTI IGNOTARI DAI TRATTATI...
ASCOLTATE GIACINTO AURITI qui http://youtu.be/N_c9h1mztNw

P.S.- PER CONDIVIDERE QUESTO POST E' BENE FARE COPIA E INCOLLA A TUTTO IL TESTO
Altre info su www.simec.org www.giacintoauriti.eu e SAUS TV su You Tube qui http://www.youtube.com/user/ScuolaAuritianaSimec/videos?view=0

Ancora sulle basi del valore della moneta: l'oro, gli assegnati, la riserva aurea che non serve a dare valore alla moneta, il valore come rapporto tra fasi di tempo...
ASCOLTATE GIACINTO AURITI qui http://youtu.be/ch3sQkEnPS0
P.S.- PER CONDIVIDERE QUESTO POST E' BENE FARE COPIA E INCOLLA A TUTTO IL TESTO
Altre info su www.simec.org www.giacintoauriti.eu e SAUS TV su You Tube qui http://www.youtube.com/user/ScuolaAuritianaSimec/videos?view=0

AMICI VI PROPONIAMO UN BREVE VIDEO che tratta di:
...IL CITTADINO DEVE CAPIRE CHE E' TRUFFATO...SIAMO NOI LA GENTE CHE CREA IL VALORE DELLA MONETA...DIRE LA VERITA' A QUALUNQUE COSTO...CORTE DI CASSAZIONE CONDANNA ANATOCISMO, E' USURA...IL MALLOPPO 52000 MILIARDI...DECRETO DEL GOVERNO A TUTELA DEI TRUFFATORI, BANCHE...POVERI LADRI COME FANNO A CAMPARE...COME ISOLA PIRATI TORTUGA...E LEGGE MORALE..
Ascoltate G.Auriti qui http://youtu.be/UcwhGCb0buY

P.S.- PER CONDIVIDERE QUESTO POST E' BENE FARE COPIA E INCOLLA A TUTTO IL TESTO
Altre info su www.simec.org www.giacintoauriti.eu e SAUS TV su You Tube qui http://www.youtube.com/user/ScuolaAuritianaSimec/videos?view=0

Cos'è il signoraggio
[di Sandro Pascucci - www.signoraggio.com]

Il signoraggio è una truffa monetaria e psicologica a cui tutti noi siamo soggetti. Questa truffa si nasconde e si potenzia dietro una cortina di silenzio e di morte e ha attraversato gli ultimi 300 anni senza lasciar trapelare nulla della propria esistenza.

Si usa dire che "il più grande inganno del diavolo sia stato far credere all'umanità che lui non esiste" ed è proprio grazie a questa diabolica tecnica che il signoraggio è padrone del mondo ma in maniera trasparente per tutti noi.

Non sentirai mai parlare di signoraggio in TV o sui libri, nessun cantante ci farà mai una canzone né un comico uno spettacolo. I politici non litigheranno mai per il signoraggio e non vedrai mai la Guardia di Finanza arrestare qualcuno per quest'argomento.

Il signoraggio è il massimo potere del pianeta e tutti noi ne siamo schiavi.

Tecnicamente il signoraggio è il lucro che si genera dal creare moneta.

La legislatura internazionale prevede attualmente che siano le Banche Centrali a creare moneta, sia contante che scritturale.

Un esempio chiarirà il meccanismo:

creare una moneta (sia essa di carta, in metallo o virtuale come un c/c) ha dei costi, dovuti alla materia prima, alla manodopera e ai servizi necessari di contorno, come la distribuzione, le tecniche anticontraffazione, etc..

Il costo maggiore è il materiale di cui è composta la moneta, e l'insieme di tutti i vari costi su indicati vanno a determinare il suo VALORE INTRINSECO.

La moneta però riporta sulla facciata un numero che indica un altro valore: il VALORE NOMINALE (o, per l'appunto, DI FACCIATA o anche LEGALE). I due valori (intrinseco e nominale) differiscono tra loro e la loro differenza determina quello che si chiama SIGNORAGGIO, ossia il guadagno che ha chi ha creato quella moneta.

Ovviamente chi crea moneta tende a segnare un valore nominale più alto possibile rispetto al valore intrinseco, altrimenti ci rimette (signoraggio negativo), come avviene ad esempio nel conio delle monetine da 1, 2, 5 o 10 centesimi di euro, poiché per farle occorre spendere 15 centesimi. Guarda caso il conio di monetine metalliche è riservato allo Stato e non alla BCE..

Ora vediamo ciò che avviene nella creazione della moneta-oro e della moneta-carta. Anticamente le monete metalliche erano in oro e quindi con un valore intrinseco piuttosto alto. Il "signore" che coniava queste monete imprimeva loro un valore nominale più alto per poterci guadagnare e permettersi così un "aggio" economico notevole.

Infatti questo Potente riceveva l'oro (da ricchi commercianti o direttamente da miniere) con la richiesta di convertirlo in moneta sonante e semplicemente metteva la sua effige per GARANTIRE la bontà del pezzo da lui creato (coniato). Era una sorta di garanzia e per questo aveva il suo guadagno.

In soldoni.. una moneta veniva dichiarata come contenente 10 grammi d'oro mentre in realtà ne venivano impiegati in fase di conio solo 9 grammi (con l'aggiunta di 1 grammo di metallo non nobile). La differenza tra il valore nominale dichiarato (10 grammi) e valore intrinseco effettivo (9 grammi) era il signoraggio (un grammo d'oro per moneta).

Quando all'oro si è sostituita la carta il discorso è peggiorato (per noi) e il signoraggio è arrivato a quasi il 100%.

Infatti per stampare una banconota da 5 euro o una da 500 euro bastano 30 centesimi di euro e consideriamo anche che tale banconota non è più legata all'oro (non ha più 'copertura' e non è più 'convertibile'). Questo vuol dire che il Signore moderno, ossia chi oggi CREA moneta (ad esempio la BCE in Europa o la Federal Reserve negli USA) ha un potere enorme. Infatti questi organi privati (tutte le Banche Centrali sono private) possono ricattare o comunque influenzare intere Nazioni.

Basti pensare che la Banca Mondiale (di proprietà della Federal Reserve e della Banca d'Inghilterra, a loro volta tutt'e due private e padrone anche del Fondo Monetario Internazionale) nega prestiti a quei Paesi che NON ACCETTANO di privatizzare il settore dell'acqua potabile! E questo è solo un esempio.

Chi ha ben capito il meccanismo del signoraggio ora avrà anche compreso che ELIMINARE la banconota è un'azione PEGGIORATIVA in quanto sparisce, per le Signore Banche, il 'costo' e aumenta al 100% il signoraggio sulla moneta elettronica. Inoltre la moneta è sottoposta ad un interesse (ad. es. 3%) che fa lievitare il debito dei Cittadini di un Paese sovrano oltre il valore nominale della moneta stessa! In pratica una moneta (banconota) da 100 euro costa al cittadino 103 euro e al Banchiere solo 30 centesimi. Questo è il signoraggio.

Si potrebbe ovviare a tutto ciò in un modo molto semplice: basterebbe infatti che lo Stato, finalmente Sovrano, emettesse moneta senza debito, come fa, ad esempio, con le monete metalliche (naturalmente quelle con valore nominale maggiore del valore intrinseco, ad esempio i pezzi da 50 centesimi, 1 e 2 euro). I più smaliziati avranno capito ora la presa in giro del defunto governatore DUISENBERG nei confronti di TREMONTI quando quest'ultimo chiedeva di sostituire le monete metalliche da 1 e 2 euro con banconote di pari valore e l'ex governatore (morto in circostanze misteriose) rispose dicendo: "Ma il sig. Tremonti sa che così facendo il suo Paese perderebbe il diritto di signoraggio sulla massa di denaro sostituita?".

Dal momento che la banconota non ha un corrispettivo in oro (le banconote sono convertibili in dollari USA ma dal 1971 il Dollaro USA non è più convertibile in oro) non c'è ragione che ad emetterla sia una entità privata né tanto meno che questa entità abbia un monopolio su tale emissione. Inoltre le spese per servire questo prestito (interesse) sarebbero evitate e lo Stato, ovvero tutti noi, avrebbe la REALE autonomia di gestione del Paese.

Chi teme che lo Stato possa in qualche modo iniziare a stampare moneta fuori misura e fuori controllo è una persona che non ha fiducia nello Stato.
Sappiamo bene che i politici nostrani sono collusi con ogni interesse immaginabile (banche, petrolio, armi, droga, prostituzione ecc..) ma la domanda che dobbiamo porci è molto semplice:

Perché un politico dovrebbe RIFIUTARE la responsabilità di creare denaro per il popolo?

Se egli è onesto non ci dovrebbero essere problemi poiché opererà secondo ETICA e REGOLE corrette e democratiche. Solo un politico disonesto, con un ultimo barlume di sincerità dirà: "No, guarda.. non darmi questa stampante in mano perché mi conosco e mi stamperei montagne di soldi per me e i miei amichetti!".

Fortunatamente in questo caso la soluzione è semplice: si ringrazia e si manda a casa l'individuo prima che possa fare, per sua stessa ammissione, dei danni terribili.

L'ultimo caso è che il politico sia effettivamente disonesto..
Ma se è disonesto perché dovrebbe rifiutare una così ghiotta occasione?

Non per remore morali in quanto abbiamo detto che è già disonesto.
Se non lo fosse (disonesto) accetterebbe subito la stampante e si comporterebbe come i tanto decantati Governatori di una qualsiasi e privatissima Banca Centrale, ai quali è riconosciuta stima e saggezza fuori dall'ordinario e notoriamente operano secondo il bene della Comunità.
Einaudi ebbe a dire:"Alla scarsità dell'oro si è sostituita la saggezza del governatore [della Banca Centrale, n.d.A.]" (sic!).

Ma allora un ladro perché non ruba? Forse perché c'è un pezzo grosso molto più potente di lui? Forse c'è un'entità che NON VUOLE dargli la stampante e far si che si crei denaro per il popolo (pur con il rischio di ruberie politiche)? E questa entità superiore è onesta? Se così fosse DOVREMMO IMMEDIATAMENTE cedergli ogni potere, poiché saprebbe ben governarci, di sicuro meglio del politico di cui sopra, o no? E se fosse invece disonesta perché ha in mano la stampante e affama il popolo facendolo vivere in un regime di anemia finanziaria? E questa entità superiore disonesta tanto, anzi più, del politico chi è se non Il Grasso Bankiere©?

E' evidente che il politico NON VUOLE E NON PUO' prendere la stampante in nome del popolo perché i banchieri privati internazionali NON LO PERMETTERANNO MAI.

Eleggiamo persone che sono sponsorizzate dai banchieri e che quindi non opereranno mai in un'ottica popolare ma sempre a vantaggio dei loro VERI DATORI di lavoro.

E' pur vero che solo POLITICAMENTE si potranno invertire le cose ma per far ciò occorre la CONSAPEVOLEZZA di una grande fetta della popolazione, che sia informata, cosciente e motivata ad operare un RADICALE CAMBIAMENTO NELLA SCENA POLITICA.

A tal fine questo articolo deve essere divulgato presso il Popolo tutto, assieme ad altri scritti, libri, manifestazioni e dibattiti pubblici che spieghino quale sia LO VERO MALE DELLO MONNO e le soluzioni terribili e dolorose che si dovranno presto adottare per non cadere nel baratro.

In un prossimo articolo approfondiremo aspetti importanti della questione e chiuderemo in un terzo articolo parlando di Riserva Frazionaria, altra truffa questa, vera responsabile dell'Inflazione e del potere delle Banche Commerciali che creano denaro dal nulla tramite i Conti Correnti che ci obbligano oggi ad avere.
(sandropascucci)

Dal libro PRIMITivo: «Il Grande Puzzle»
(di sandropascucci : primit.it : signoraggio.com)

Cap. 4
..de il signoraggio e de lo jus primae noctis..

AVVISO: questa " una bozza.. la stesura definitiva non avrà questo avviso. Ogni parola tecnica ivi scritta " presa da testi universitari. Piccole apparenti imprecisioni hanno carattere didattico ma saranno comunque colmate con box tecnici a fine pagina.

La banconota è base-monetaria.

Le banche commerciali (banche ordinarie) necessitano di "base-monetaria" per vivere. La base-monetaria è l'unica "moneta-legale". Questa moneta-legale funge quindi da elemento indispensabile alle banche ordinarie per creare, tramite il meccanismo della "riserva-frazionaria", un altro tipo di moneta: la "moneta-bancaria" (tecnicamente "promessa-di-pagamento").

Questa "quasi-moneta" è accettata nei pagamenti come fosse Moneta ma non è vera moneta ed è "creata-dal-nulla", a costo zero.

Inoltre è emessa [creata] e ritirata [distrutta] su discrezione autonoma e autoritaria del "banchiere-privato", il quale ha così raccolto nelle proprie avide mani la c.d. "sovranità-popolare-della-moneta", senza alcun diritto, né Etica.

Data la natura particolarissima della creazione originaria della moneta-legale, che nasce in regime di monopolio nelle viscere della Banca Centrale - al solo costo di carta e inchiostro - e viene emessa come un debito per lo Stato, evirato del potere sovrano di creare moneta ma al quale è permessa la sola emissione di "Titoli-di-debito" (BOT, CCT, CTZ, BTP, ecc..), possiamo dire che tutta la moneta in circolazione e tutta la moneta depositata nelle banche è sostanzialmente e matematicamente "moneta-debito".

Essa è anche la sola esistente, per cui viene a mancare, de facto, quella parte di moneta destinata a saldare i costi sull'uso della moneta stessa, ossia "gli interessi sul debito".

This is the show.

Questa è la Realtà. Questa è la Verità sul funzionamento anti-uomo del mondo-bancario. Il mondo-politico, grazie a finanziamenti pubblici e mazzette private, NON SI OPPONE a Il Grasso Bankiere, ma gli spiana la strada con servile legiferazione a go-gò, mirata, accorta, criminale.

Ad es. il Codice Civile dichiara di proprietà della Banca il denaro che versiamo in quelli che crediamo essere i nostri depositi [art. 1834 C.C.], i nostri conti/correnti, i quali pertanto perdono la qualità tipica del Deposito, ossia la "intoccabile custodia del contenuto", ma che continuano ad ingannare le nostre menti facendoci credere che ci sia il nostro denaro nel caveau della Banca.

Semplicemente non c'è. Il denaro della banca, la moneta-bancaria, non esiste. E' solo un numero in un computer, un pro-memoria dell'importo che la Banca sta usando al posto nostro. Gli estratti conto non indicano la somma che possediamo in quel particolare momento ma quella che siamo - virtualmente, potenzialmente - autorizzati a richiedere, con preavviso, al vero proprietario della cifra indicata a fondo pagina: la Banca [art. 1852 C.C.].

Quando "incanaliamo" il nostro stipendio stiamo legalmente dando i nostri guadagni alla Banca, che li potrà impiegare come meglio crede, anche prestandoli a un dittatore che li userà per comprare un carro armato, che passerà - leggeremo sgomenti poi, sui quotidiani posseduti dalla Banca e scritti da giornalisti pagati dalla Banca - su un bambino, due volte, in uno sperduto paese africano o nel Paese confinante con noi.

Quando versiamo una banconota da 100 euro presso uno sportello bancario attiviamo invece un altro meccanismo: la Banca metterà da parte quella preziosissima moneta-legale, la chiamerà RISERVA, non la toccherà più fisicamente ma la userà per generare moneta-bancaria, ossia quasi-moneta, per un valore multiplo del "deposito" (considerando "la Banca" come un CARTELLO di banche commerciali, come quello della droga - che tanto è).

Ad esempio: per ogni 100 euro la Banca può soddisfare richieste di prestiti [es. mutui] pari a 5.000 euro (con una riserva frazionaria al 2% - e per diversi aspetti oggi la riserva è dello zero per cento).

In pratica il denaro che la Banca eroga a chi chiede un prestito è denaro creato dal nulla, bilanciato dalla garanzia reale portata proprio da chi ha chiesto quel prestito (sic!!) e non è denaro prelevato dai correntisti.

Il banchiere presta senza alcunché togliere, né dai clienti correntisti né dalle sue risorse personali e/o aziendali.

In soldoni la moneta in una banca esiste solo in due forme: una ristretta quota fisica, reale, tangibile, ESIGIBILE, che viene chiamata "riserva"; e una grandissima parte, per un importo pari al 95% della moneta esistente al mondo, sotto forma di "depositi-in-conto-corrente" e/o altre amene definizioni di comodo con sigle fantastiche come M1, M2, M3 (e M4 x alcuni) che non hanno fisicità né legalità né controllo.

Il Sistema-IGB ha i piedi di argilla e lo sente, lo riconosce. Ecco il perché di questa «Guerra alla banconota» (vedi cap. 3) e il moltiplicarsi di convegni (per i soli addetti ai lavori) che vertono sul tema

«SOLUZIONE FINALE: rendere legale la moneta-bancaria»


Il medioevo prossimo venturo

Quando ciò accadrà vedremo banchieri che si infileranno nei letti delle giovani coppie appena sposate, con pieno rinnovato diritto sovrano, perché Signori-del-denaro, tutto il denaro, e lo jus primae noctis sarà uno dei loro restaurati privilegi, un loro aggio: da cui SIGNORAGGIO.

E attenzione.. i tempi e i gusti cambiano.. IGB potrebbe non voler [solo] la donzella in questo millennio.. sicché il Problema è veramente di tutti.


Come IGB ha raddoppiato il POTERE di signoraggio in una sola notte
[11112013, di sandropascucci : signoraggio.com : PRIMIT.IT]

Se una persona versa €100 in una banca commerciale qualsiasi(1), quest'ultima può detenere, con una "riserva obbligatoria" del 2%, €2 in contanti, metterli in "riserva" presso la banca centrale e prestare i rimanenti €98. Questi €98 saranno spesi da chi ha chiesto il prestito (se li ha chiesti è per "impiegarli", no?) e quindi finiranno, per mano di chi li riceve in pagamento di merci e/o servizi resi, in un'altra banca (ma anche la stessa(2)), che farà la stessa cosa, ovvero terrà il 2% e presterà il resto. Tutto ripetuto n-volte, fino all'ultimo euro prestabile/prestato.

Certo.. è un calcolo puramente accademico, sia perché i meccanismi di prestito sono anche altri [vedi BOX1: "Come funziona una banca commerciale"], sia perché le banche commerciali tengono sempre in cas[s]a un altro po' di riserva, "riserva libera", che le mette al riparo (statisticamente parlando) dal pericolo di "deflussi" improvvisi di contante, dati, ad esempio, da "prelievi" non preventivati, che le obbligherebbero a trovare, di corsa, un modo per riequilibrare i conti, ovvero a svendere succosi titoli/obbligazioni e/o a chiedere prestiti ad altre banche commerciali e/o a chiedere "rifinanziamenti" alla banca centrale (portando "garanzie")(3), per compensare, dicevamo, lo "stato patrimoniale" e riportare il pareggio (vedi BOX1).

Ora diciamo solo che se ogni banca commerciale (ma anche la stessa) presta il 98% di ciò che le entra in deposito e crea, quindi, nuovi depositi intesi (stavolta) come DEBITI.. beh.. allora è facile calcolare che da €100 si possono creare €4.900.

DAL NULLA, praticamente. Non esiste in realtà questa "nuova moneta" e verrà distrutta non appena la persona che l'ha chiesta in prestito la restituirà, pagando le famose "rate", che sono composte, infatti, da due parti : parte-capitale e parte-interesse. Alla banca andrà "commercialmente" il solo interesse, avendo distrutto "contabilmente", in partita doppia, la parte-capitale. Chi ha chiesto il prestito ha sudato per entrambe le parti. Il gioco di parole non è casuale.

Ma tranquillo: il mondo è bello perché è tutto legale. E' una merda? Non importa poiché è legale, come, del resto, era legale uccidere una donna che aveva disonorato il marito e come era legale tenere uno scuro di carnagione alla catena sotto ar sole a cojere cotone. La legalità, si sa, è figlia del Tempo che viviamo.

Stiamo parlando, ovviamente, di signoraggio. Agio del signore. Potere di colui che CREA moneta di farti saltare a comando. E quando ti darà facoltà di parola potrai solo chiedere: "Quanto in alto, oggi, padrone?".

La banca centrale crea la c.d. "base monetaria", ovvero moneta con carta e inchiostro, a 30 centesimi di euro al pezzo. Si chiama "moneta legale" e costituisce il "circolante", se circola (sic!) e "riserva", se tenuta in pancia (della BC). Tu probabilmente la conosci come BANCONOTA ma devi capire che è collegata alla banca commerciale tramite l'altro suo nome, ossia "riserva", in base [anche] alla quale la banca commerciale crea "pseudo-moneta" (promessa di pagamento) attraverso i "depositi" di chi chiede i "prestiti".

Se non avevi mai visto il legame tra il bancomat, l'assegno, il conto corrente, il mutuo, la cartamoneta, ecc.. beh.. ora sai che esiste e dobbiamo farcene una ragione. Dubita di chi sminuisce un aspetto rispetto ad un altro. E' come sminuire l'olio del motore rispetto alla benzina o alle gomme. E' stupido. E' SOSPETTO.

Chi non crede a tutto questo è ignorante o stupido o banchiere. Dopo aver letto "La contro bufala del signoraggio(4)", se ancora sostiene che ciò che è stato qui detto è falso: o è stupido o è banchiere. Ma tutto questo è stato già detto 1.000.000.000 di volte da 1.000.000 di persone ogni giorno negli ultimi 1.000 anni. Dov'è, quindi, la novità?! Che nessuno ti dice, neanche i cc.dd. "signoraggisti"(5), che la BCE ha cambiato questo piccolo insignificante parametro noto come "coefficiente di riserva frazionaria" e lo ha posto all' 1%.

Che vuol dire? MA ALLORA NON CONOSCI LA MATEMATICA(6), EH!!

1. anche quella che stai pensato tu, Caro Lettore, che credi sia diversa dalle altre;
2. Jesús Huerta De Soto: viewtopic.php?f=32&t=1806&p=36500;
3. che può stampare banconote a go-gò, alla bisogna, e addebitarle/accreditarle (POV) sul conto della banca commerciale stessa, che è proprio la già nominata "riserva". In soldoni la banca centrale mette letteralmente contanti, ovvero base monetaria, ovvero moneta legale, ovvero BANCONOTE, sul conto "riserve" che la banca commerciale ha sempre aperto presso l'istituto centrale. Per la differenza tra "moneta di banca centrale" e "banconota cartacea" vedi BOX "IL PRIMIT, IL BIT E LA BANCONOTA": viewtopic.php?f=4&t=2168;
4. http://controbufaladelsignoraggio.primit.it;
5. i paladini denoandri che mischiano il signoraggio con le tette e i cazzi e i culi e gli ufo e le scie chimiche e kennedy e moro e forza nuova e gli asili nido agli italiani e i libri a pagamento e il fascismo e hitler e gli ebrei e marx e i comunisti (ah ah ah) e berlusconi e d'alema e grill0 (brr!) e travajjhio e il signor rossi e vafammok..
6. Se 100 al 2% danno 5.000 allora 100 all'1% danno 10.000, no?! Le banche commerciali possono CREARE il DOPPIO dei soldi che oggi creano [dal nulla], ovvero [leggi: a parità di condizioni] possono permettersi di avere presso la BC la META' di quanto dovevano fino a ieri, per lo stesso castello di bugie che hanno in giro chiamato DEBITO. Tu non hai un mutuo? Pensavi che la banca si privasse VERAMENTE di moneta per darla a te? O che la togliesse a qualcun altro (correntista)? Dai!! SVEGLIA! O come si dice sul WEB: sveglia!!11!!11! Gombh8111!!111!!
DEBITO PUBBLICO…PER CAPIRLO…SEMPLICEMENTE!
Per i profani (e non) della materia.

di Francesco Fata - Primit - http://www.primit.it
-----------
Quanti di voi sanno cos'è il debito pubblico! Ancor di più, quanti sanno perché si forma, chi è il vero creditore e soprattutto se è possibile ridurlo sensibilmente o addirittura azzerarlo.
Essendo un argomento tecnico spesso incomprensibile ai più, spesso anche spiegato in modo troppo tecnico, tanto da far desistere anche il più volenteroso ma inesperto lettore della materia, cercherò in queste righe di parlarvene nel modo più semplice possibile, informandovi di questioni che probabilmente non conoscete e mettendovi a conoscenza di connessioni concettuali che purtroppo troppo pochi (addetti ai lavori e non) sono abituati a fare.

Queste righe quindi, non avranno lo scopo di soddisfare i palati fini di tronfi economisti autoreferenziali né tantomeno quelli di giornalisti economici, impegnati come sono, a dire tutto e niente nella stessa frase. Non è, quindi questo, un documento tecnico né un articolo giornalistico. Queste righe vogliono avere la velleità di "far capire"…semplicemente…con concetti semplici e parole semplici.

Partiamo quindi dalla definizione (una delle tante) di Debito Pubblico: esso è il debito che lo Stato contrae con banche, istituzioni finanziarie e privati cittadini e imprese per avere il denaro necessario per pagare le proprie spese, quando le entrate derivanti dalle tasse sono insufficienti. In questa frase c'è tutto quello che c'è da sapere per rendersi conto che un'eventuale riduzione del debito pubblico non è altro che un trucco, un gioco delle tre carte, che apparentemente mostrerebbe una situazione della collettività migliore, ma che in realtà, migliore non è.
Per capire questo ragionamento occorre avere bene a mente alcuni concetti di base sul sistema monetario attuale:
Punto 1): Tutta la moneta esistente oggi in circolazione esiste solo perché qualcuno (Stato o privati) in qualche momento nel passato più o meno recente, ha contratto un debito con il sistema bancario. Sistema bancario che non possiede i soldi che presta, ma che li crea dal nulla (senza, cioè, beni propri a copertura o a garanzia di questa emissione).
MONETA = DEBITO. Se non c'è DEBITO non c'è MONETA. Questo è un fatto, inconfutabile. Come è inconfutabile il fatto che non sia lo Stato a stampare moneta ma il sistema bancario ormai "inconfutabilmente" privato.
Punto 2): I debiti che la collettività contrae per avere denaro si dividono in DEBITO PUBBLICO E DEBITO PRIVATO. Il primo, è stato appena detto, è quello fatto dallo Stato quando abbisogna di denaro mentre il secondo è quello fatto dai privati cittadini quando ottengono un mutuo, un fido o quant'altro nell'ambito delle loro attività familiari o imprenditoriali.

Ora, assodati questi due concetti, a qualcuno potrebbe cominciare a risultare evidente, a parità di produzione totale di beni e servizi, un terzo concetto :

Punto 3): "MENO ESISTE DEBITO PUBBLICO, PIU' ESISTE DEBITO PRIVATO"
Perché? Perché la questione "debito pubblico-debito privato" è come il gioco delle tre carte: se l'asso non sta a destra deve stare per forza a sinistra o al centro proprio perché (tornando al punto uno) per ogni cosa che noi produciamo e quindi scambiamo (il famoso P.i.l.), ci sarà bisogno di denaro e questo denaro, per esistere in circolazione, è stato (o sarà) creato (stampato) dal sistema bancario solo dopo che qualcuno (Stato o privati) ha (o avrà) contratto un debito nei confronti di una banca.

Vediamo ora cosa succede se dovessimo dar retta a chi dice che occorre pagare regolarmente le tasse per evitare che lo Stato faccia Debito Pubblico.
Poniamo per assurdo che lo Stato debba pagare spese per 1.000 €uro e non voglia contrarre alcun debito pubblico. L'unico modo per poterle pagare sarebbe quello di incassare 1.000 € di tasse derivanti dalla produzione dei privati cittadini.
Ma per esserci una produzione da tassare, occorre che ci siano scambi commerciali dei beni e servizi prodotti dai privati cittadini, scambi che potrebbero esistere solo se esiste il denaro necessario a pagare quei beni e servizi.
Affinché esista questo denaro (tenete sempre a mente il punto 1) qualora lo Stato non avesse contratto alcun debito con le banche, gli unici a permetterne la creazione sarebbero i privati cittadini facendo debiti con le banche.

E' evidente, conosciuto e capito tale concetto, che in un sistema a "moneta-debito" come è quello attuale, una collettività che produce e ha bisogno di creare moneta per potersi scambiare ciò che ha prodotto, dovrà fare per forza un debito con le banche per ogni Euro di cui avrà bisogno ed è sostanzialmente irrilevante se questo debito lo dovesse fare lo Stato (debito pubblico) o un privato cittadino (debito privato).
La differenza sarebbe solo formale e il danno più evidente nel caso del debito pubblico in quanto un suo ammontare abnorme causerebbe il fallimento di un intero Stato mentre con un basso debito pubblico che si tradurrebbe in un alto debito privato sarebbero molti privati cittadini che "privatamente", "silenziosamente" entrerebbero in forte difficoltà finanziaria fino a fallire.

In questi ultimi anni e soprattutto nell'ultimo periodo costellato di fallimenti e difficoltà finanziarie statali, ministri, giornalisti, economisti non fanno altro che martellarci tramite mass-media, sulla necessità che i cittadini paghino le tasse, premendo il tasto talvolta sul fattore "onestà" di tale operazione, talvolta sul fattore "parassitismo" di chi invece non assolve a tale dovere, sottolineando sempre che "le tasse si devono pagare affinché si possano avere i servizi pubblici", affermazione questa, solo parzialmente vera in quanto, semplicemente osservando attentamente un qualunque rendiconto generale dello stato di un qualunque anno, ci si accorge che le tasse che esso incassa dall'intera collettività durante l'anno, non andranno soltanto a pagare beni e servizi pubblici, ma in buona parte anche a pagare debito pubblico fatto anche diversi anni prima.

Sul fronte formale, l'amministrazione fiscale, si adopera sempre più per diventare il "nodo scorsoio" al collo del popolo, imponendo sempre nuove imposte e affinando sempre di più le tecniche di incasso riducendone sensibilmente i tempi.

Nessuno però che prenda in considerazione il punto 3) che evidenzia quindi il fatto che tutto ciò che ci fanno credere sulle tasse e il debito pubblico sia falso:
Pagando le tasse riducendo quindi il debito pubblico non si risolverebbe il problema di una collettività in quanto aumenterebbe sensibilmente il debito privato dei singoli cittadini
Le tasse pagate ogni anno dai cittadini andranno solo in parte a pagare le spese annuali dello Stato. Una grossa fetta invece, serviranno per pagare debiti precedentemente contratti.

A questo punto bisogna stabilire quale sarebbe la soluzione migliore per risolvere definitivamente la questione del debito pubblico. Gli economisti si precipiterebbero tutti a supporre tre canoniche possibilità:
1)Il "default" che in italiano non sarebbe altro che "fallimento" dello Stato, tramite una dichiarazione ufficiale che esso non è più in grado di pagare parte del debito cercando quindi di accordarsi con i creditori per il pagamento di quanto possibile (hair-cut o "taglio di capelli" come viene definito in gergo tecnico) con tutte le conseguenze derivanti da tale situazione.
2)L'inflazione che non è altro che una perdita di valore della moneta e pertanto anche del valore dei titoli (Bot, Cct, Btp) che compongono il debito pubblico, in modo tale che il debito stesso con lo scorrere del tempo perda anch'esso di valore
3)La "gestione del debito" che consiste nel rinnovare nei limiti del possibile il debito stesso cercando quantomeno di non incrementarlo e di emetterlo a condizioni meno svantaggiose possibili e cercando di mantenere la fiducia dei mercati nei propri titoli di Stato.

Anche qui nessuno che paventi la possibilità, magari dopo aver dichiarato il default (magari totale), di non emettere più titoli di debito in cambio di denaro stampato dal nulla, ma di riappropriarsi di quella che dovrebbe essere la quarta sovranità appartenente al popolo, quella monetaria, che darebbe finalmente al popolo (Stato) la possibilità di stamparsi la propria moneta necessaria alla spesa pubblica che intende fare.
Tutti a dire che stamparsi la propria moneta di Stato ogni volta che occorre fare una spesa pubblica vorrebbe dire uscire dal sistema monetario così com'è concepito oggi, uscire da Maastricht, rivedere parametri finora scontati, in una parola destabilizzare il Paese. Eppure se fossimo al punto 1) il default, saremmo già un Paese destabilizzato e in balìa dei mercati, delle banche centrali e delle società di rating.
Tutti a dire che stamparsi la propria moneta di Stato per ogni spesa pubblica da fare vorrebbe dire creare INFLAZIONE per la troppa moneta esistente in circolazione (cosa assolutamente falsa). Il punto 2) (l'inflazione) viene visto dagli economisti come uno spauracchio in caso di creazione di moneta sovrana da parte dello Stato mentre viene visto come una possibilità di gestione dei momenti di difficoltà in caso di sistema monetario basato sul debito.
Proprio un bel modo di vedere le cose da parte degli economisti: due pesi e due misure, come sempre.
Per non parlare del POLITICO, come sempre realmente o fintamente incapace di decisioni "semplicemente logiche" come quella della sovranità monetaria statale. Ma…il BANCHIERE? Ah! Lui..."semplicemente" ride, come sempre.
LA NASCITA DI UNA BANCONOTA
(dalla Banca Centrale al nostro portafoglio)
di Francesco Fata – http://www.primit.it –

LA NASCITA DI UNA BANCONOTA.pdf
    Articolo in PDF.
    (36.04 KiB) Scaricato 305 volte



In questi anni di studio del signoraggio ho potuto notare in rete una certa confusione nel trattare questo argomento. Strampalati personaggi intessono argomentazioni prive di qualsiasi giustificazione tecnica e, non solo scrivono su improbabili blog che vorrebbero screditare l'esistenza di questo dannoso meccanismo monetario, ma a volte, si cimentano anche in video-lezioni, ergendosi a "docenti denoandri" quando non posseggono la benché minima nozione tecnica seria sugli argomenti monetari, commettendo quindi, errori grossolani avvilenti quando non addirittura esilaranti.
Ultimamente mi è capitato di sentirmi dire da uno di questi personaggi che fanno video-lezioni, che il signoraggio non esiste in quanto non è vero che la moneta è emessa a debito da parte del sistema bancario. Quali sono le motivazioni di tale affermazione?
1) Non è vero che l'emissione di una banconota avviene dietro cessione di un titolo di debito pubblico (Bot, Cct ecc.) alla Banca Centrale da parte dello Stato in quanto l'art.21 del trattato di Maastricht vieta espressamente la cessione di titoli di stato con moneta tra la banca centrale e lo stato stesso.
2) Non è vero che la moneta bancaria si crea tramite un debito in quanto il debito si crea PRIMA dell'emissione, quindi il debito NON C'ENTRA NIENTE con l'emissione di denaro. Si può creare denaro anche SENZA DEBITO PUBBLICO.

Ora, a parte il fatto che per dimostrare ciò che dicono (al contrario del sottoscritto) non portano un straccio di documentazione a supporto, è singolare fino al comico che a giustificazione di una loro frase a confutazione di quello che dico, portano una seconda frase semplicemente "rafforzativa" della prima ma non certo "esplicativa" o "dimostrativa". Questo è tipico di chi, non conoscendo gli argomenti, cerca comunque di convincere.
In questa sede dimostrerò invece che i due punti suindicati oltre ad essere stati esposti in modo piuttosto impreciso (sicuramente il punto 2), senza ombra di dubbio non sono giustificazioni serie per confutare il fatto che tutta la moneta circolante è emessa solo se si è proceduto a contrarre un debito monetario con una banca. La moneta cartacea e bancaria cioè, derivano inconfutabilmente da un debito contratto da singoli componenti della collettività (Stato o privati cittadini o imprese) con le banche commerciali, ma dando così la possibilità alla banca centrale di creare denaro non direttamente ma indirettamente.

A dire il vero, in questo documento, parlerò soprattutto del punto 1) cioè della creazione di una banconota tramite un debito bancario e di come arriva nelle nostre tasche, visto che sul punto 2) è avvilente il solo parlarne dato che, della creazione di credito da parte delle banche commerciali che viene usato come denaro bancario nei pagamenti, si parla in qualsiasi libro che tratti di economia o macroeconomia (e non servo certo io a confermare la realtà dei fatti). Ne cito solo uno dei tanti: Enciclopedia delle scienze sociali della Treccani (mica pincopallino!).
Al paragrafo 4 dell'introduzione, sul "CREDITO E MONETA" si legge :" Come si è detto, nelle economie monetarie, come quelle contemporanee, la moneta è il veicolo universale per il trasferimento del potere d'acquisto. Un'economia creditizia è quindi essenzialmente un'economia monetaria. Questa sostanziale identità non deve far dimenticare, da un lato, che il credito può esistere anche in un'economia non monetaria o di baratto (credito in natura) e, dall'altro, che il funzionamento di un'economia monetaria si basa sullo stretto rapporto fra credito e moneta.Questo intreccio è dimostrato dal fatto che gran parte dei mezzi di pagamento che attualmente usiamo sono essi stessi il frutto di un'operazione di credito. L'abbandono progressivo di sistemi monetari fondati su particolari merci (oro e argento) in favore di sistemi monetari alla cui base stanno rapporti fiduciari implica un salto di qualità: la creazione dei mezzi di pagamento di un'economia avviene per il tramite di istituzioni creditizie (l'istituto di emissione, o banca centrale, e le banche).
Per chi non l'avesse capito sottolineo il "…gran parte dei mezzi di pagamento che attualmente usiamo sono essi stessi il frutto di un'operazione di credito".
Probabilmente questi personaggi si preoccupano [di] e si impegnano a fare video-lezioni ma non si preoccupano [di] e non si impegnano a (tenetevi forte che lo dico) STUDIARE, leggere uno straccio di testo di economia o una legge, un regolamento o altro documento ufficiale.
Quindi, archiviato il punto 2) con questo laconico stralcio di un testo di indubbia attendibilità, passiamo a spiegare il punto 1) relativo alla creazione di una banconota da parte della banca centrale e di come essa, tramite un debito monetario, arrivi nei nostri portafogli.
Prima di iniziare però, mi preme sottolineare che stiamo parlando di lana caprina, in quanto le banconote rappresentano appena il 2-3% di tutta la moneta circolante attualmente nel territorio italiano. Infatti a fronte di un monte banconote di circa 100 miliardi di €uro, abbiamo una quantità di moneta bancaria (assegni, bonifici, carte di credito, pagamenti in POS, ecc.) derivante da debiti bancari pari a circa 4.000 miliardi di €uro.
Per spiegare come nasce una banconota, è necessario immaginarsi una collettività priva di mezzi di pagamento, senza cioè, un sistema monetario già esistente e funzionante, altrimenti si rischia di fare confusione e non arrivare al succo dell'origine del mezzo monetario-banconota.
Questi personaggi invece, quando spiego l'origine della moneta in questo modo, sostengono che non posso fare esempi "artificiosi" e privi di realtà.
Ma come si fa a spiegare come si accende un fuoco quando il fuoco è già acceso? Ve l'immaginate una classe di studenti che chiede all'insegnante di spiegare come si accende un fuoco e, per tutta risposta, l'insegnante comincia: "allora…basta prendere con della carta un po' di fiamma da un fuoco acceso lì vicino….", al che gli studenti:"…ma nooo! Professore, che dice! Lei ce lo deve spiegare ma senza usare un fuoco già acceso!" infine la risposta del professore:"…eh! Ma voi non potete partire da esempi artificiosi e privi di realtà!"
Ahhh! La logica…questa [per loro] sconosciuta!
Immaginiamo quindi una collettività formata da pochi soggetti, dandogli anche un nome:

Tizio che ha un frutteto
Caio che possiede pecore
Sempronio che commercia carne e frutta
Banca A che ha Tizio come cliente
Banca B che ha Caio come cliente
Banca C che ha Sempronio come cliente
Banca Centrale
Governo

Non circola ancora denaro.
Sempronio, che vuole iniziare, nel piccolo capannone di sua proprietà costruito con le sue mani, l'attività di trasformazione e vendita della carne e commercio della frutta, ha bisogno di denaro per comprare frutta da Tizio e qualche pecora da Caio per poi rivendere carne e frutta.
L'unico modo per avere denaro è quello di chiedere un prestito alla banca C di cui è appena diventato cliente (ricordate il punto 2) con la spiegazione della Treccani sul credito e moneta?).
La Banca C gli chiede in garanzia l'ipoteca sul suo piccolo capannone e così gli concede 1.000 €uro di prestito. Sempronio possiede ora sul suo conto corrente del DENARO BANCARIO (non ancora banconote) grazie a un'operazione di credito.
Prima riflessione: ma la Banca C possiede nelle sue casse questi 1.000 €uro che ha prestato a Sempronio?
Risposta: NO, non li possiede.
Domanda:allora come ha fatto a prestarli?
Risposta: se li è fatti prestare dalla Banca Centrale che li ha accreditati in un apposito conto corrente che la Banca C ha aperto presso la stessa Banca Centrale (chiamato conto di riserva/regolamento o conto PM).
Domanda: quindi la Banca C per avere il prestito (chiamato rifinanziamento) dalla Banca Centrale avrà portato delle garanzie del banchiere proprietario, magari delle sue proprietà (terreni, fabbricati, titoli ecc.)?
Risposta: NO perché ha portato la garanzia di Tizio (non certo le sue) per avere quel prestito dalla Banca Centrale. Infatti un'ipoteca su un immobile, conferisce AUTOMATICAMENTE il diritto per la Banca C ad avere l'accredito da parte della Banca Centrale sul proprio conto denominato PM. (vedi nota 1).
Domanda:ma allora è la Banca Centrale a possedere il denaro che ha prestato alla Banca C che ha prestato a Sempronio?
Risposta:NO, la Banca Centrale ha semplicemente creato (senza averli) quei 1.000 €uro prestati. Se fossero già banconote si potrebbe dire "stampati" ma siccome sono un semplice accredito digitale su un conto gestito da un computer, possiamo definirli "digitati".
Vediamo la configurazione contabile della Banca C appena ha accordato il prestito a Sempronio grazie alla garanzia:

Attività
    :   
Passività
Crediti verso Banca Centrale € 1.000
    :   
Debiti verso cliente Sempronio € 1.000


Prima conclusione: la Banca C grazie alla garanzia di Sempronio presta senza averli 1.000 €uro digitali a Sempronio stesso, tramite la Banca Centrale che li ha "digitati" dal nulla.
Seconda conclusione: la Banca C, tramite la Banca Centrale, in presenza di una garanzia, non presta soldi dei depositanti (non ne ha bisogno) in quanto, in realtà, trasforma semplicemente in denaro digitale in favore di Sempronio, tutto o parte di un bene reale di proprietà dello stesso Sempronio. Pertanto dov'è la cosiddetta "intermediazione del credito" operata (come ci insegnano a scuola) da parte della Banca C? In realtà in questo di tipo di prestiti non opera assolutamente come intermediaria del credito e questo è un fatto inconfutabile.
Ora vediamo come quel "denaro digitale" diventa "banconote".
Sempronio telefona a Tizio per prenotare della frutta per un valore di 300 €uro e Tizio gli dice che vorrebbe essere pagato in contanti.
Caio, invece, per la pecora del valore di 500 €uro, non ha problemi a ricevere un assegno.
Così Sempronio prenota presso la sua Banca C i 300 €uro di contanti. La Banca C non li possiede e pertanto li chiede alla Banca Centrale.
E' in questo momento che la Banca Centrale "stampa" fisicamente le banconote (o magari le avrà stampate, per comodità, precedentemente e tenute in deposito nel suo caveau) e, tramite la sede territoriale consegna le stesse con i furgoni portavalori alla Banca C. La Banca Centrale decurterà parte del credito di 1.000 €uro che la banca C vantava presso di essa per effetto della costituzione in garanzia.

Attività
    :   
Passività
Cassa contanti € 300
    :   
Crediti verso banca centrale € 300


Come si nota dalla configurazione contabile, la banca C ora si trova con 300 €uro in cassa, che dovrà dare a Sempronio che li aveva richiesti.
Chiaramente quando Sempronio ritirerà i suoi 300 €uro, la cassa della banca C si ridurrà per l'uscita dei contanti così come si ridurrà il debito che la Banca C aveva nei confronti di Sempronio (debito creatosi con la concessione del prestito).
La configurazione contabile in partita doppia della Banca C sarà questa:

Attività
    :   
Passività
Debiti verso Sempronio € 300
    :   
Cassa contanti € 300


La struttura dei singoli conti relativi alle varie voci di bilancio sarà questa:

Debiti verso cliente Sempronio
Dare (Attività)
    :   
Avere (Passività)
...
    :   
Concessione prestito € 1.000
Prelievo contante € 300
    :   
...
Saldo € 700
    :   
...


Il conto "Debiti verso cliente Sempronio" sarà aperto per la concessione del prestito (per la Banca sarà un debito per di lui in quanto lo dovrà pagare prima o poi) e sarà diminuito ogni volta che preleverà contanti o farà assegni.

Questo è un esempio di come, tramite un debito bancario contratto da un privato, la Banca Centrale è arrivata a stampare banconote che ha immesso in circolo.
Andiamo avanti.
Un giorno il governo decide che vuole realizzare un parco pubblico per il relax delle famiglie di Tizio Caio e Sempronio nonché per le famiglie dei banchieri A, B, C (anche se questi ultimi li farei rilassare a 300 metri sotto livello suolo in una miniera del Sudafrica). Così viene appaltato il lavoro ai tre figli di Tizio Caio e Sempronio che se la cavano con il movimento terra e il giardinaggio. Il governo si mette d'accordo con loro al prezzo di 2.000 €uro. Finito il lavoro i tre giovani dovranno essere pagati. Il governo avrebbe due strade da percorrere per pagare i lavori del parco pubblico:
1) Tassare la comunità (composta da Tizio, Caio Sempronio e figli nonché dai tre banchieri) per un importo di 2.000 €uro ma ciò evidentemente non è possibile in quanto, anche ammettendo una tassazione al 50% non si arriverebbe mai a incassare i soldi necessari visto che in circolazione esistono soltanto i 1.000 €uro con cui si sono scambiati beni e servizi Tizio Caio e Sempronio. Il governo dovrebbe aspettare che Tizio Caio Sempronio e il resto della comunità chiedano almeno ulteriori 3.000 €uro di prestiti con cui lavorare e commerciare e sperare che vengano tutti spesi (e non tenuti in deposito) in modo che in totale, i 4.000 €uro diventino ricavi da tassare al 50%, permettendo al governo di incassare i fatidici 2.000 €uro con cui pagare il parco pubblico.
Riflessione: come vedete, anche se il governo non fa debiti per la spesa pubblica, affinché incassi le tasse, dovranno necessariamente essere i privati a fare debito come ho spiegato in un altro mio articolo "Debito pubblico…per capirlo…semplicemente" viewtopic.php?f=9&t=1646
2) Emettere un titolo di debito pubblico col quale farsi prestare il denaro necessario per pagare il parco pubblico.
Vediamo cosa succede se il governo optasse per la soluzione n.2).
Il governo così ordina di stampare B.O.T. per 2.000 €uro che colloca sul mercato.
Due soggetti decidono di acquistare questi B.O.T.: Caio ci spende i suoi 500 €uro che ha incassato da Sempronio per la pecora, mentre i restanti 1.500 €uro li offre la Banca A. La banca A (inutile dirlo) PRESTA 1.500 €uro al governo facendosi dare i titoli.
Riflessione: ma la Banca A possiede nelle sue casse questi 1.500 €uro che ha prestato al governo?
Risposta: NO, non li possiede.
Domanda:allora come ha fatto a prestarli?
Risposta: se li è fatti prestare dalla Banca Centrale che li ha accreditati in un apposito conto corrente che la Banca A ha aperto presso la stessa Banca Centrale (chiamato conto di regolamento o conto PM). (ma forse avete già letto questa tiritera?)
Domanda: quindi la Banca A per avere il prestito (chiamato rifinanziamento) dalla Banca Centrale avrà portato delle garanzie del banchiere proprietario, magari delle sue proprietà (terreni, fabbricati, titoli ecc.)?
Risposta: NO perché ha portato le garanzia del governo date dai titoli (non certo le sue) per avere quel prestito dalla Banca Centrale. Infatti un titolo di stato, conferisce AUTOMATICAMENTE il diritto per la Banca A ad avere l'accredito da parte della Banca Centrale sul proprio conto denominato PM. (vedi nota 1).
Domanda:ma allora è la Banca Centrale a possedere il denaro che ha prestato alla Banca A che ha prestato al governo?
Risposta:NO, la Banca Centrale ha semplicemente creato (senza averli) quei 1.500 €uro prestati. Se fossero già banconote si potrebbe dire "stampati" ma siccome sono un semplice accredito digitale su un conto gestito da un computer, possiamo definirli "digitati". (sì, penso proprio che abbiate già letto questa tiritera!).
A questo punto il Governo possiede sul suo conto i 2.000 €uro grazie al debito pubblico contratto precisamente con:
a) Caio per 500 €uro
b) Banca A per 1.500 €uro
Come vedete, anche in presenza di un debito pubblico contratto con un privato (Caio per 500 €uro), se è vero che in quest'ultimo passaggio, la sottoscrizione di debito pubblico non ha sottinteso creazione di moneta nuova, è senz'altro vero che quella moneta già esistente sul mercato era stata precedentemente creata dalla Banca Centrale quando Sempronio ha chiesto il prestito alla sua banca per avere il denaro per pagare Caio.
Inutile dire che se a questo punto il Governo dovesse aver bisogno di tutto o parte dei 2.000 €uro sotto forma di banconote, la banca di cui esso è cliente procederà a richiederle (qualora non dovesse averle in cassa) alla Banca Centrale ripetendo il percorso già descritto precedentemente.
Ecco quindi spiegata la strada che percorre un debito bancario per diventare una banconota.
Ecco quindi spiegato perché è inconfutabile il fatto che ogni singolo €uro esistente nelle nostre tasche o sui nostri conti correnti hanno un corrispondente DEBITO che qualche "disgraziato" soggetto di questa nostra società ha contratto in qualche "disgraziato" momento della sua "disgraziata" vita con il "graziato [dai politici nostri rappresentanti] " sistema bancario.
Già se fossimo tutti d'accordo su questa considerazione, saremmo a un buon punto sulla strada della consapevolezza sul funzionamento del sistema monetario…ma…sta di fatto che gli ignoranti imperano e…purtroppo…parlano anche!

Note:
1) Il conto PM o di regolamento è un conto presso la Banca Centrale in cui ogni banca effettua tutte le operazioni di pagamento e incasso interbancario e dove detiene le riserve liquide in generale oltre che la riserva di contante. Come detto, i prestiti garantiti in modo idoneo (in base a un elenco presente nel documento di Banca d'Italia "Strumenti di politica monetaria dell'Eurosistema-Guida per gli operatori") daranno diritto al rifinanziamento della Banca Centrale. Non appena la banca commerciale avrà bisogno di tale rifinanziamento, basterà inviare un messaggio elettronico alla Banca Centrale e, in autonomia, la banca commerciale avrà l'accredito del denaro bancario tramite il rifinanziamento. Questo tipo di operazione tra Banca Centrale e banca commerciale è detta "finanziamento marginale" quando la Banca Centrale presta, mentre "deposito marginale" quando la banca commerciale rimborsa. Esse creano o eliminano base monetaria.
Rif. Banca d'Italia "Sistema di regolamento lordo Birel" cap. 2.1 pag. 12 "Anticipazione infragiornaliera e utilizzo delle garanzie"; cap.B.1 pag.15 "prestiti bancari governati dalla legge italiana"
Rif."Il mercato monetario e la banca Centrale" di Angelo Baglioni, ed."Il mulino" 2004 pagg.63-64

2) Le operazioni con cui la banca commerciale cede titoli di Stato alla banca Centrale per avere il rifinanziamento sul conto di regolamento, sono chiamate "operazioni di mercato aperto" e vengono generalmente fatte con la formula del "pronti contro termine". La banca Centrale cioè, per aumentare base monetaria, acquista a pronti titoli di stato dalle banche commerciali per poi rivenderli a termine, ritirando base monetaria.
Rif. "Il mercato monetario e la banca Centrale" di Angelo Baglioni, ed."Il mulino" 2004 pagg.63-64
il sistema bancario, nostro mago creatore e Signore
di Francesco Fata - Primit - http://www.primit.it

La magia è stata sempre un fattore tremendamente affascinante nell'immaginario di un fanciullo. Del resto, come dare torto a un bambino che gioca a fare il mago. E' chiaro che sto parlando di maghi veri, quelli narrati in tante tradizioni e racconti antichi, non certo di illusionisti e prestigiatori de noandri e di epoca moderna; di maghi da me denominati "veri" non tanto in relazione alla loro effettiva esistenza (sulla quale non mi addentro certamente in questa sede) quanto in relazione alla qualità della loro magia com'è appunto narrata in quei racconti e che non ha niente a che vedere con quella sciorinata dai vari Silvan o Casanova. Creare dal nulla qualcosa è una fenomenale quanto affascinante azione che, anche ad un adulto, farebbe certamente pensare:"darei qualsiasi cosa per riuscirci". Poi però, crescendo, la realtà dalla disillusione viene fuori in tutta la sua durezza: da grande nessuno potrà mai diventare un mago.
Un falegname non potrà mai creare dal nulla un mobile né tantomeno il legno con cui costruirlo. Un calzolaio non potrà mai far apparire dal nulla un paio di scarpe. Rassegniamoci , nessuna figura lavorativa riuscirà mai a creare dal nulla i beni o i servizi con cui lavora e commercia. Ma…per un attimo…provate a pensare che sia possibile! Immaginatevi un muratore che invece di costruire con tempo, energia e materiali la casa che ti affitterà, la crei dal nulla con un colpo di magia, in un istante e senza alcuna fatica, perché un bel giorno qualcuno (ad es. Dio per chi ci crede) gli ha dato questo inaspettato quanto succulento dono, questo eccezionale privilegio.
Ora integriamo la situazione appena descritta, con qualche elemento in più: supponiamo che questo fortunato muratore "presti" queste case, apparse all'istante con un "puff" stile genio della lampada, a suo figlio che lavora come agente immobiliare il quale provvederà a "prestare" le stesse case a coloro che le chiederanno in affitto. Superfluo dire che il figlio del muratore riceverà l'affitto da chi userà la casa per € 100 e ne pagherà 50 a suo padre per la casa ricevuta in prestito, lucrando la differenza. Così facendo, il padre, grazie ai poteri ricevuti, guadagnerà periodicamente 50 € per ogni casa chiesta in prestito da suo figlio in quanto chiesta in affitto dalla gente.
Ora voglio farvi una domanda: se per una qualsiasi disgrazia una o molte case affittate dal figlio del muratore dovessero andare distrutte e quindi non restituite dagli inquilini utilizzatori alla scadenza del contratto chi, tra il figlio agente immobiliare e il padre muratore mago creatore di case, subirebbe una perdita economica? Cercate però di rispondere a questa domanda con logica e buon senso, non con la finta logica e il falso buon senso di cui ci riempiamo la bocca oggigiorno tutti noi piccoli e mediocri uomini, quella finta logica che ci porterebbe a dire di aver perso un portafogli con 100 €uro dentro, anche se quel portafogli lo avessimo trovato fortunosamente 5 minuti prima quando non avevamo il becco di un centesimo.
Rispondere correttamente a questa domanda vuol dire sostanzialmente capire come funziona nel concreto il sistema bancario e quindi il sistema monetario moderno. Infatti se qualcuno non l'avesse capito, lo specifico meglio ora: il sistema bancario e la relativa emissione monetaria funzionano proprio come la situazione illustrata nell'esempio, basta sostituire la moneta alle case, l'interesse all'affitto, la banca centrale al padre muratore mago creatore e le banche commerciali al figlio agente immobiliare. Non serve altro. In effetti il sistema bancario è, attualmente, l'unico soggetto in grado di creare dal nulla qualcosa ad altissimo valore aggiunto, gradito alla collettività tutta in quanto estremamente indispensabile per la vita e l'attività umana: il denaro appunto. Potrebbe essere per questo potere "creativo" che oggi esso si erge a totale divinità? Può essere!
Comunque, a scanso di equivoci, la risposta a quella domanda è piuttosto semplice. E' evidente che un mago creatore dal nulla e senza sforzo di un oggetto, una volta prestato e non riavuto indietro, non avrà certamente subito alcuna perdita economica, visto che prima di crearlo quell'oggetto, non era in possesso di un bel niente. Quindi la Banca Centrale quando crea dal nulla il denaro che presta alle banche commerciali con le operazioni di rifinanziamento, qualora non dovesse vedersi rimborsato quel denaro, non perderebbe assolutamente nulla, semplicemente perché, avendolo creato dal nulla non potrebbe considerarlo perso. La cosa è di una logica disarmante, ma si sa, a voi la logica non basta per convincervi di questa cosa, per cui dovrò elevare il tono del discorso su un piano più tecnico mettendo in campo contabilità e bilanci…ma…non allarmatevi ché lo faro in modo spero chiaro, semplice e comprensibile a tutti.

Perché la contabilità e i bilanci?

Prima di tutto perché i soliti debunker si precipiterebbero a dire che il sistema bancario non fa nulla di truffaldino, irregolare o quantomeno strano in quanto "basta leggere i bilanci" come dicono loro…."sono lì, nero su bianco…". Certo, ma il problema è…saperli leggere i bilanci!
Inoltre, questione non meno importante è che l'emissione della moneta moderna è esclusivamente una questione di contabilità; il denaro oggi è solo una partita contabile. Quando una banconota da 100 € viene stampata e prestata dalla Banca Centrale a una banca commerciale, nei libri contabili delle due banche verranno semplicemente "segnati" degli importi all'interno di conti che verranno "nominati" in vari modi in base ai princìpi contabili presi in considerazione. Così la Banca Centrale per ogni banconota da 100 € stampata e prestata a una banca commerciale a fronte di un titolo di credito, movimenterà semplicemente due conti in base al tipo di titolo che la banca commerciale gli ha ceduto in cambio del denaro: se fossero titoli di stato la Banca Centrale "segnerebbe" tra le attività il conto "titoli di stato" e tra le passività il conto "banconote in circolazione". La scrittura contabile sarebbe questa:

Stato Patrimoniale
Attività
    :   
Passività
Titoli di Stato € 1.000
    :   
Banconote in circolazione € 1.000


Per verificare quanto detto osservate la voce 7 dell'attivo e la voce 1 del passivo di un bilancio della Banca d'Italia http://www.bancaditalia.it/pubblicazion ... lancio.pdf

E' opportuno spiegare la ratio di questa scrittura contabile al fine di permettere a tutti di capire: il titolo di stato ricevuto costituisce un'attività proprio perché è uno di quei beni che incrementa il patrimonio di un'azienda, come potrebbero essere i contanti, i crediti di varia natura, le merci in magazzino o dei macchinari. Sono tutte voci che si definiscono "variazioni patrimoniali positive". Al contrario, le banconote emesse e cedute ad (messe a disposizione di) altri costituiscono una passività in quanto è un debito per l'emittente perché per chi le ha in possesso invece sono un titolo di "credito" che gli da il diritto di ricevere qualcosa in cambio nel momento in cui verranno presentate per il pagamento. In realtà non saranno le banconote a essere presentate dai possessori per il pagamento bensì il titolo di stato da parte della banca centrale per avere indietro le banconote originariamente emesse. La restituzione dei titoli di stato in cambio delle banconote sarà così contabilizzato:

Stato Patrimoniale
Attività
    :   
Passività
Banconote in circolazione € 1.000
    :   
Titoli di Stato € 1.000


Ma la Banca Centrale, invece delle banconote stampate, potrebbe prestare "denaro bancario" chiamato "scritturale" o "elettronico", consistente semplicemente dalla digitazione di un importo su un conto corrente intestato alla banca commerciale ma in essere presso di sé.
In questo caso la creazione dal nulla di "denaro scritturale" prestato con accredito su un conto corrente della banca commerciale comporta la seguente scrittura contabile:

Stato Patrimoniale
Attività
    :   
Passività
Rifinanziamento a Istituz.creditizie relativo a operazioni di politica monetaria
    :   
Passività verso Istituzioni creditizie per operazioni di politica monetaria


Per verificare quanto detto osservate la voce 5 dell'attivo e la voce 2 del passivo di un bilancio della Banca d'Italia
http://www.bancaditalia.it/pubblicazion ... lancio.pdf

In questo caso tra le attività nelle voci di credito ci saranno i prestiti (rifinanziamenti) fatti a istituzioni creditizie (banche commerciali) in quanto come tutti i prestiti, vanno iscritti, per chi li ha erogati, tra le voci di credito. Al contrario, la contropartita iscritta tra le passività riguarda l'importo che la Banca Centrale mette a disposizione della banca commerciale in un apposito conto corrente. Questa "messa a disposizione" rappresenta un debito per la banca centrale in quanto quelle somme potranno essere utilizzate in qualunque momento dalla banca commerciale.

E' importante sottolineare che tutta questa "creazione di denaro e prestito alle banche commerciali" non sottintende un'operazione che da luogo a una movimentazione economica. Essa è soltanto un'operazione prettamente finanziaria. Cosa vuol dire: che di per sé non costituisce alcun "guadagno" immediato, per il solo fatto di aver "creato denaro e prestato". Se costituisse un guadagno la Banca Centrale dovrebbe iscrivere le voci che indicano i debiti per il denaro creato e messo a disposizione anziché tra i debiti, tra i ricavi del conto economico dando luogo ad un utile d'esercizio. Ma così non è. Un'operazione di prestito nel momento in cui viene fatta non è mai un guadagno.
E' chiaro che il guadagno sarà rappresentato dagli interessi che le banche commerciali pagheranno alla Banca Centrale ma lascerò fuori questo discorso in quanto non rientra nell'argomento di questo articolo.

Come nel caso delle banconote, anche nel caso il rimborso di denaro bancario da parte delle banche commerciali alla Banca Centrale, basterà eseguire la registrazione contabile inversa all'originaria e quindi:

Stato Patrimoniale
Attività
    :   
Passività
Passività verso istituzioni creditizie per operazioni di politica monetaria
    :   
Rifinanziamento a istituzioni creditizie relative a operazioni di politica monetaria


Questa registrazione contabile inversa costituisce "distruzione di base monetaria". Anche questa operazione di per sé non influisce assolutamente sul conto economico e quindi sull'utile della Banca Centrale.
A questo punto veniamo al nocciolo della questione:

Cosa succede al bilancio della Banca Centrale in caso di mancato rimborso del prestito?

Proprio per il fatto che la Banca Centrale ha una particolarità che tutte le altre aziende non hanno (cioè quella di creare denaro),la sua contabilità non può che riflettere questa prerogativa. In effetti è interessante osservare come la partita doppia contabile, se applicata correttamente, riesce a rispecchiare fedelmente in un bilancio, quella che è la realtà dei fatti.
In effetti se un'azienda "normale" vende una merce conseguendo un ricavo (conto economico), qualora il cliente dovesse restituirgliela perché non buona, sarebbe avvenuta un'operazione inversa al ricavo originario e cioè un costo (conto economico).
La rappresentazione contabile sarebbe questa:

Vendita merce:
Dare
    :   
Avere
Crediti verso clienti (Attività)
    :   
Ricavi di vendita (ricavo conto economico)


Restituzione merce:
Dare
    :   
Avere
Reso su vendite (costo conto economico)
    :   
Crediti verso clienti (Attività)


Sempre un'azienda "normale", se dovesse avere dei soldi in "cassa" o in "banca" (attività) ma che derivano da ricavi (conto economico) conseguiti precedentemente, nel momento in cui eroga un prestito con il denaro in cassa o in banca, è vero che effettua solo un'operazione finanziaria e non economica, ma il denaro con cui l'ha fatta proveniva precedentemente da un'operazione economica (i ricavi di vendita). In soldoni: un'azienda normale ha lavorato e guadagnato il denaro con cui ha fatto un prestito, per questo il mancato rimborso costituisce una perdita economica (costo).
La rappresentazione contabile sequenziale di queste operazioni sarebbe questa:

Vendita merce:
Dare
    :   
Avere
Crediti verso clienti (Attività)
    :   
Ricavi di vendita (ricavo conto economico)


Incasso fattura da cliente
Dare
    :   
Avere
Cassa (Attività)
    :   
Crediti verso clienti (Passività)


Prestito con denaro in cassa
Dare
    :   
Avere
Crediti per prestiti (Attività)
    :   
Cassa(Passività)


Mancato rimborso del prestito
Dare
    :   
Avere
Perdite su crediti (costo conto economico)
    :   
Crediti per prestiti (Passività)


Come noterete, quasi tutte le voci si annullano "direttamente" (Crediti verso clienti, Cassa e Crediti per prestiti) mentre gli originari "ricavi di vendita" si annullano "indirettamente" con le "Perdite su crediti" finali. Tutto diventa "zero" ed è quello che in pratica è accaduto all'azienda: ha lavorato e guadagnato i soldi che ha in cassa, ha prestato quei soldi e li ha persi per il mancato rimborso quindi ha lavorato per niente.
Da ciò si evince che un'azienda normale debba fare di tutto (a salvaguardia della sua stessa sopravvivenza) per cercare di recuperare i crediti che vanta nei confronti di qualcuno.
Ma…per una Banca Centrale…è la stessa cosa? Anch'essa è in qualche modo costretta a fare di tutto per il recupero dei prestiti fatti a una banca commerciale? DIREI PROPRIO DI NO! Ma andiamo con ordine.
Abbiamo detto che quando per qualsiasi azienda avviene l'operazione sostanzialmente inversa all'operazione originaria, anche le scritture contabili rifletteranno questa "inversione" diventando scritture "contrarie/inverse" alle originarie.
Se per la Banca Centrale l'emissione di moneta a fronte di un titolo è l'operazione originaria e viene registrata, come abbiamo detto, nel seguente modo:

Stato Patrimoniale
Dare
    :   
Avere
Titoli di Stato (Attività)
    :   
Banconote in circolazione (Passività)

(in caso di banconote)

Oppure

Stato Patrimoniale
Dare
    :   
Avere
Rifinanziamento a istituzioni creditizie Relative a operazioni di politica monetaria (Attività)
    :   
Passività verso istituzioni creditizie per operazioni di politica monetaria (Passività)

(in caso di denaro bancario/elettronico)

L'operazione inversa a questa potrà essere sia la restituzione del prestito che la MANCATA RESTITUZIONE dello stesso.
Come nel caso di restituzione, anche in quello di mancata restituzione, dovrà avvenire una distruzione di base monetaria facendo una registrazione inversa a quella originaria, annullando così le rispettive posizioni di credito e debito della Banca Centrale nei confronti della banca commerciale. Come il prestito iniziale non ha dato luogo a un ricavo così il mancato rimborso NON DA LUOGO A UN COSTO.Ma sebbene la Banca Centrale non subirebbe perdite su crediti derivanti dal mancato rimborso di prestiti fatti alle banche commerciali, essa attua comunque ogni azione necessaria per il recupero delle somme prestate (ancorché create dal nulla). Infatti, quando una banca entra in uno stato di difficoltà, il sistema mette in funzione vari meccanismi per poter salvare la banca mettendola in condizione di poter pagare i propri debiti compresi quelli verso la Banca Centrale. Si attuerebbe una riorganizzazione dei debiti, ci sarebbe l'intervento del fondo di garanzia per pagare entro certi limiti i depositanti, oppure si chiederebbe furbescamente l'intervento dello Stato. Ma se certi interventi sono utili e necessari per poter pagare i depositanti privati, sono assolutamente ingiustificati e inutili al fine di pagare la Banca Centrale proprio perché, come si è detto, il mancato rimborso di prestiti alla Banca Centrale NON COSTITUISCE per essa, UN COSTO.

La dimostrazione definitiva (per chi è ancora scettico verso questa trattazione logico/contabile) ci viene data dai bilanci della Banca d'Italia. Ve ne riporto di seguito alcuni degli ultimi anni a titolo esemplificativo:
Bilancio banca d'italia 2007
http://www.bancaditalia.it/pubblicazion ... lancio.pdf

Bilancio banca d'italia 2008
http://www.bancaditalia.it/pubblicazion ... lancio.pdf

Bilancio banca d'italia 2009
http://www.bancaditalia.it/pubblicazion ... lancio.pdf

Bilancio banca d'italia 2010
http://www.bancaditalia.it/pubblicazion ... lancio.pdf

Noterete in tutti i bilanci della Banca d'Italia che nel conto economico non appare mai la voce "Perdite su crediti" che viene inserita quando il mancato rimborso del credito si verifica e quindi diviene "certo" e non più "probabile o incerto" (vedi slide n.5 http://www.unibg.it/dati/corsi/6574/437 ... 0netto.pdf )

Le voci che invece ricorrono costantemente nei bilanci della Banca d'Italia sono quelle relative a "accantonamenti" o "svalutazioni" ( vedi voce 2.2 - 2.3 – 6.3 del conto economico) che sono tipiche voci riguardanti perdite presunte, incerte o probabili ma di certo "non ancora verificatesi".
L'unico caso (voce 2.1) in cui esiste una voce di "perdita" su operazioni finanziarie, essa non riguarda in alcun modo perdite su crediti per mancati rimborsi ma, semplicemente (come si legge nelle note), perdite su titoli, cambi o valuta.
E' indubbio quindi che nei bilanci della Banca d'Italia non esiste mai una voce che indichi una perdita su un credito verso una banca commerciale e questo non perché le banche paghino tutte, per intero i propri debiti verso la Banca Centrale fino all'ultimo centesimo. Banche in difficoltà estrema, in stato d'insolvenza, in amministrazione controllata, straordinaria o in liquidazione coatta negli ultimi decenni ce ne sono state a bizzeffe e non penso proprio che tutte siano state rilevate da altre banche commerciali a fine di pagare tutti i debiti. E' rilevante anche il fatto che il Fondo di Tutela dei depositi non garantisce i debiti per depositi o titoli in essere verso altre banche (quindi anche la Banca Centrale) ma solo dei depositanti non bancari. Quindi le uniche possibilità per una banca di veder pagati i propri debiti verso la Banca Centrale sono l'acquisizione da parte di un'altra banca (magari costretta dalla Banca d'Italia) oppure l'intervento dello Stato.
Ma non è tanto questo fatto che rende indubbia la mancata perdita della Banca Centrale in caso di mancato rimborso quanto la semplice logica dei princìpi contabili e della partita doppia come ho descritto precedentemente.

Ora…assodato tutto questo…vi chiedo: ma se la Banca Centrale in caso di mancato rimborso non subirebbe alcuna perdita…PERCHE' VUOLE INDIETRO I SOLDI A TUTTI I COSTI?

CONCLUSIONI

La Banca Centrale può a ragione essere considerata una madre (o padre) per le banche commerciali, visto che hanno un rapporto di consanguineità (o compartecipazione) molto alto (basti pensare, specie nel caso italiano, che il 95% del capitale della Banca d'Italia è di proprietà delle banche). Anche il controllo che essa attua nei confronti delle banche figlie è il tipico controllo di una madre che magari fa la voce grossa per qualche "marachella" ma poi è sempre pronta a far di tutto per perdonare il proprio figlio. Oddìo!...Proprio "di tutto" non lo so. Quando si parla di denaro…! Diciamo che è disposta a far di tutto per "costringere" gli altri figli o altri ancora ad aiutarlo per "rifondere" quanto da essa dato in prestito (prestito, ripeto, creato dal nulla).
Basterebbe (visto che è nella possibilità) che condonasse il debito che la banca commerciale aveva contratto con essa e sarebbe tutto risolto, ma ciò non avviene perché la Banca Centrale deve mantenere rigorosamente il suo "status" di controllore e regolatore del sistema bancario e monetario moderno ma soprattutto perché se tutti avessero consapevolezza che un mancato rimborso non genererebbe perdita economica alla Banca Centrale, tutti potrebbero chiedere che venissero condonati alle banche commerciali i mancati rimborsi alla Banca Centrale e così via a cascata, anche i mancati rimborsi dei clienti alle banche commerciali. Ci si accorgerebbe ben presto di quanto sia iniquo, inutile, autolesionistico e antieconomico per il popolo un sistema bancario così strutturato e un servizio del credito affidato a enti creditizi privati guidati da una Banca Centrale pubblica solo di facciata e che detta regole di comportamento a interi popoli sotto la minaccia di crisi da essa create grazie alla possibilità che solo essa possiede di operare, concedendo o meno credito, sulla quantità di denaro in circolazione.
La Teoria della Relatività è come un vagabondo vestito color porpora che gli ignoranti scambiano per un Re.
NiKola Tesla